Translate

Cerca nel blog

domenica 29 aprile 2012

Fib Bund 30-4-12

Rispetto all'ultimo report è andato tutto come previsto, cerchiamo di indovinare il prosieguo. L'idea principale è sempre quella del target a 15660, ma per lunedì avrei un segnale negativo di breve, guardando al grafico mi sembra di contare le sottoonde come illustrato, per cui mi aspetterei due piccoli allunghi e poi una correzione verso 14250/300.Oppure, se ho sbagliato il conto, direttamente la correzione.
In questi ultimi giorni, nonostante la positività dell'azionario, il bund si è mantenuto forte. Resto sempre dell'idea che questi prezzi e, soprattutto il relativo rendimento, siano ridicoli, ma intanto sta lì e ogni mese allunga di qualche decimo, quando crollerà la farà in modo fragoroso. Tento un'etichettatura dall'ultimo minimo, che mi dice potrebbe essere in partenza una nuova correzione, considerando anche che l'ultimo picco ha superato il precedente di un solo tick, direi che se si verificasse la correzione prevista sull'azionario senza che il bund allunghi ancora si potrebbe entrare short.

mercoledì 25 aprile 2012

Nasdaq CAC FIB 25-4-12

Come dicevo all'amico Alex ieri, ho esaurito le alternative e se si scende ancora non saprei proprio che cosa stia succedendo. Non ho ostato prima queste analisi perchè volevo vedere se effettivamente ci sarebbe stata una reazione positiva stasera. A quanto pare il Nasdaq ha seguito l'ipotesi viola prospettata qualche tempo fa secondo questo conteggio
conteggio correttivo che prometterebbe un nuovo massimo e un target a 2880 e stante la maggior forza dei mercati americani, la considero un'ipotesi attendibile. L'Europa invece, come mi aspettavo, si presenta ambigua mostro i due conteggi possibili uno sul cac e uno sul fib, ma sono entrambi validi per entrambi gli indici.
- Quello in verde è nettamente correttivo e chiamerebbe un rialzo che termini oltre il massimo precedente quindi oltre i 17000 Quello in rosso può indicare tanto - un inizio di ribasso e quindi il target di rimbalzo sarebbe rispettivamente 15660 e 3400 tanto - una X e quindi chiamerebbe un ABC al rialzo con target sempre sopra i 17000 Fra tutti i precedenti, ancora una volta, sebbene complicato, il nasdaq mi sembra il più affidabile e quindi credo al target 2880 o superiore Circa l'Europa stante l'ambiguità della situazione mi accontenterei del target più prudente per chiudere le posizioni LONG aperte oggi o in precedenza. Al limite si potrà rivalutare la situazione una volta arrivati a target.

giovedì 19 aprile 2012

Nasdaq CAc e Fib 19-4-12

A gentile richiesta di quick posto il seguente aggiornamento:
innanzitutto ricordo che nell'ultimo report oltre alle linee principali circa Fib e CAC scrivevo "- forma che invece sembra corrispondere ad un altro abc (in viola) e quindi si potrebbe necessitare di un altro piccolo minimo per concludere la discesa."
vista l'evoluzione corrente direi che invece di un abc c'è stato un triplo abc (devono pur mischiare le carte in qualche modo), ma la conclusione è la medesima cioè la necessità di un altro piccolo minimo in merito al quale direi che non vale la pena di applicare stop.
Il conteggio lo riporto sul future del cac che chiude alle 22.00, mentre sul fib è facile prevedere un leggero gap down per domani.

Circa il nasdaq lo conterei semplicemente così

tenendo presente che l'alternativa sarebbe il conteggio in viola dello scorso report anche se non quadrerebbe troppo.

lunedì 16 aprile 2012

Nasdaq e fib

Immagino i miei pochi lettori con qualche punto interrogativo sulla testa in relazione alla giornata odierna.
Prima sembrava andare tutto alla perfezione e poi il cedimento inaspettato del Nasdaq che ha azzerato i guadagni di tutti gli indici.
Premesso che qualche punto di domanda ce l'ho io per primo, mi ricordo, per quel che riguarda il nasdaq, che qualche giorno fa scrivevo "C'è una piccola possibilità che si sviluppi un altro abc che finisca poco sotto i recenti minimi" e pare che sia porprio questo il caso.
si aprono quindi due possibilità, ma mi sembrano entrambe correttive
- lo scenario in rosso, per cui mancherebbe solo la 5 di Y (e non è detto che le tre onde formate finora non siano sufficienti)per cui a brevissimo riprenderebbe la salita verso un nuovo massimo
- lo scenario in viola con correzione non ancora terminata, quindi rimbalzo a brevissimo e nuovo affondo prima di dirigersi al nuovo massimo.


Per quanto riguarda Fib e CAC l'etichettatura è praticamente identica
la prima parte della giornata ha risposto perfettamente alle attese, ovvero formazione della sottoonda 5 (rossa) e successivo rialzo
ora il punto è inquadrare detto rialzo
- potrebbe trattarsi di una leading (in verde) e quindi il minimo creato lunedì dovrebbe rimanere inviolato, ma in verità la forma proprio non me lo suggerisce
- forma che invece sembra corrispondere ad un altro abc (in viola) e quindi si potrebbe necessitare di un altro piccolo minimo per concludere la discesa.

parlo di altro piccolo minimo perchè questa onda non è andata molto più giù della precedente, per cui un'eventuale 3 a questo punto non avrebbe molto senso, è più probabile, nel caso, che si tratti di un'altra sequenza di sottoonde 4-5 (con la 4 ovviamente già fatta lunedì mattina)
A supporto di quanto sopra c'è da notare che l'EuroUSD sembra avere invertito direzione e il bund oggi non ha guadagnato terreno.
In conclusione, se il minimo non è stato fatto poco ci manca, per cui manterrei eventuali posizoni rialziste in essere.

domenica 15 aprile 2012

Nasdaq CAC FIB 15-4-12

Sicuramente la chiusura delle borse di venerdì non lascia pensare a nulla di buono per la prossima settimana.
Tuttavia bisogna prendere atto che tutto è andato più o meno secondo le previsioni e che i livelli chiave non sono strati infranti
Il Nasdaq, nonostante la discesa maggiore del previsto, può cmq presentarsi secondo il conteggio ipotizzato

Il cac e il Fib non hanno raggiunto i target rialzisti ipotizzati, ma hanno perfettamente confermato la struttura correttiva di detto rialzo ed hanno raggiunto i nuovi minimi attesi.
Per quanto riesco a vedere direi che entrambi abbiano sviluppato onda 4 di 5 e quindi mancherebbe ancora un piccolo downside.


Chiaramente un affondo pesante farebbe saltare i conteggi, relativi alla ripresa del rialzo a breve, che stiamo seguendo.
Una risalita sopra il punto 2 e ancor di più sopra il punto c sarebbe un discreto suggerimento circa la risalita.
Solo due osservazioni per concludere:
- leggendo vari siti trovo ci siano più ribassisti che rialzisti in questo momento
- sugli indici europei la crezione di quell'onda che non si capisce bene se sia composta di 3 o 5 onde lascia quell'incertezza ottima per creare trappole su entrambi i fronti sia oggi che in futuro, quando, qualora si sviluppasse il rialzo previsto si dovrà decidere se sarà tale, quindi con un nuovo massimo o solo correttivo.

giovedì 12 aprile 2012

Russell Nasdaq CAC40 Fib BUND 12-4-12

Viste le ultime sedute immagino che la domanda che tutti si stanno ponendo e se sia ripreso il rialzo o meno.
Diamo un'occhiata alla situazione generale.
Innanzitutto il Russell ha fatto un rintracciamento perfetto e promette un prossimo target a 878

Il Nasdaq che grazie ad APPLE è l'indice più forte del momento ha fatto una correzione non troppo profonda, ma la cosa più importante è che riesco a contarla solo nel modo illustrato nel grafico, per cui anche qui avremmo avuto una correzione finita e la promessa di nuovi massimi

C'è una piccola possibilità che si sviluppi un altro abc che finisca poco sotto i recenti minimi, ma la ritengo davvero piccola.
E' invece più probabile un rintracciamento verso 2710 poichè la prima onda del nuovo rialzo sembra già completa.

La situazione in Europa è più complicata, illustro il CAC40 perchè è relativamente il più chiaro, tuttavia si aprono varie ipotesi:
- questo è il conteggio che ho seguito finora e nonostante il rialzo corrente degli indici americani quelle ultime onde hanno tanto l'aspetto di una correzione, per cui mantengo questa come la mia idea principale, ovvero correzione di onda 4 fino a 3300 o qualcosa in più e poi un nuovo minimo di poco.


- la principale alternativa è che l'entusiasmo degli USA possa traslarsi anche in Europa e quindi quella che ha tutta l'aria di una correzione possa trasformarsi in rialzo col seguente conteggio


- infine poichè la zona marcata in rosso è tutt'altro che limpida, c'è anche la remota possibilità del seguente conteggio che, quindi vorrebbe altri 2 minimi



Quanto visto sopra sul future dell'indice francese dovrebbe verificarsi anche sul FIB con target di rintracciamento a 14750/950 e minimo finale a 14100/13900.

In conclusione ritengo che in America il rialzo sia già ripartito epotremmo/dovremmo assistere a breve solo ad un rintracciamento.
Al contrario, in Europa mancherebbe un altro minimo sia pur di poco, facilmente dovremmo vederlo contemporaneamente al rintracciamento negli USA.
Queste idee trovano una piccola conferma anche nel bund che si è mantenuto relativamente forte tutta la giornata, nonostante un EURUSD che sembra essersi accodat al rialzo USA.

venerdì 6 aprile 2012

Fib e CAC40 9-4-12

Come al solito gli "scherzetti" li fanno durante le settimane semifestive.
Lunedì mezza Europa sarà chiusa e ne approfitteranno in qualche modo.
Il conteggio che si sta sviuppando, secondo me, è identico, sia sul FIB
che però avrebbe già raggiunto il target di onda IV,

sia sul cac, dove però mancherebbe ancora un pezzetto al target ideale della IV

da questi conteggi si deduce che mancherebbe almeno un altro minimo ovvero onda V di c, semprechè la discesa si articoli in 3 onde. Le tre onde implicherebbero che si tratta di una correzione e che si ripartirà per nuovi massimi, ma sarebbe troppo facile.
Proprio per questo mi aspetto invece che vengano formate 5 onde, quindi altri 2 minimi, ovvero mancherebbero ancora la V (in questo caso di 3) la 4 e la 5

come si può vedere nel grafico.
Questa sequenza lascerebbe nell'incertezza, perchè sui massimi si è senz'altro completato un ABC, quindi la successiva discesa in 5 onde potrebbe essere:
- classica ripresa del ribasso, che prenderebbe forza dopo un rintracciamento (freccia rossa)
- ma anche una X (freccia verde) cui seguirebbe una nuova sequenza ABC verso nuovi massimi.
Operativamente si potrebbero chiudere gli short ed entrare in parte long sul prossimo minimo (14500 fib) ed incrementare sull'eventuale minimo successivo, che si rintracci al rialzo o si riparta, si dovrebbe essere in ogni caso ben posizionati, vedremo poi, se e dove sarà opportuno uscire.
P.s. Buona Pasqua a tutti, ci risentiamo martedì