Translate

Cerca nel blog

sabato 28 novembre 2015

Sp500 30-11-15

Questa settimana, come al solito di questo periodo, ha visto una variazione insignificante e un notevole calo dei volumi.

Gli internals al momento sembrano indicare anche per le scadenze di questo mese una chiusura alta.

Quindi, se non ci saranno influenze particolari, specie di tipo geo politico mi aspetterei il seguente sviluppo sul quale azzardo anche le date.

Innanzitutto sul grafico ufficiale mancherebbe ancora un massimo, che potrebbe realizzarsi lunedì in zona 2105/2120 (un nuovo massimo, linea bianca) sarebbe indicato per confermare che l'onda corrente sia una I di 3.Cmq anche non si concretizzasse il conteggio non sarebbe necessariamente inficiato.

Per fine settimana dovremmo avere una prima discesa di cui la BCE potrebbe segnare il minimo e dar luogo a un rimbalzo, un qualche intervento di incremento sul QE è scontato, per cui potrebbe non esserci chissà quale effetto. Dopo il rimbalzo la correzione dovrebbe proseguire fino a 2040 dove la FED attuerà il famoso rialzo tassi togliendo incertezza al mercato e dando il via al rally di fine anno, consentendo anche la chiusura alta su indicata per le scadenze e una buona performance per i fondi.

Possibili alternativa... ..in caso di minacce terroristiche e guerre varie potrebbe rientrare in gioco la correzione fino 1960 secondo questo conteggio.

Altra possibilità, che al momento tenderei a scartare, un eccesso di positività con espansione e rally già in corso.

Il Dax sembra confermare l'impressione data in settimana cioè che debba allungare ancora.

EURUSD si avvicina al minimo assoluto dopo aver passato il precedente, la discesa sembra in rallentamento, ma di certo non è terminata, un eventuale 4 dove rientrare short avrebbe target intorno a 1.09

Situazione simile vale per oro e petrolio. Di seguito un tentativo di conteggio sull'oro di lungo periodo.

mercoledì 25 novembre 2015

Sp500 25-11-15

Gli avvenimenti di oggi hanno un po' alterato il corso normale del rialzo, una iv avrebbe avuto target 2072, si è toccato, invece 2065, ma il recupero successivo già mostra un'espansione della v, per il momento direi che almeno dovrebbe toccare 2102 nei prossimi giorni, poi vedremo.

Bisogna tener presente con pari possibilità anche un'altra variante, che la correzione odierna sia stata tutta un'altra espansione, per cui partendo dai 2000 non avremmo un i-ii-iii-iv-v in espansione, come nell'ipotesi precedente, ma I-II-i-ii- e ciò darebbe luogo ad un'ulteriore accelerazione del rialzo.

lunedì 23 novembre 2015

Sp500 DAx Fib etc. 23-11-15

La settimana è andata come previsto, con conclusione delle scadenze in prossimità dei massimi. A giudicare dai movimenti appena passati direi che la iii è ancora in corso, ricordando che questa è la settimana del ringraziamento per cui avremo chiusura giovedì e mezza sessione venerdì in America, mi aspetterei prosecuzione del rialzo, magari con lateralità la settimana prossima in attesa della BCE il 3/12.

Concludendo nulla di nuovo sul conteggio dello sp, un po' preoccupante il sentiment passato in netto territorio positivo.

Confermando l'impressione che ogni indice stia segnando un percorso diverso posto anche la mia impressione sul Russell.

Il dax ha raggiunto il target indicato, ora o mostrerà qualcosa di completamente diverso sparando al rialzo, o andrà in laterale attendendo la BCE.

Il fib resta più debole e con una formazione che non promette nulla di buono.

La mia idea è che terminato questa onda rialzista in America, tutto si riallineerà nella successiva correzione, gli USA potrebbero fare una II di 3, il dax una 2 e il fib potrebbe addirittura tornare in zona 20k/20500.(prima settimana di dicembre?)

EURUSD continua nella sua discesa, ipotizzando il conteggio seguente potremmo avere un rimbalzo a 1.095, ma è sempre un punto di ingresso short, salvo segnali particolari il trend è ribassista e mi asterrei da avventure long.

Le materie prime, sia oro/argento, sia petrolio sembrano allineate con l'EURUSD, con i primi due che si mantengono in prossimità degli ultimi minimi

e il petrolio che sembra rallentare la sua discesa, per tutti è possibile un rimbalzo a breve.

giovedì 19 novembre 2015

SpX 18-11-15

L'andamento odierno sposta le probabilità a favore dell'ipotesi più rialzista, sospinta anche dal generale pessimismo di questi giorni e dagli stop sulle posizioni short che man mano vengono a scattare, di questo passo potremmo avere le scadenze su nuovi massimi con conseguente conferma del rialzo. Il target indicato 2200/2230 è il minimo da raggiungersi sul lungo termine.

mercoledì 18 novembre 2015

Sp500 Dax 17-11-15

Oggi abbiamo avuto un allungo fino 2063 e poi un ritorno alla chiusura di ieri, secondo me la cosa va interpretata come fine della 3 e formazione della 4. LA 5 dovrebbe quindi collocarsi in zona 2071/75. In coerenza con l'idea di avere la scadenza di novembre alta avrei le seguenti due ipotesi:

- continuazione al rialzo in forma di ending diagonal, con conclusione venerdì e quindi senza dare occasione alle posizioni short, aperte nei giorni scorsi, di uscire; - correzione dopo i 2071 in zona 2030 per l'ennesima trappola short, formando un'espansione long e preparando il famoso rally di Natale.

Compatibile con entrambe, sarebbe l'idea di una 5 sul dax a 11250.

E' chiaro che la prima ipotesi può poi, svilupparsi sia in espansione (come la seconda), sia essere classificata come x e quindi attendendo un nuovo abc con target 1960.

martedì 17 novembre 2015

Spx 17-11-15

Come previsto apertura in gap down e risalita, dopo un'esitazione di qualche ora raggiunto il target dell'ipotesi rossa, questo viene superato facendola venir meno, restano quindi l'ipotesi - azzurra (sul grafico sono indicati i possibili target a seconda della conformazione della x) e quella - verde (nuovi massimi) Per le prossime due sessioni mi aspetterei un giorno di consolidamento e uno di ulteriore allungo, interscambiabili per l'ipotesi azzurra. Per l'ipotesi verde potremmo avere formazione di espansioni o allunghi continui, cercheremo di dirimere la questione in seguito. Nel brevissimo mi aspetto cmq ulteriori rialzi.

domenica 15 novembre 2015

Spx Dax Fib 15-11-15

Osservando spx dax e fib francamente sembrano 3 quadri diversi, ma andiamo per ordine. SPX si è comportato come previsto raggiungendo i 2020, c'è stato però in chiusura di venerdì il "fattore esterno", che potrebbe aver modificato le cose in corso d'opera, così al momento preferisco il seguente conteggio leggermente peggiorato, "leggermente" perchè il precedente attentato non ebbe praticamente conseguenze sulle borse. Considerando il sentiment particolarmente negativo e gli internals che propendono per un recupero, mia aspetterei per lunedì un'apertura in gap down con risalita per tutta la settimana ovvero fino alle scadenze, target 2060/85. Se non ci fosse nemmeno il gap down poco cambierebbe, valido il conteggio più ottimista illustrato giovedì e stesse prospettive per la settimana.

Il conteggio illustrato considera un movimento regolare, ma il gap down potrebbe includere tutte le onde residuali e realizzarsi direttamente in zona 1990

Nel grafico sono cmq presenti 2 ipotesi: - risalita immediata verso nuovi massimi ovvero partenza della 3 accontentandosi dei livelli raggiunti - rimbalzo a formare una X e nuova discesa verso il target ideale 1960 prima della 3 - ci sarebbe poi quel pattern di Gartley che indicherebbe un ribasso verso nuovi minimi e che ho scartato tempo fa, magari potrebbe "tornare in vita" se l'attentato avesse conseguenze maggiori di quanto atteso, al momento continuo a considerarlo residuale.

Il Dax è sceso così poco da farmi pensare più ad una iv che una 2, ma potrebbe trattarsi anche di una 2 scarsa.

Consiglio sempre di guardare allo sp, qui potrebbe concretizzarsi la in linea con la seconda ipotesi dello sp o trattarsi di una 2 scarsa in linea con la prima.

Sul Fib non tornano i conti, tutta la salita ha più l'aria correttiva che impulsiva di una 1, conseguentemente potrebbe tornare addirittura in zona 20000/20500, cmq siamo a un passo dai 21350 già indicati come target ideale nel caso fosse in corso una 2.

Il petrolio continua la sua discesa in maniera regolare è in corso una III di 5 e mi pare ancora presto perchè si formi una IV

Oro è argento sono tornati molto rapidamente sui minimi, in fondo sembrano allineati al petrolio, possibile che formino un bottom in contemporanea.

EURUSD non ha ancora segnato un minimo inferiore a 1.05 quindi la discesa continua, possibile un rimbalzo a 1.095/1.1 dove shortare ancora.

Infine tanto per ricordare un'evidenza a tutti, presto o tardi colpiranno anche noi...distruggiamoli prima!!!

venerdì 13 novembre 2015

Sp500 13-11-15

Come già scritto nei commenti, con l'affondo odierno direi che l'ipotesi di una iv di 1 sia da scartare, resta quindi solo l'ipotesi della 2 in corso che ha target da 2040 (già raggiunto) a 1960. Dal conteggio intraday direi che ci sia ancora un po' di spazio, variabile a seconda che questa Y si articoli in 3 o 5 onde

Il grafico si presta ad illustrare anche un elemento tecnico, quando un canale di medio periodo viene rotto nella medesima direzione del trend la rottura costituisce tipicamente una 3 in corso ed è facile che la 4 relativa si riappoggi al canale breakato.

Il conteggio esposto rappresenta una view prudente, potrebbe essercene uno più negativo, ponendo la iii centrale a 2040, quindi tutte le onde precedenti sarebbero espansioni.

giovedì 12 novembre 2015

SP 12-11-15

I futures han segnato un top a 2087 in premercato in piena zona target per poi riprendere la discesa con qualche esitazione.

Per quanto possibile il conteggio appare più chiaro sul future includendo i movimenti fuori mercato, se il tutto è sorretto dovremmo vedere un'accelerazione ribassista in giornata e possibilmente il minimo di questo movimento entro venerdì.

martedì 10 novembre 2015

Sp 11-11-15

Sessione laterale e in fondo nulla di nuovo, continuazione del rimbalzo che potrebbe andare a 2084/89 prima di ridiscendere.

lunedì 9 novembre 2015

Sp500 10-11-15

Primo obbiettivo raggiunto, ora bisogna vedere se si prosegue per la rossa o si va su nuovi max per l'azzurra.

A prima vista il rimbalzo dai minimi appare appunto tale cioè correttivo, quindi mi aspetterei un a prosecuzione del ribasso con rimbalzo massimo 2084, ma se si prosegua per 2020 (ipotesi rossa) o aggiusti il minimo per poi risalire (azzurra) saper non è dato.

domenica 8 novembre 2015

Sp500 DAX EUR gold 8-11-15

La settimana è stata negativa, come indicato, ma non quanto mi aspettassi, guardando il grafico abbiamo una formazione correttiva semilaterale che potrebbe essere già completa e per di più con un segnale di forza alla chiusura di venerdì, nel contempo non si sono raggiunti i 2060 indicati e persistono divergenze negative sugli indicatori di medio termine, ma il Russell che finora era l'indice più debole ha chiuso venerdì una sessione tutta al rialzo segno che "qualcuno" rimasto fuori durante il rally ha cominciato a comprare le midcaps al primo storno,

infine il sentiment generale è sempre più positivo. Ora con tutti questi elementi contraddittori non è possibile esprimersi sul brevissimo, posso solo indicare le possibili strade in ordine di preferenza:

viola - la forza prosegue per qualche sessione andando a chiudere il rialzo a 2135, aumentando però in tal modo le divergenze già sussistenti, quindi si correggerà per la 2 a 2020/1960 subito dopo;

azzurro - la forza mostrata venerdì potrebbe limitarsi al brevissimo ed estinguersi in una sessione raggiungendo i 2110 per poi andare sul target 2060, quì chiudere una IV e andare in rally a 2135 per poi scendere a 2020/1960 per onda 2;

azzurro verde - come sopra ma invece di andare a 2135 si prosegue direttamente per i 2020/1960;

rosso - era tutta una trappola, le divergenze prevalgono e si va direttamente a 2020/1960.

Il DAX ha raggiunto in ritardo il target previsto, che coicide, tra l'altro con la mm200, livello che dovrebbe essere quantomeno "sentito". Per il momento è attesa sempre la correzione a 10000

EURUSd non rimbalza e quindi non lascia occasioni per l'ingresso short, ma prosegue nel suo ribasso, possibile rimbalzo a 1.1 dove considerare sempre e solo ingressi short.

Argento e oro non tengono i supporti indicati, è probabile quindi la formazione di nuovi minimi, ma il ribasso di lungo sembra in rallentamento, per cui non mi aspetto minimi molto inferiori ai precedenti.

Il petrolio smentisce il conteggio con l'estensione, ma sembra cmq debole col ribasso in prosecuzione

venerdì 6 novembre 2015

Spx 6-11-15

Negli ultimi due giorni il movimento è stato più che altro laterale, ma è atteso il dato sul lavoro per venerdì, questo potrebbe mettere un po' di pepe al mercato in entrambe le direzioni.

Al momento il conteggio sembra il seguente, ove 2065 rappresenta lo spartiacque, fin lì potrebbe essere in corso una 4 con target finale 2128 salvo espansioni, a rottura di questo livello, invece sarebbe in corso la 2 di grado superiore con target minimo 2020 e ideale 1960.

N.B. valori e grafico indice.

giovedì 5 novembre 2015

EURUSD e oro mancano il rimbalzo

EURUSD e oro mancano il rimbalzo, cio nonostante DAx e sp si sono mossi come previsto completando la salita e iniziando (pare) la correzione. DAx ha mancato il target, ma ha comunque segnato un nuovo massimo per cui il conteggio resta valido. Primo obbiettivo 10600.

Per lo sp500 che abbia fatto l'ultimo rialzo in failure fuori mercato o meno, non ha importanza, primo obbiettivo 2060

I suddetti primi target fermeranno la discesa solo se quella appena completata fosse la III di 1, tanto per considerare tutte le ipotesi, se invece è terminata la 1, come da attese il target minimo si pone a 2015 e 10350.

Non posso indicare nulla per il fib che non è allineato agli altri.

mercoledì 4 novembre 2015

Sp500 Gold € 4-11-15

Come avevo intuito Sp era mancante di una v e poi si è spinto anche poco oltre i previsti 2106, ma a questo punto il conteggio dovrebbe essere terminato, forse, ma molto forse potrebbe mancare un ultimissimo massimo a 2112, ma propenderei più per inizio di correzione immediata. In relazione a quanto realizzato i target si sono alzati a 2015 e 1960.

Propendo per questa idea anche perchè oro e argento si son portati in pochissimi giorni sui supporti indicati, qui devono dimostrare la loro tenuta per il rialzo e cmq un rimbalzo su questo punto sarebbe dovuto.

Anche EURUSD sembra aver già iniziato il suo rimbalzo verso 1.1275.

Il DAx è di nuovo a un passo dagli 11050 pronosticati.

Il fib cede quasi di schianto in mattinata per poi recuperare dietro gli americani, di sicuro non è un bel vedere e potrebbe essere pronto a cedere.

Unico neo, vedo tutti parlare solo di short!

martedì 3 novembre 2015

Sp500 dax fib 3-11-15

Oggi correzione fino a 2064 e rally a 2100, tutto secondo lo schema viola, potrebbe quindi segnare il max in zona 2102/2106 future.

Il Dax pare concretizzare il conteggio simile con la v di 1 in corso e target 11050.

Il fib che combina lo sa solo lui, ma non mi da affatto l'impressione di voler andare su nuovi max nell'immediato.

domenica 1 novembre 2015

Sp500 DAx fib oil gold etc 2-11-15

Rispetto alla settimana scorsa, si mantengono in essere le 3 ipotesi con le rispettive probabilità. Nel frattempo si è completata l'onda successiva, quindi abbiamo:

- La mia favorita (conteggio azzurro) che prevede il massimo compiuto venerdì e discesa per tutta la settimana verso i target 2006 prudente e 1950 ideale.

- La Caldaro's view per cui si sarebbe completata solo un'onda 3 di 1 (conteggio viola), dovrebbe tenere 2062 per la 4 e avere 2105 come target ideale per la 5 (per questa ipotesi starei attento ad un eventuale salita dei future fuori mercato a creare un nuovo massimo che poi non trovi riscontro sul grafico ufficiale, similmente a quanto realizzato venerdì.

- Il pattern di Gartley, poichè i 2100 non sono stati raggiunti è ancora possibile, con discese sotto il minimo.

Il russell nonostante il piccolo allungo della settimana,mostra ancora debolezza, non essendo riuscito nemmeno a superare la ribassista principale.

Il Dax è, tutto sommato in linea con l'America, sembra ver completato una terza onda mi aspetto quindi 10500 per la 4 e 11050 per la 5, successiva discesa a 10000.

Il fib invece è arrivato spompato a queste ultime sessioni, anche quì sembra in tre onde, ma senza troppe prospettive di allungare a breve e quindi correttive, il che implica la possibilità di un ritorno in zona 20000.

Il petrolio si è comportato come previsto, ovviamente per un conteggio lineare non deve superare il punto 2 rosso

Oro e argento ha completato il movimento al rialzo, nelle prossime sessioni vedremo se è iniziato un rialzo di lungo periodo e, in tal caso dovranno tenere i supporti a 1120 e 14.9 oppure se prosegue il ribasso.

EUR_USD ha allungato, il ribasso, per cui ho rettificato il conteggio come segue, possibile rimbalzo a 1.1275/13 dove riaprire gli short.