Translate

Cerca nel blog

lunedì 30 marzo 2009

Nasdaq 31-3-09

La situazione si evolve come previsto, dovremmo essere short da venerdì e quindi ampiamente in gain!
Tento ancora di seguire lo sviluppo sul grafico a 5' sebbene non sia il mio preferito.
Mi si presentano due conteggi possibili, ma molto simili tra di loro.
Per entrambi la premessa è che sia in corso onda a (di B or 2), ora o:
manca poco al suo termine, che dovrebbe aversi nelle prime ore di martedì intorno a 1200 di indice (1196 future) seguita da onda b con target 1240


oppure onda a è già terminata per cui martedì dovremmo avere una consistente risalita a formare onda b (di B or 2) con target 1250.
Operativamente: i rimbalzi per onda b non dovrebbero andare oltre 1240/50 (800/10 di sp500) a seconda della consistenza della posizione e del punto di entrata, si può scegliere se mantenere la posizione SHORT o chiuderla per rientrare più su. Essendo la chiusura intorno a 1225, mi regolerò a seconda del target che verrà raggiunto prima, se martedì ci fosse un'immediata discesa a 1196 chiuderei mezza o tutta la posizione per riaprirla intorno a 1240, se invece, venissero raggiunti subito, manterrei tutto in attesa di target inferiori (almeno 1160).
E' in corso una contemporanea salita del bund, non mi è ancora chiaro se debba fermarsi in zona 124/25 o possa formare un nuovo massimo a 126/27, ma su questo top vedrei un'entrata short di medio termine.

Nasdaq 30-3-09

Venerdì sessione negativa, direi che potrebbe essere iniziata la correzione attesa come da schema

http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/nasdaq-27-3-09.html
guardando il grafico a 5 minuti, venerdì si notano abbastanza bene 3 onde che potrebbero/dovrebbero essere solo l'inizio e dovrebbe durare fino a venerdì.
In alternativa le 3 onde potrebbero essere solo una correzioncina prima di un altro top, il conteggio non quadra, ma non si sa mai, quindi contro questa eventualità si può mettere lo stop a 1270 (1267 future).

venerdì 27 marzo 2009

Iniziata la correzione?

sembra appena completa la prima onda, dovrebbe essere 1 di a di B.
a chi piacciono gli stop stretti (...col relativo rischio), si può entrare SHORT su ritorno a 1270 con stop sopra il max di ieri.
Il livello vale se nell'immediato non scenda troppo sotto gli attuali 1253 (future).
Buon week end a tutti.

Nasdaq 27-3-09

Il target atteso è stato raggiunto con precisione millimetrica. accompagnato tra l'altro, da ulteriore scarico e un calo di volumi.
La forza del trend al rialzo è palese, ma a questo punto una correzione sarebbe salutare oltre che opportuna, ci sono anche quei due gap in blu che chiamano la chiusura. Non rompendo il minimo precedente su tale correzione, anche gli scettici si convincerebbero che ormai si sale, e si andrebbe più forte di prima.
Raggiunto il target ormai mi aspetterei solo la discesa, negli ultimi giorni tutto ha coinciso a perfezione, tranne forse uno sp500 leggermente più forte del previsto, non vorrei essere deluso proprio ora :)). I target previsti sono 1130/60 per il nasdaq e 730/750 per lo sp500.

Da tener presente il piccolo gap alla base della salita (in rosso), non perchè lo debba chiudere, cosa che, almeno per ora, escluderei del tutto, ma perchè potrebbe "nascondere" un'ulteriore espansione, nel qual caso gli indici potrebbero allungare ancora un pochino, magari dopo una correzione a 1240, ma dovrebbe trattarsi di un'altra sola onda entro i 1300. Comunque si tratta solo di un'eventualità, tanto per prevedere tutto.
P.s. venerdì sono in trasferta, non sarò quindi disponibile per commenti e per aggiornare i segnali del TS

giovedì 26 marzo 2009

e-mini TS 26-3-09

Il TS riapre posizione SHORT

e-mini TS 26-3-09

come non detto il TS ha chiuso la posizione ed è ora FLAT

e-mini TS 26-3-09

situazione strana nuovo massimo di un paio di punti senza sparate, forse si ferma qui, il TS è rimasto SHORT da ieri

Nasdaq 26/3/09

Nei giorni scorsi dicevo che ci si dovevano attendere correzioni violente e brevi, mercoledì ne abbiamo avuto un esempio.
La sessione ha anche coinciso perfettamente riguardo ai target previsti, anche se, per una volta lo sp500 si è mostrato leggermente più forte.
Il supporto a 1200 ha, per ora tenuto, ma restano in piedi entrambe le ipotesi prospettate ieri:
la prima che qualifica la correzione di oggi come onda IV e vedrebbe il target finale di questa prima onda a 1280 circa.

la seconda che vede detto top già realizzato e qualificherebbe la correzione di mercoledì come onda a della correzione, però non mi convince tanto perchè già in after hour i future allungano un po'.

Operativamente:
l'idea principale è sempre di aprire esclusivamente posizioni long sulla correzione che dovrebbe raggiungere 1130/50;
volendo rischiare si potrebbero aprire short (o mediare short incastrati) a 1280 se raggiunti nell'immediato oppure al break del minimo di oggi a 1207 circa;
Alcune note:
Per gli eventuali short da aprirsi a 1280, per il caso che il conteggio fosse errato e la salita destinata a prolungarsi, almeno dovrebbe ridiscendere a 1240, a voi poi la gestione della posizione.
Riguardo all'accumulo/scarico i moviment di oggi si sono compensati per cui resta la situazione precedente ovvero base per un rally, ma scarico e ipercomprato di breve.

mercoledì 25 marzo 2009

e-mini TS 25-3-09

Il ts ha dato ora il segnale SHORT

e-mini TS 25-3-09

Apertura in gap quindi per ora nessun segnale

25-3-09

Come a lungo dibattuto ieri, al momento darei per terminata la famosa onda 5 sui minimi intorno al 9-10/3/09. Onda 5 di 3 o di C, io penso a una 3, ma per ora non è importante.
Da tale assunto deriva che è in corso una prima onda impulsiva 1 or A che sia, quello che ci interessa, non avendo beccato i minimi, è riuscire ad entrare long sulla inevitabile correzione che seguirà, 2 or B che sia, onde cogliere il successivo movimento.
Oggi una giornata leggermente negativa, scontata visto il gran movimento di ieri, tento di dare un conteggio per il brevissimo, con due ipotesi molto simili.
Per quel che riesco a vedere, la correzione di martedì è ancora un'onda (IV)all'interno della prima, che avrebbe target ideali a 1220/1200 (pari a 780/765 di sp500) di qui si ripartirebbe per target 1280/90 e poi, finalmente, dovremmo vedere la discesa che ci interessa (2 or B di cui dicevo sopra) che a target precedenti confermati dovrebbe raggiungere 1140/60.

L'alternativa, perchè ce n'è sempre una :) , porrebbe il conteggio interno errato e la prima onda terminata sul massimo di lunedì, di conseguenza la discesa correttiva sarebbe già iniziata e dovrebbe raggiungere 1130/50 (pari a 735/750 dello sp500)

I target andranno, poi, raffinati in relazione a come si comporterà concretamente il mercato.
Il ts e-mini in chiusura si trova proprio a un pelo dal dare un segnale SHORT consideratelo come fatto salvo il caso che mercoledì gli USA aprano in gap up.

La mia stima temporale del minimo della B al momento è per il 30/3-2/4, ma suscettibile dell'aggiunta di un'altra settimana, vedremo in seguito.

Infine faccio presente questa analisi sul DAX di una decina di giorni fa, http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/aggiornamenti-vari-10-3-09.html, dove il dragon si sta sviluppando perfettamente, dopo aver breakato il trigger viola ci ha pullbackato sopra e poi è andato a raggiungere la trend ribassista, dove un altro pull back sarebbe normale o perchè la "sente" o dopo averla infranta, (l'Accademia della Crusca mi fucilerebbe per questo gergo :)). Richiamo detta figura per dire che, visto il comportamento, anche qui credo che l'ipotesi della 4 blu e il relativo nuovo minimo sia da scartare e che la figura chiamerebbe come suo target zona 5000, che guarda caso, sarebbe anche il target ideale di una 4 di livello superiore, qualora tutta la discesa fosse in 5 onde di cui sul recente minimo abbiamo terminato la 3.

martedì 24 marzo 2009

Nasdaq & sp 24/3/09

Oggi giornata scoppiettante altro che correzione, almeno credo di essermi chiarito alcuni punti. Vi espongo il mio ragionamento.
Innanzitutto è stata violata quota 800 per cui ci si può attendere ragionevolmente un arrivo almeno a 840 possibili 880;

Il Nasdaq100 si trova già a 1255 con l'arrivo oltre 1290 si sancirebbe, a mio avviso, che anche onda 5 è stata completata e, in ogni caso, più strada fa avvicinandosi a tale quota, più è improbabile che sia in corso una 2 di 5 espansa;
Delle ipotesi prospettate ieri, http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/23-3-09.html, lo schema dell'ipotesi 1 è quello che aveva le maggiori probabilità ed infatti è quello che ritengo valido per i prossimi giorni, ma con un'essenziale differenza, quella in corso è ancora onda A or 1 e non riuscendo a contare le sottoonde non ho idea se sia finita o lo sarà tra un po', mi attenderei invece il minimo di onda B or 2 per la settimana ventura, allora la individueremo quando gli indici ripiegheranno in maniera consistente.
Dicevo prima che darei per completata onda 5, ma onda 5 di cosa? perchè è bene ricordare che si tratta di onda 5 di un terzo movimento la C or 3 in blu, il problema sul lungo termine quindi sarà se avremo una 4 o se il ribasso sia definitivamente terminato. Per il medio invece dovremmo vedere il rialzo arrivare almeno a 1440 di nasdaq e 950 di sp500


L'accumulo/scarico segnala da giovedì una situazione di ipercomprato di breve, ma in occasione di un bottom di lungo termine tale rilevazione lascia il tempo che trova, direi che conta molto di più l'accumulo di lungo che registro da mesi. Di fatto la correzione ci sarà quando ci sarà, resta sempre valido il suggerimento di entrare su di essa per il medio/lungo termine.

lunedì 23 marzo 2009

e-mini TS 23-3-09

Il sistema ha chiuso la posizione LONG ed è FLAT

e-mini TS 23-3-09

Il ts ha emesso segnale LONG

domenica 22 marzo 2009

23-3-09

Le attese di ieri http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/sp500-20-3-09.html
sembrano, almeno in parte, concretizzarsi. Abbiamo avuto la rottura di 772 e dovremmo essere in procinto di concludere onda a (or 1) intorno a 760 dovrebbe poi seguire la b (or 2) fino a 780 circa.
Ho messo tra parentesi or1 e or2 perché il bello è che questo movimento dovrebbe verificarsi per tutte le alternative sia rialziste che ribassiste.
Operativamente quindi, chiuderei gli short a 760 per riaprirli a 780 e volendo si potrebbe anche tentare un long da 760 a 780.



Passo adesso ad illustrare le ipotesi di medio termine, ovvero le possibili continuazioni per i giorni successivi.

Ipotesi 1 - 50% di probabilità:
In figura M1 abbiamo lo sviluppo che dovrebbe seguire alla correzione attesa, in tale figura ho evidenziato l’importanza di quota 800 perciò, al di sopra di tale quota può ragionevolmente attendersi un rally con prima resistenza 840 e target 940/60. Il concretizzarsi di questa variante dovrebbe vedere un atterraggio morbido sul target che per ora indico tra 715 e 740, cercherò di raffinarlo in seguito.

Ipotesi 2 – 40% di probabilità:
In figura M2 si considera che il movimento partito dai minimi, non è perfettamente chiaro, per cui potrebbe esserci un errore nel conteggio visto in ipotesi 1, che quindi necessiterebbe di un nuovo minimo. Questa ipotesi è compatibile con il movimento più evidente del DAX, che sembra aver completato onda 4 sui massimi dell’ultima settimana. Considerando il livello di accumulo corrente, non mi aspetterei un crollo verticale, ma un nuovo minimo di pochi punti, accompagnato dal DAX e non dal Nasdaq

Ipotesi 3 – 10% di probabilità:
Posto un grafico del Nasdaq100 per questa ipotesi perché rende meglio l’idea, in tale grafico ho anche indicato i livelli che dovrebbero fermare la discesa se detta ipotesi non trovasse conferma.
Chiaramente, per questa variante, dovremmo avere una discesa violenta, ricevendone così il suggerimento di non chiudere la posizione short.

venerdì 20 marzo 2009

Sp500 20-3-09

Sessione laterale giusto prima delle scadenze, vogliono tenerlo su oppure han fatto quel che dovevano e domani crollerà? Lo sapremo domani!
Premesso che permangono numerosi dubbi in particolare sugli indici europei, Dax e spmib sembrano aver terminato onda 4 di 5 come da copione e il nasdaq è inetichettabile, osservando il grafico a 1h dell sp500 mi sembra di riuscire a contare 5 onde in maniera decente, soprattutto riguardo all'ultima che va da 750 a 800, difatti ne è seguita la correzione odierna, ora senza tediarvi con le varie ipotesi, che pure sarebbero molte sia al rialzo, sia al ribasso, passo direttamente ai punti significativi per il breve termine:
la trend line rialzista sembra infranta, sia pur non violentemente;
dando per scontato che il movimento sia esattamente come in grafico, abbiamo completato una prima onda rialzista, quindi 1 or A che sia, dovrebbe seguirne un'altra dopo la dovuta correzione;
il livello discriminante in tal senso sarebbe 772 al di sotto di esso dovrebbe essere confermata la correzione per target 715/732 a formare onda 2 or B, correzioni che non vadano sotto i 772 potrebbero essere solo parte di una multiespansione rialzista;
la sessione di giovedì è stata completamente di scarico, il che aumenta le probabilità di una correzione;
Tenete sempre presente che i grafici sono dell'indice e, per ora, il future quota qualche punto in meno.

giovedì 19 marzo 2009

e-mini TS 19-3-09

il TS ha chiuso la posizione a 782 ed è ora FLAT

ts e-mini 19-3-09

Il ts ha chiuso lo short e aperto LONG ora a 786

ts e-mini 19-3-09

Il TS ha aperto posizione SHORT ora a 788

SPMIB40 19-3-09

Viste le recenti richieste ho dato un'occhiata all'indice italiano.
Dunque il conteggio sembra abbastanza comprensibile fino alla 4 rossa, di lì dovrebbe essere iniziata la famosa 5 che ci si aspettava un po' su tutti gli indici.
Ebbene, inizia regolarmente con un 1-2 (in blu) e sembra aver finito onda 3 sui recenti minimi, in questi giorni starebbe quindi formando onda 4, il cui rintracciamento ideale è indicato dalla lineetta in blu. Tutto semplice apparentemente... a meno che... a meno che... nella zona cerchiata, non si sia perpetrata l'ennesima "schifezza" per cui detesto l'indice nostrano, ovvero che lì si siano concentrate 3 e 4, di conseguenza sui minimi sarebbe terminata la discesa e, di seguito quello in corso sarebbe l'inzio del rialzo.
Come per il resto, credo che un accenno di risposta l'avremo solo dopo le scadenze di venerdì. Chiaramente un eventuale nuovo minimo del nostro indice non implicherebbe la necessità di nuovi minimi sugli altri, anche perchè lo spmib ha sottoperformato tutti gli altri indici durante il downtrend.

sp500 19-3-09

Un'altra sessione positiva che delude le aspettative di una correzione.
Venendo alle nostre analisi più recenti l'unica cosa giusta era che l'impostazione di medio/lungo fosse rialzista, per il resto il mercato si mostra sempre più forte e comincia ad esser chiaro anche agli altri.
Riguardo al conteggio il nasdaq ha fatto parecchia strada, così tanta che ormai non mi aspetterei più un nuovo minimo, ma solo un rintracciamento.
Lo sp500 col massimo di oggi è molto vicino al confine, per cui un nuovo minimo di qualche punto potrebbe ancora farlo, se, invece arrivasse a 820 salterebbe questa ipotesi anche per lo sp500.
La situazione, tuttavia, non è cambiata anzi l'ipercomprato è sempre maggiore per cui una correzione sarebbe dovuta, ma siamo soggetti agli scherzetti prescadenze, mi chiedo se, avendo invertito il mercato la direzione, invece di appioppare put, come han fatto le ultime volte, non abbiano usato questa settimana per sbolognare call e quindi faranno "crollare" il mercato tra giovedì e venerdì. Comunque è solo dietrologia che si solito non paga. La sostanza è che data la conformazione non riesco per niente a contare decentemente nè onde, nè sottoonde e finchè resta intatta la linea blu c'è poco da shortare, vi informerò se il TS e-mini dovesse dare altri segnali.

I livelli sono così mutati per il Nasdaq 1110/1132, per lo SP500 735/720/doppio minimo.

mercoledì 18 marzo 2009

ts e-mini

il TS ha CHIUSO la posizione short

Nasdaq & SP500 18/3/09

Entrambi gli indici americani hanno allungato un po' aggiungendo un'onda al conteggio precedente, ora sebbene tale movimento sia un altro segno di forza per il medio periodo, qualora non fosse ancora chiaro, la situazione non è cambiata, semplicemente l'indice che si leggeva in abc ora sembra impulso e viceversa.
Inoltre la situazione che era già al limite dell'ipercomprato ha visto aggiungersi ulteriore scarico, quindi per il breve termine resta da attendersi una correzione soprattutto tra mercoledì e giovedì, che, come già avvertito potrebbe essere rapida e violenta. Siamo però esposti ai soliti giochetti prescadenze, quindi, mi aspetterei che per venerdì tirino su tutto, almeno fino apertura.
I livelli di rintracciamento atteso sono variati come segue :
1130/720
1115/705
nuovi minimi.

Il TS50 è short da giorni
Il ts e-mini ha reversato in chiusura ed è passato SHORT (stavolta almeno ci ha azzeccato e spero vi siate rifatti degli stop precedenti)

martedì 17 marzo 2009

Nasdaq & sp500 17-3-09

Sembra iniziata la correzione attesa, che dovrebbe durare ancora almeno un paio di sessioni. Passo ad illustrare i dubbi, che persistono, e che in concreto derivano dalla diversa forma che la salita ha assunto sui vari indici.
Il nasdaq sembra in 5 onde e quindi se ne concluderebbe che il rialzo è partito e la correzione dovrebbe essere limitata quindi in zona 1095/1110, ma c'è quel gap che potrebbe "nascondere" qualunque cosa.

Lo sp500, invece sembra in 3 e, quindi promotterebbe il nuovo minimo atteso.

DAX e SPMIB, sembrano in 3 anche loro, ma l'ulteriore piccolo allungo di oggi mischia un po' le carte.
Per tutti i conteggi direi che martedì dovrebbe essere ancora negativo, magari l'ampiezza del movimento di martedì lascierà intuire qualcosa per il prosieguo.
Operativamente...per ora:
a chi ha aperto gli short direi di alleggerire di 1/3 su ognuno dei target indicati
1110/720
1095/710
nuovo minimo o sue vicinanze
p.s. Ho fatto un po' di confusione con i commenti di oggi, spero che l'aggiornamento sia chiarificatore, per quanto possibile, di tutte le questioni.

domenica 15 marzo 2009

16-3-09

Venerdì c'è stato un po' di scarico, che aumenta le probablità di un rintracciamento di breve.
Il dax si è comportato più o meno come previsto, max a 4074 dove potremmoa ver completato onda 4. Per rientrare nelle nostre previsioni dovremmo scendere fino a mercoledì andando a formare doppi minimi di vario genere su tutti gli indici.
Si potrebbero tentare leggere posizioni short per sfruttare questa probabile correzione, ma tale operatività è pericolosa, quindi non lamentatevi se poi si va in stop, ripeto che, a mio avviso, tale discesa (sempre se ci sarà) va sfruttata per aprire posizioni LONG da tenere almeno un paio di mesi.

venerdì 13 marzo 2009

aggioranmento 13-3-09

Finchè non finisce la salita in corso è difficile fare valutazioni.
Il conteggio di ieri sul DAX credo fosse corretto, è stato effettuato il rintracciamento più o meno come previsto http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/dax-12-3-09.html, però considerando l'ulteriore allungo degli indici americani, è probabile che venerdì venga violato il massimo di mercoledì a 4000 circa.
Concludendo considererei che tale massimo fosse onda a il rintracciamento onda b e dovremmo avere una c intorno a 4100/200.
Guardando il grafico a medio termine il tutto sembra sempre inquadrarsi in un'onda 4 quindi resta attesa onda 5. Ora però si tenga presente che la 4 sarebbe piuttosto ampia e questa considerazione vale anche per gli indici americani, quindi è da attendersi una 5 non molto profonda...per farla breve su ritorno vicino ai recenti minimi è tempo di entrare e tenere, anche si andasse sotto dovrebbe essere una cosa di breve durata.

Le rilevazioni sull'accumulo di breve, medio e lungo termine concordano con tale impostazione e suggeriscono di entrare LONG su ogni correzione, che in queste fasi potrebbero/dovrebbero essere profonde e di breve durata.
Temporalmente, perchè possa svilupparsi la discesa attesa, servirebbe qualche giorno, forse mercoledì prossimo potremmo avere il minimo o comunque un buon punto di entrata, ipotesi, ovviamente soggetta a revisione.
P.s. sarò assente per tutto il week end, quindi non potrò rispondervi immediatamente

giovedì 12 marzo 2009

Dax 12-3-09

Tra il gap e la salita verticale, è praticamente impossibile riuscire a contare il movimento del Nasdaq degli ultimi due giorni, soltanto lo sp500 sembra essersi mosso in tre onde. Siamo arrivati al target indicato da giorni http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/nasdaq-11309.html ,quindi l'aspettativa di brevissimo sugli indici americani resta per un nuovo minimo, salvo ulteriori allunghi i target ideali sarebbero, rispettivamente, 1020 e 640.
D'altro canto se invece guardo sia l'eurostoxx, sia il Dax (sono razzista nei confronti dello spmib :)) ), la salita sembra invece articolarsi in 5 onde, per cui su questi indici europei non mi aspeterei un nuovo minimo ma un classico rintracciamento, il cui target ideale andrebbe a coincidere con il clasico "riappoggio" dopo il break di una resistenza. Riposto quindi il dax con la sua configurazione dragonwolfe e il target atteso.
Per quadrare tutto dovrebbero vedersi i nuovi minimi negli USA quando in Europa siamo chiusi e recuperare in chiusura per non gravare sugli indici europei o, in alternativa, qualche notizia boom nel week end che faccia aprire tutto in gap up lunedì.
Quanto sopra vale, chiaramente salvo ulteriori allunghi, nel qual caso sarebbe tutto da rivalutare.


mercoledì 11 marzo 2009

Nasdaq 11/3/09

L'atteso rialzo era soltanto un po' in ritardo, ma martedì è partito poderoso, se tutto procede secondo copione dovremmo riscendere tra un po' a fare l'ultimo minimo (attenzione, nel caso ad un eventuale failure).
Il target ideale di questa onda dovrebbe essere 1120, ma allunghi fino a 1145/50 non mi stupirebbero, ed anzi sarebbero un buon segno per il prosieguo.
Ad occhio, infatti, direi che ci sono tutte le premesse per un ulteriore allungo mercoledì, almeno ad inizio di giornata.
L'arrivo in zona target e il ritorno sul minimo o poco sotto entro venerdì, farebbe quadrare in pieno anche le aspettative temporali.
Allunghi superiori a 1180 farebbero pensare che il rialzo sia già partito.
Il dax si è fermato giusto intorno a 3880 che segnalerebbero la partenza del dragonwolfe, il probabile sorpasso di questa quota dovrebbe anche indicare che non farà un nuovo minimo...vedremo.
Ho visto che sono arrivati "suggerimenti a valanga" circa eventuali titoli da comprare :(((
o siamo tutti "espertissimi" o ognuno li tiene per sè e questo non sarebbe simpatico!
P.s. A occhio si confermano migliori degli altri tecnologici e petroliferi, ma soprattutto i bancari, mentre Oro e obbligazioni, nonchè dollaro e sterlina scendono.

martedì 10 marzo 2009

e-mini TS 10-3-09

Il Ts ha riaperto la posizione LONG

aggiornamenti vari 10-3-09

Oggi non è andata proprio come pensavo, l'iniziale salita è stata subito stroncata, nondimeno trovo ineressante sia che in concreto si stia lateralizzando su tutti gli indici, sia che lo sp500 non abbia fatto registrare nuovi minimi, dando per una volta, un segno di forza relativa. Il dax addirittura riesce a chiudere in positivo e continua la sua formazione dragonwolfe

Sul nasdaq il nuovo minimo di qualche punto non ha cambiato nulla, potrebbe trattarsi di una sottonda che era sfuggita al conteggio.
Mi piacerebbe che tutto filasse come previsto, ma in borsa, come in guerra non è mai così facile.
Gli indizi sulla prossimità di un bottom di medio/lungo periodo aumentano, come aumenta a dismisura il livello di accumulo, nonostante la giornata relativamente tranquilla.
Secondo me esso sarà realizzato in settimana o all'inizio della prossima. Per i futures è sicuramente meglio attendere un segnale chiaro ...millimetrico, ma forse è il caso di cominciare a mettere in portafoglio quel titolo che vi piace e che non avete ancora osato prendere...anche se scommetto che quello l'avete già preso e mal ve ne incolse...allora diciamo che forse è tempo di mediarlo ;)
In coerenza con questa visione ritengo da vendere o scartare Farmaceutici, Oro e obbligazioni a tasso fisso. I bancari li vedo ancora un po' debolucci, ma un rialzo non può partire senza di loro. Preferisco tra gli altri i classici tech, alcuni petroliferi e alcune materie prime, forse anche qualche immobiliare, sebbene tale settore potrebbe necessitare ancora di tempo per risalire. Anche interessanti Cina e Brasile che dal minimo in ottobre/novembre non sono più scesi.
Se qualcuno volesse suggerire qualche titolo interessante immagino che siamo tutti con le orecchie aperte, preferirei con buoni fondamentali e dividendo alto confermato per quest'anno.

lunedì 9 marzo 2009

e-min TS

il TS ha appena chiuso il LONG ed è ora FLAT

e-mini TS 9-3-09

Il TS ha appena reversato la posizione ed è andato LONG

Dax 9-3-09


Particolarmente interessante è l'indice tedesco, che non solo rispetta lo stesso schema di conteggio visto per lo sp500, ma che sembrerebbe configurare anche il pattern dragonwolfe (vedasi figura seguente), che chiamerebbe un target di rialzo a 5000, guarda caso lo stesso target che mi aspetterei in base alle onde, sempre dopo un ulteriore minimo. Ringrazio il collega Angio per la "consulenza" su detto pattern.
Mi piacerebbe vedere, in contemporanea col nuovo minimo previsto un nuovo massimo o, almeno, un doppio massimo sul bund.Quindi almeno 126.5.

Nasdaq & sp500 9-3-09

Venerdì giornata che si svolge esattamente come da previsioni minimo intorno a 1050 (realizzato 1044) e avvio di un rimbalzo, che, secondo lo schema illustrato http://borsaronero.blogspot.com/2009/03/nasdaq-6-3-09.html dovrebbe arrivare a 1125/50. Lo schema è tutt'ora valido, quindi è inutile aggiornarlo.
Finalmente, invece, mi sembra di riuscire a capire qualcosa sullo SP500, cndato molto peggio nelle ultime settimane, ha raggiunto la zona target preventivata da mesi, anch'esso dovrebbe vedere un rimbalzo fino a 740/50 e poi un nuovo minimo di qualche punto. Allunghi superiori a 780 ci direbbero che probabilmente il rialzo è già partito.


Tutto quanto sopra potrebbe sempre venire stroncato da un eventuale gap down non chiuso che ci indicherebbe che la 3 di 5 è ancora in corso.

venerdì 6 marzo 2009

non c'è segnale ancora

ma io scapperei dagli short ora

Nasdaq 6-3-09

Per giovedì mi sarei aspettato una giornata di correzione, ma sicuramente meno negativa di quella effettiva.
Il minimo del Nasdaq non è stato violato, quindi l'analisi di ieri è tutt'ora valida, tuttavia è il caso di illustrare le possibili alternative.
Innanzitutto quella che mi ha fatto perdere almeno 4 ore a cercare indizi che la confermassero, ovvero un possibile bottom con tanto di doppio minimo

Purtroppo gli indizi trovati sono piuttosto flebili e del livello di accumulo mostruoso è ormai inutile parlarne, temporalmente invece un bel rimbalzo a breve (n.b. "a" breve, non "di" breve periodo) rientrerebbe nelle aspettative.
In base a tale ipotesi dovremmo raggiungere i 1040/50 (672/80 per lo sp500) e poi risalire verso i 1130/50 (735/50 per lo sp500).
Un'ulteriore alternativa vedrebbe la 3 appena iniziata e quindi sarebbe da aspettarsi gap down e crollo verticale, cosa che in verità non mi sembra credibile perchè se tali fossero state le intenzioni del mercato una notizia come il fallimento di GM avrebbe dovuto avere effetti molto peggiori.
E-mini TS ha oggi reversato la posizione, dovessero pervenire ulteriori segnali li comunicherò al blog, ma non fateci l'abitudine perchè a volte sono assente e non mi piace lasciare le cose in sospeso.
P.s. Unicredito ha raggiunto gli 0.8 preventivati...basteranno? La prossima tappa sarebbe 0.5
P.p.s. ho aggiunto un gadget che consente l'ascolto della radio quadno si è sul blog, immagino che la cosa possa impegnare una certa banda quindi se qualcuno avesse difficoltà di collegamento me lo faccia sapere.

giovedì 5 marzo 2009

e-mini TS 5/3/09

Il TS ha reversato SHORT adesso

Nasdaq 5/3/09

Mercoledì finalmente il rimbalzo atteso, non mi è piaciuta la discesa di fine seduta, ma a ben guardare ci può stare, nel senso che il rimbalzo non dovrebbe essere terminato.
Riepilogo il conteggio seguito e le aspettative successive.

A conforto di tali aspettative ci sono, sia le rilevazioni di scarico, davvero irrilevante rispetto all'accumulo precedente, sia il segnale del TS e-mini ben lontano dall'invertire posizione.
Il conteggio dal recente minimo non è chiarissimo, ma potrebbe essere coerente.

Ipotesi di conteggi alternativi si sprecano, ma venendo al lato pratico:
Long da 1095/100 per primo target 1150 e forse 1180/200 o, comunque al di sopra dei 1125 per gli stessi target (avendo in after hour i futures toccato 1101 onda B potrebbe essere già stata fatta, temporalmente dovrebbe invece collocarsi a fine giornata di giovedì....doppio minimo a 1100?)
Reverse/SHORT al di sotto del minimo
Arrivati a 1200 riaprire posizioni SHORT, allunghi sopra questa quota potrebbero far pensare ad un'inversione di lungo periodo.

mercoledì 4 marzo 2009

Segnale e-mini 4/3/09

Scattato in questo momento il LONG

Nasdaq 4-3-09

Poco da aggiornare oggi, il nasdaq ha fatto un ulteriore minimo quasi irrilevante, certamente irrilevante per il conteggio fin quì seguito.
Il TS e-mini sta preparando un nuovo segnale LONG, vi avvertirò se dovesse attivarsi.

martedì 3 marzo 2009

Nasdaq 3/3/09

Anche oggi gap down subito chiuso.
Con riferimento all'ultima onda il conteggio sembra essersi concluso, mi aspetterei quindi un rimbalzo a brevissimo, in tal senso avremmo anche un discreto ipervenduto che chiamerebbe detto rimbalzo.

Le ipotesi possibili, tuttavia, a questo punto si sprecano, mi sentirei di indicare soltanto i due target per il rimbalzo (sempre ammesso che ci sia) relativi alle due ipotesi principali, che si collocano a 1135 e 1200.
Nel frattempo lo sp500 si avvicina al suo target indicato in tempi non sospetti di 650, per ora siamo a 700, targets di rimbalzo per questo indice sarebbero 750/60 e 790.
Consiglio di cercare dei trigger e degli stop precisi se si vorrà rischiare tentando di sfruttare l'atteso rimbalzo, io stesso son rimasto incastrato con una leggerissima posizione, per non essermi voluto accontentare, alcuni giorni fa. Di fatto è sicuramente andato meglio chi ha aperto e mantenuto gli short indicati all'inizio di questo downtrend. Il controtrend....come il crimine non paga!
La giornata di oggi è stata caratterizzata, ancora una volta, da un forte accumulo sia di breve, sia di lungo termine, il primo andrebbe a rafforzare le attese di un rimbalzo a breve e il secondo, non fa che confermare, che il bottom non è lontano e una volta trovatolo avremo dei violenti strappi al rialzo.
Concludendo, siamo in onda 5 e direi anche che non è ancora terminata.

lunedì 2 marzo 2009

2/3/09

Direi che resta valida l'ultima analisi e quindi aggiorno soltanto come appare l'ultimo movimento.
Venerdì apertura in gap down che però viene chiuso e quindi non concretizza "l'alternativa" negativa ipotizzata, direi anzi che il movimento lento dovrebbe confermare il conteggio che porto avanti, sempre salvo gap down e seguito.