Translate

Cerca nel blog

giovedì 30 aprile 2009

re-incremento spread

Long 3 sp500 a 877.25
Short 5 Nasd100 a 1408

Nasdaq & sp500 30/4/09

Come comunicato anche in diretta nei commenti a 1398 circa è stato raggiunto il target, come da ipotesi in blu. Può darsi sempre il caso che abbia perso qualche sottoonda per strada, in tal caso potremmo vedere un ritorno in zona 1400 o poco sopra. A questo punto però, il mio conteggio è terminato.
La reazione sui 1400 non si è fatta aspettare, i volumi in scarico a quel punto sono stati veramente notevoli.
Mi aspetterei quindi, come detto in precedenza, una discesa continuata fino agli inizi di giugno, con prima tappa il 5/5.

Operativamente:
la cosa tecnicamente più corretta è aspettare che si sia formato il primo movimento a scendere, calcolare il rintracciamento ed entrare short con stop sopra il massimo.
Chi volesse entrare short adesso si assumerà il rischio di essere stoppato di pochi punti.
circa i livelli che comunque darebbero un indizio per la discesa, lo alzerei per il nasdaq a 1345 e per lo sp500 sulla rottura della trend di seguito illustrata.
La parallela successiva è ipotizzabile come target, ma mi aspetterei qualcosa di più.

Per chi non l'ha letto prima, oggi è stato chiuso l'ennesimo re-incremento della posizione spread tirando via altri 1000€.A questo punto si potrebbe chiudere la semi-operazione principale anche in pari se ci arrivasse.

mercoledì 29 aprile 2009

chiusura reincremento spread 29/4

aperto il 27/4
prezzi chiusura
sp500 869.25
Nasdaq100 1378

gain 1000€ circa

Nasdaq & c. 29/4/09

Martedì giornata piuttosto noiosa sempre nelle stesso range.
Non ho molto da aggiungere a quanto scritto ieri, salvo che il mercato da nettamente rialzista sembra mutato in laterale e, considerato il range tra 1350 e 1380 direi che un primo campanello d'allarme potrebbe porsi già a 1350 piuttosto che 1320.
Per lo sp500 il livello chiave resta 836, anche perchè ci è andato vicino molte volte.
Come conteggio restano valide tute le ipotesi esposte ieri. La stessa correzione odierna del Nasdaq (che oggi si è mostrato più debole) sembra un abc, quindi è ancora possibile il target finale a 1390/400.
In questa fase laterale sembra si aspetti che nella lotta tra accumulo e scarico una delle due fazioni abbia la meglio e si prenda una direzione, al momento la situazione è 60/40 a favore di una discesa.

martedì 28 aprile 2009

Nasdaq 28/4/09

Lunedì giornata caratterizzata da scrsi volumi, salvo un ulteriore scarico in chiusura e un allungo del nasdaq, come previsto.
Passiamo a vedere l'evoluzione delle ipotesi prospettate.
Visti i movimenti di oggi
per il nasdaq restano due conteggi più in evidenza, per entrambi sarebe in formazione onda 5 partita dai 1300 circa:
1) essa si sarebbe completata sul massimo di oggi (conteggio in verde) e quindi il ripiegamento dal top sarebbe l'avvio della discesa
2) il massimo di oggi sarebbe solo il top della 3 (conteggio in blu) si starebbe formando quindi la 4 (target ideale 1355) e si dovrebbe poi concludere il rialzo in zona 1390/400.
Per la discesa il punto chiave resta 1320.

Riguardo allo SP500
Come pospettato in una delle ipotesi non ha rotto i massimi nonostante il Nasdaq l'abbia fatto, potrebbe però ancora farlo quindi resta valido il dualismo:
1) la discesa è già iniziata e siamo in una correzione della stessa, il massimo a 876 non verrà violato, anzi parrebbe già avviata la prossima onda al ribasso (conteggio in verde)
2) si stanno formando delle estensioni per il prossimo allungo di questo indice verso i 940/1000, la correzione dovrebbe limitarsi agli 845/50 e poi si ripartirebbe forte (conteggio in blu)
Punto chiave per la discesa è 836.

Temporalmente mi aspetterei sempre un minimo per il 5-6/5 che pero' potrebbe essere solo il minimo di una prima onda ribassista. Ne riparleremo se e quando detto ribasso si avvierà concretamente, per ora mi sembra solo di cogliere qualche segno di debolezza oltre che nei volumi, nel ribasso del petrolio e nella salita del bund e del dollaro.

lunedì 27 aprile 2009

spread reincremento 27/4/09

abbiamo di nuovo in eccesso
reincremento la posizione
con
-5 Nasdaq 1377.25
3 Sp500 859.25

sabato 25 aprile 2009

Nasdaq & SP500 27-4-09

Dunque oggi si è conclusa l'ennesimo operazione short, tutto sommato in profitto, se sono state seguite le indicazioni di alleggerire/dimezzare a 1300, che l'altra metà sia andata in stop quasi in pari conta poco.
Premetto che la salita odierna ha di nuovo sbilanciato la situazione verso una probabile discesa, passo ad esaminare la situazione per cercare di capire quando questa possa verificarsi, vi prego di leggere con attenzione, perchè le varianti sono molte.
Vediamo innanzitutto che Nasdaq e SP500 presentano degli scenari potenzialmente diversi e dai quali derivano varie ipotesi.
Nasdaq pare abbia formato l'onda 4 prevista nella ipotesi iv) quì riportata http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/nasdaq-dax-c-20-4-09.html
Il relativo rintracciamento ha coinciso perfettamente, per cui partendo dai famosi 1300 si notano chiaramente, per ora, 3 onde che danno luogo a:
ipotesi 1 in verde) abbiamo terminato o quasi onda 3, quasi perche è possibile un'immediato allungo a 1385 in quanto nel quadrato potrebbe esserci un'ulteriore espansione non chiaramente visibile, quindi
o abbiamo questo allungo a 1385 e successivamente andiamo a coreggere a 1360 per formare onda 4;
o correggiamo immediatamente verso 1355;
in entrambi i casi mancherebbe onda 5 al rialzo per target 1390/400, dove, guarda caso, passa la Media mobile a 200 giorni, di solito non la si infrange al primo tentativo anche se bull traps sono da attendersi, inoltre si sarebbe formata un'onda M rovesciata (vedasi link nelle FAQ).
ipotesi 2 in blu) la terza onda non sarebbe 3 bensì (1) quindi un'espansione, si dovrebbe scendere a 1345/50 per poi ripartire ancora più forte.

Lo sp500, non avendo superato il precedente massimo lascia teorizzare anche un'altra ipotesi.
ipotesi 1 in rosa) concetto identico all'ipotesi 1 del nasdaq, rintracciamento previsto per la 4 a 858;
ipotesi 2 in blu) concetto identico all'ipotesi 2 del nasdaq, rintracciamento previsto per la (2) a 850;
ipotesi 3 in verde) il massimo a 876 non è stato superato e non lo sarà anche se il nasdaq allungasse, come deve, la correzione consistente è già iniziata, chiaramente questa ipotesi cadrebbe sopra gli 876 e non manca molto, la riporto solo per completezza.

In conclusione lunedì si dovrebbe correggere un po' per poi risalire, l'entità della correzione dovrebbe dirci le prospettive future.
La prossima data che sarebbe l'ideale per un minimo è il 5-6/5

venerdì 24 aprile 2009

Sp500 24-4-09 aggiornamento


osservando il grafico notavo che potrebbe essere in corso lo sviluppo illustrato, per cui potrebbe essere un errore stoppare adesso.
Segnalo la cosa per dovere di cronaca e non perchè voglio intestardirmi a tutti i costi, ma sentir parlare di reverse mi fa preoccupare.

Nasdaq & sp 24-4-09

Non mollano!
Dopo un avvio promettente anche stavolta gli indici trovano la via del rimbalzo.
In particolare oggi è stata "sentita" la trend rialzista prtente dai minimi.
In questo momento devo dire che avrei difficoltà a scegliere una direzione, ancora una volta il mercato si mostra bisognoso di una correzione, ma nel contempo molto forte, ovvero al momento non ce la fa a violare i massimi precedenti ed ha bisogno di una "rincorsa".
Valutando accumulo e scarico di breve, direi che c'è ancora una preponderanza di ipercomprato, che si sta però scaricando senza che il mercato scenda, il che è un altro segno di forza, il che mi induce a ribadire di non aspettarsi troppo dalla correzione attesa e per ora, resto con i target di: Sp500 790, Ndx 1260, dax 4270, fib 16000, bund 124.
Un segnale importante sarà l'eventuale del minimo di giovedì o del massimo di mercoledì, a seconda del lato si potrà propendere per il conteggio ribassista

o per quello rialzista

Temporalmente se la rottura al ribasso avvenisse oggi, potremmo avere i minimi entro lunedì, se si avesse quella al rialzo o continuasse il su e giù, potremmo dover attendere un'altra settimana.

giovedì 23 aprile 2009

Nasdaq & sp500 23/4/09

Giornata sulle montagne russe, mi aspettavo un po' di volatilità, ma non così tanta, soprattutto non un rialzo del genere.
Classificarlo sul nasdaq mi crea qualche problema, soprattutto perchè si è andati qualche frazione oltre il max precedente, forse una B in overlap? Mah
Per la nostra operazione SHORT l'unica consolazione è che sembra aver configurato un doppio massimo.
Guardiamo invece lo sp500 che si è comportato abbastanza secondo copione, è arrivato a 860 rispetto agli 850 preventivati. La successiva discesa è incoraggiante per gli SHORT.

Comunque, la parte iniziale della giornata mi ha dato ancora l'impressione che il mercato sia molto forte, anche se la correzione è necessaria, ragion per cui mi sposterei su target più prudenti ovvero 1260 (target ideale, tra l'altro del doppio massimo)e 790, cambierei idea solo se vedessi detti livelli bucatti come il burro.Inoltre sposterei, per entrambi gli indici, lo stop sul massimo di martedì.
Per mercoledì abbiamo una trimestrale di APPLE molto positiva, ma tutta la settimana è sotto la spada di Damocle del fallimento di GM che potrebbe essere dichiarato in qualunque momento, salvo accordo con gli obbligazionisti. Ho sentito poi al TG di voci di un allontanamento tra Fiat e Chrysler, sembra uno scenario preparato.
Spero sempre di riuscire a contare le sub onde per individuare il punto preciso.
Per il fib mi aspetterei i 16000 e per il dax i 4270, entrambi gli indici mostrano la configurazione dello sp e i target indicati sono quelli minimali.

Per contro ho dato un'occhiata a vari grafici di titoli bancari:
BAC e PopMI sembrano aver completato 5 onde
C UBS UC e BNP-Paribas direi invece 3
JPM e Intesa non li capisco bene quindi mi astengo
Considerato che tutto il rialzo s'impernia sui bancari potremmo benissimo andare su nuovi minimi al limite non accompagnati dal Nasdaq.
Concludendo...una cosa alla volta, per ora vediamo se e, soprattutto, come si arriva ai target indicati.

mercoledì 22 aprile 2009

Nasdaq 22-4-09

Giornata un po' strana, caratterizzata da un'iniziale maggior debolezza dello sp rispetto al nasdaq e terminata in senso inverso, tutto ciò ci ha permesso di aprire l'ennesima operazione in spread e di chiuderla addirittura in giornata.
Per il resto, il movimento sembra articolarsi come da ipotesi i) prospettata ieri, ovvero rimbalzo entro i 1340/850 per poi riprendere la discesa.
La forma del rimbalzo mi sembra tipicamente correttiva, quindi confermerei le attese di discesa, mi sembra, inoltre, che manchi ancora una sub onda, per completarlo, quindi mi aspetterei per mercoledì un'apertura/prima ora leggermente positiva e poi giù anche pesantemente.
In caso di discesa immediata direi che già sotto 1320/835 avremmo un ulteriore segnale short.

martedì 21 aprile 2009

chiusura incremento

Nasdaq a 1322 e sp a 838.5

L'incremento ha guadagnato circa 1000€, riportando, quindi, la posizione totale corrente in pari.

Spread reincremento

sull'eccesso di poco fa reintegrata la posizione in spread con
5 SHORT Nasdaq a 1323
3 LONG SP500 a 829,5

Nasdaq & c. 21/4/09

Tanto tuonò che piovve...finalmente la correzione attesa sembra prendere piede, apertura in gap down e raggiungimento immediato del primo obbiettivo a 1300/830.
Immagino già la domanda successiva, è finita oppure prosegue?
Ovviamente la risposta è non lo so, per cui avrei alleggerito come da istruzioni in modo da restare comunque con un gain in mano.
Mi sembra di leggere questa discesa in 5 onde per cui vediamo un po' cosa aspettarsi,
presumendo comunque che debba continuare e che si siano in giornata completate 5 onde:
i)le 5 onde sono A (or 1) quindi è possibile un rimbalzo fino a 1340/850 per la B (or 2), il rimbalzo potrebbe essere anche molto più limitato, vista la continuità della salita sarebbe armonico che anche la correzione fosse tale;
ii)le 5 onde sono solo una parte del movimento in corso, si potrebbe aprire ancora in gap down mostrando un'espansione di esso;
iii) la correzione è già terminata e si riprende il rialzo, in tal caso avremmo intascato l'alleggerimento e saremmo tutelati dallo stop sul massimo.
Il rimbalzo possibile non prometterebbe nulla di certo per la prosecuzione, in quanto un'onda C potrebbe terminare poco sotto la A per cui la migliore operatività resta quella consigliata ieri ovvero alleggerire/dimezzare a 1300 e stop sopra il massimo. Chi fosse rimasto fuori potrebbe decidere di entrare SHORT a 1340 (se ci arrivasse) con stop sempre sopra il massimo e alleggerimento sotto i 1300.
Per i grafici rinvio a quelli di ieri che direi ancora validi http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/nasdaq-dax-c-20-4-09.html
La posizione residua in spread è ritornata in perdita, valuterò e comunicherò in giornata se sarà il caso di reintegrarla.

domenica 19 aprile 2009

Nasdaq, DAX & C. 20-4-09

Oggi diamo innanzitutto un'occhiatina al DAX, questo indice dal break sui minimi ha rispettato abbastanza il pattern illustrato tempo addietro, ne posto di nuovo lo schema e il relativo indice, viene promesso un target a 5000 ed oltre, ma nel normale sviluppo a questo punto di solito si ha una correzione, quantomeno ad appoggiarsi sulla trend rialzista.


Torniamo poi al solito Nasdaq100, sul grafico degli ultimi giorni conterei cinque onde complete esattamente come previsto giovedì, in queste cinque la 3 appare un po' forzata e la 5 ha superato di poco la 3, quindi ho una ragionevole probabilità che debba seguire una immediata correzione.

Il problema è dunque l'ampiezza di detta correzione. Come al solito numerose alternative sono possibili:
1)alcune che prevedono una correzione breve e ripartenza;
2)altre molto ribassiste verso nuovi minimi a cui, per ora, darei poco credito;
3)abbiamo poi il conteggio ipotizzato da qualche giorno

In base a tale conteggio avremmo completato cinque onde al rialzo sul medio periodo dovrebbe quindi seguire una correzione in tre onde con target ideali a 1160/1200;
4) La principale alternativa, appare un po' strana, ma, come al solito, cerchiamo di prevedere tutto, porrebbe sul massimo di venerdì la fine di onda 3 anzichè di 5, quindi si andrebbe a correggere fino a 1300 per poi formare il top a 1380 circa;

OPERATIVAMENTE:
ovviamente SHORT;
per tutelarsi da quanto al punto 1) CON STOP SOPRA IL MASSIMO DI VENERDI';
il punto 2) potrebbe solo favorirci quindi per ora lo trascuro;
per tutelarsi da quanto al punto 4) DIMEZZARE A 1300 (825/30 per lo SP500) ;
se tutto andasse come da programma CHIUDERE A 1160/1200 (760 per lo SP500);
Lo SP500 di recente si è mostrato più forte per cui ho previsto dei target "prudenti".
Per chi volesse qualche segnale più affidabile si potrebbe aspettare la rottura di 1340 per i 1300 e di 1295 per il resto, ma, ovviamente si andrebbe incontro ad eventuali stop più ampi.
Circa la mezza posizione in spread shortnasdaq/longsp500 rimasta, essa è in pari, la chiuderei se raggiungesse i 1000€ di gain o la re incrementerei se andasse in perdita di 1200€, saremmo abbastanza coperti da quanto incasato con gli altri spread.

venerdì 17 aprile 2009

Nadsaq & sp 17-4-09

Oggi abbiamo visto concretizzarsi lo sviluppo corrispondente alla ipotesi che prevedeva un ulteriore allungo.
Il target indicato è stato centrato in pieno, ma guardando nel dettaglio l'onda di oggi direi che potrebbe mancare ancora una sottoonda e quindi un allungo ancora di qualche punto, ma, nel caso, parliamo proprio di spiccioli. Rialzi maggiori farebbero sorgere dubbi sull'intera struttura.
D'altro canto trattandosi di una sotto-onda V di 5, potrebbe essere già stata fatta e non essere evidente.
Discese al di sotto di 1336 (855 sullo sp500), darebbero una ragionevole indicazione sull'nizio della discesa, in tal caso lo stop per lo short andrebbe, ovviamente, collocato sul top.

Il conteggio di medio termine appare in 5 onde, di conseguenza avremmo avuto una prima onda quindi A (di una correzione al rialzo, nel caso direi l'ultima prima del bottom finale) oppure 1 di un rialzo di lungo termine. Dovrebbe seguire la correzione in 3 onde attesa da lungo tempo con target tra 1160/1200 (740/60 sullo sp500). Temporalmente sposterei la data intorno al 24/27 p.v.

DAX mi sembrano 5 onde, ma non mi pronuncio, tuttavia, tenendo presente la figura di dragonwolfe ancora in corso 4700 è il livello a cui normalmente si corregge in tale pattern.
BUND sembra stia correggendo al rialzo verso target 123.5/124
I volumi sono un po' calati negli ultimi giorni, dando un ulteriore indizio sullo scenario di cui sopra.
L'accumulo di medio/lungo termine sembra solido, mentre nel breve è abbastanza evidente lo scarico e l'ipercomprato.

giovedì 16 aprile 2009

Nasdaq & sp500 16/4/09

Nonostante l'apertura in gap down, anche oggi non si sono infranti livelli significativi, per cui ripropongo le ipotesi precedenti aggiornate.
Il minimo di oggi rientra nei limiti della 4 quindi anche questa ipotesi non può ancora essere scartata, il prosieguo ipotizzerebbe un target ideale a 1360 a completare il movimento.

Le altre, più negative, presumono un top sui recenti massimi e, prevedono, dopo un rintracciamento a 1330 circa (già raggiunto in nottata dai futures sull'uscita del PIL cinese), il prosieguo della correzione almeno verso i 1250 (800/10 sullo sp500).Correzione che troverebbe conferma al di sotto del minimo di mercoledì.

mercoledì 15 aprile 2009

SPREAD Nasdaq/SP e DAX SP Alleggerimento/chiusura

Entrambe le posizioni qui suggerite http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/spread-nasdaqsp-e-dax-sp.html sono in gain

Quella dax/SP di circa 6000€ e la chiuderei senza pensarci due volte, è, anzi, da valutare un'inversione dello spread, ma ci penserei un po' su.
Quella Nasdaq/SP di circa 1000€, secondo me, può guadagnare ancora qualcosa quindi la dimezzerei soltanto.

Nasdaq & SP500 15/4/09

Finalmente si scende?
Non è stato ancora rotto nessun livello significativo, per cui, virtualmente le ipotesi sono ancora tutte in piedi.http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/nasdaq-sp500-13409.html
Virtualmente perchè mi sentirei di cominciare a scartare l'ipotesi 1 (della 4 a 1300/840) per vari motivi:
i futures già segnano 1305/835 e lasciano presumere un'apertura in gap down per mercoledì, quindi, con probabile accelerazione del ribasso;
mancano ancora 3/4 sessioni alle date attese per un minimo annunciate tempo fa, per cui, se tutto quadra si dovrebbe, non essendo esclusi rimbalzi, principalmente scendere ancora per un po'.
Sarà interessante vedere per allora dove saremo e come ci saremo arrivati.
Stante quanto sopra direi che il target di 840/1300 sarà superato, il successivo è a 800/10 e 1250.

martedì 14 aprile 2009

Nasd & Sp500 14/4/09

Lunedì dovremmo avere avuto il completamento dell'onda in corso, tutto è andato come previsto, prima il rintracciamento e poi il nuovo massimo di qualche punto.
Considerato il movimento di fine sessione, sembra confermato detto completamento e avvio della successiva correzione.
Primo target di detta correzione sono 840 e 1315 come da ipotesi 1 indicata ieri http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/nasdaq-sp500-13409.html , per le ipotesi 2 e 3 target o tappa successiva a 800 e 1250.

domenica 12 aprile 2009

Nasdaq & sp500 13/4/09

Giovedì ulteriore allungo del mercato con tanto di gap, le due onde di fine giornaa di mercoledì invece di essere un abc si son rivelata delle 1-2 di espansione, vabbe' prendiamone atto e andamo avanti.
In primis un'occhiata all'onda in corso, il conteggio tutto sommato sembra corretto, mi aspetterei una correzioncina entro i 1320 e poi un finale di onda 5 a 1350.
Successivamene, terminata questa onda,una correzione più seria.

In merito al prosieguo, vista l'evoluzione, temo che l'onda 2 or B attesa sia già stata fatta, come suggeritomi da alcuni, ed è stata così scarsa da lasciarmela quasi sfuggire (DETESTO LE 2 SCARSE!).
Darei quindi per assodato questo mio errore e passo ad esaminare le ipotesi per il seguito:
1) correzione effettuata il 30, il movimento si articola in 5 onde, la cui 3 sta per terminare, la correzione sarà breve a formare onda 4, partendo da un ipotetico top a 860, avremo la 4 a 840/20 e la 5 a 870/75, tutto ciò dovrebbe essere la A or 1 di un movimento superiore, sarà, quindi, seguita da una B or 2 con target 750/70 probabilmente in giugno;

2) correzione effettuata il 30, il movimento si articola in 3 onde, la cui C sta per terminare, si va verso un nuovo minimo a 550, per la data prevista in aprile vedremo solo una prima tappa;

3) correzione effettuata il 30, l'onda che sta per terminare è solo una 1 di C (o altra onda espansa), avremo quindi una 2 a 800 circa per poi ripartire al rialzo;

Infine posto il grafico del Nasdaq con i livelli di rintracciamento relativi alle varie ipotesi.

Di nuovo Buona Pasqua a tutti!!

venerdì 10 aprile 2009

BUONA PASQUA A TUTTI!



Non mangiate troppe uova, io uno solo come potete vedere!!
P.s. Se potete ricordatevi di chi sta paggio di noi inviando un SMS al 48580, oppure con una delle modalità illustrate al link Come aiutare i terremotati

giovedì 9 aprile 2009

Nasdaq 9-4-9

Raggiunti i 1300 come previsto, attendiamo sviluppi, resta valida l'operatività indicata ieri http://borsaronero.blogspot.com/2009/04/nasdaq-8-4-09.html

P.s. Venerdì 10 i mercati USA sono chiusi

mercoledì 8 aprile 2009

Nasdaq 8-4-09

Martedì viene rotta in preapertura la trend rialzista e poco dopo il livello indicato per aprire posizioni SHORT.
Ora, non si può escludere del tutto che la discesa occorsa fosse l'onda IV che invece davo per terminata lunedì, però in relazione all'entità dell'affondo, l'eventuale V dovrebbe concretizzare un doppio massimo a 1320. Un'ulteriore ribasso immediato(quindi senza rimbalzi significativi) oltre i 1260, darebbe ragionevole conferma dell'inizio della discesa principale.

In alternativa, ipotizzando che la discesa principale sia già iniziata è possibile un immediato rimbalzo fino a 1300 dove chiudere i long ed entrare SHORT.

Operativamente:
aprirei SHORT a 1300, lo stop tecnico sarebbe sopra il massimo a 1317 circa, ma date le attese di una delle ipotesi per un doppio massimo metterei un po' di margine, diciamo 1330.
Volendo avere una maggiore, si fa per dire, certezza, in caso di rimbalzo fino a 1300 verificare se non avvenga la rottura del massimo ed entrare/incrementare SHORT al di sotto di 1270.
Lo SP appare simile e diverso allo stesso tempo, simile per i conteggi possibili, diverso perchè il rimbalzo dell'ultima ora presente sul Nasdaq è stato molto limitato sullo sp500, mi sento solo di dire che il primo livello significativo per il ribasso si pone a 810, ma la rottura veramente importante la si avrebbe al di sotto degli 800, un eventuale rimbalzo potrebbe arrivare agli 835.

lunedì 6 aprile 2009

Nasdaq 7-4-09

Lunedì, nottata coi futures sempre al rialzo ed apertura negativa, il grafico mi dà l'impressione di sta ancora seguendo il copione, per cui mancherebbe l'ultimo top che stimo entro i 1330 (direi sempre intorno a 850 per lo sp500). Aggiorno il relativo grafico dove evidenzio:
il sottoconteggio di onda v, così come mi appare, non mi sono pronunciato prima su di esso perchè è un po' strano, ma a pensarci anche qui vedrei una formazione tipica di esaurimento;
la trend rossa diagonale, la sua rottura dovrebbe essere un segnale di ingresso short;
la linea rossa orizzontale, per l'ipotesi alternativa in cui il punto IV dovesse rivelarsi la 1 della discesa, ci indica altro segnale SHORT alla sua violazione.
I target di correzione, se rispettati i massimi previsti, sono variati a 735/760 e 1150/1185.

Nasdaq 6/4/09

Venerdì prosecuzione del rialzo, come preventivato, forse è ancora in corso la v, il movimento di venerdì non aiuta l'interpretazione, nè per la forma, nè per i volumi, che sono stati scarsini e bilanciati (in accumulo/scarico).
Considerando la situazione, che vede un forte livello di scarico di breve ed il fatto che non si sia ancora verificata la correzione attesa se ne possono trarre due conclusioni, innanzitutto il trend è piuttosto forte, per cui dopo la correzione attesa è molto probabile la sua continuazione, in secondo luogo sarà necessario dell'ulteriore scarico per innescare detta correzione, per cui un altro po' di allungo ci sta, la sua quantificazione è più difficile però vi invito a dare un'occhiata al settore bancario USA, io ho guardato C, JPM e BAC, dove si nota una progressiva diminuzione dei volumi durante la salita in corso, salvo un suo improvviso incremento, questo è un altro elemento a favore dell'attesa correzione.
Per quel che mi riguarda aspetto ... sulla riva del fiume e oggi venderò quelle poche azioni che mi eran rimaste.

venerdì 3 aprile 2009

attenzione!

Il future Nasdaq sui dati di oggi è arrivato a segnare 1315, quindi potrebbe essere già stata completata onda III, vedremo se ci sarà subito la IV con rintracciamento almeno a 1290 (ideale 1275), in tal caso mi aspetterei solo un altro massimo per onda V

SPREAD Nasdaq/SP e DAX SP

Segnalo un certo disallineamento tra lo sp e gli altri due indici si potrebbero quindi impostare le seguenti operazioni
LONG 6 SP500 (oppure 3)
SHORT 10 NAsdaq100 (oppure 5)

SHORT 7 SP500
LONG 2 DAX

i prezzi correnti sono
1307.75
836.75
4427

vedremo tra qualche giorno cosa è successo

giovedì 2 aprile 2009

Nasdaq 3-4-9

Il mercato si mostra più forte del previsto, anche sull'onda di varie news, comunque l'ipotesi giusta era la terza, la prossima volta non assegnerò più le probabilità, tanto è sempre quella in cui non credo :))
Continuando, dunque i possibili sviluppi di questa ipotesi essi sono abbastanza simili. In chiusura abbiamo avuto una tipica onda 4, ora questa può essere la iv di 3 di 5 che mi sembra più in armonia col resto

oppure la IV di 5

per entrambe le ipotesi il top non dovrebbe essere lontano, salvo ulteriori espansioni.
L'alternativa a cui non riesco proprio a credere vedrebbe la 2 or B già fatta al posto della 4 verde, ma mi sembra veramente impossibile.
Dal punto di vista accumulo/scarico l'ipercomprato è evidente e temporalmente la data del minimo dovrebbe essere il 17.

Nasdaq, sp500, Dax 2/4/09

Oggi abbiamo avuto un forte recupero con parziale soprasso del massimo di ieri, parziale perchè lo si è avuto sullo sp500 e non sul Nasdaq.
Tocca quindi andare a vedere cosa può essere successo.
- Innanzitutto, come al solito, l'ipotesi che mi convince di più, ovvero la salita di ieri era solo la prima (onda (a) ) delle tre onde che vanno a formare l'onda b attesa, la successiva discesa sarebbe quindi onda (b) di b e il recupero di oggi onda (c) che competa la b. Di conseguenza dovremmo riprendere la discesa subito o poco più su. La illustro sullo sp500 perchè qui è più chiara.

- La seconda ipotesi la cancello perchè con la salita notturna dei future la considero già venuta meno.
- Per dovere di cronaca posto anche il conteggio di cui ho parlato oggi con ...Anonimo (perciò vi dico di scrivere un nick qualunque) che vedrebbe sul massimo terminata solo la 3 onda di A la discesa di lunedì sarebbe la 4 e sarebbe quindi in formazione una 5 espansa destinata a rompere i massimi. Come dicevo oggi questa ipotesi da un lato non mi convinve e dall'altro data la profondità della 4 il target di 5 dovrebbe essere di poco superiore alla 3.

--Infine, ed è la principale argomentazione per cui l'ipotesi 3 non mi convince, diamo un'occhiata al DAX.
La discesa che è partita il 27/3 si è articolata abbastanza chiaramente in 5 onde (quindi a), dovremmo essere dunque in fase di correzione con target entro i 4200 (onda b) e dopo di essa, discendere a 3840 target ideale di c.
Trovo alquanto difficile (sebbene non impossibile) che gli indici americani possano formare nuovi massimi lasciando il DAX al palo.

mercoledì 1 aprile 2009

Nasdaq 1-4-09

La situazione sembra procedere come previsto, target di rimbalzo centrati o poco più, si dovrebbe, quindi, proseguire al ribasso.
Su grafico ho segnato quello che dovrebbe essere il target minimo 1180 (corrispondente a 750 sullo sp500) e il target ideale a 1130 (730 sullo sp500).
trattandosi di un'onda c, qualunque punto fra questi due livelli potrebbe segnare la fine della correzione. Si potrebbe cercare di contare le sottoonde per capire più precisamente dove finirà, ma, a quanto vedo in questo momento, i future sono già molto deboli, il che, se da' una certa conferma alla nostra ipotesi, lascia presagire un'apertura in gap down, che renderà difficile la lettura di dette sottoonde. Temporalmente vedrei bene il termine della correzione per venerdì.
Sarei tentato di abbassare l'eventuale stop sul massimo di martedì, ma sarebbe un errore tecnico, potremmo farlo solo alla rottura del minimo di a, a 1200 circa, ma a quel punto staremo a cercare se e dove chiudere la posizione in gain altro che stop.
Sono ancora possibili sia alternative immediatamente rialziste, sia molto ribassiste, ma visto che tutto procede secondo i piani e non ci sono segnali contrari, per ora non mi pongo il problema.