Translate

Cerca nel blog

Ricordate di passare dai link presenti in questa pagina quando fate shopping su Amazon per regalare qualche spicciolo al blog. Remember to use the links on this page when you shop on Amazon to give some money to the blog

Alexa Echo

martedì 30 ottobre 2018

Sp500 31-10-18

Sembrerebbe essersi realizzata l'ipotesi azzurra in cui vedrei 5 onde al ribasso quindi una A o una 1, adesso dovremmo avere un rimbalzo in zona 2820 per la B o 2

domenica 28 ottobre 2018

Sp500 & C 29-10-18

Dopo le ultime trimestrali, i mercati USA han preso la strada peggiore e i 2680, dove pure ha effettuato una pausa, non sono bastati. Avevo anticipato che in questo caso il target era imprevedibile, cominciano ad emergere alcuni conteggi possibili, che vorrebbero quantomeno un rimbalzo iniziato venerdì.
Al completamento della prima discesa sui 2712 avevo scritto che non sarebbe bastata, ma il rimbalzo si è limitato a 2820 rispetto ai 2850 previsti, raggiunti i 2692 poteva starci la fine se avessimo avuto un abc simile a quello di febbraio, ma sembrava mancare qualcosa che è stato acquisito a 2652, ma dopo un nuovo rimbalzo abbiamo avuto un altro minimo, ragion per cui io conterei 5 onde in discesa (in rosso). E' vero che c'è una piccola incoerenza in quanto la 4 invade lo spike della 1, ma appunto si tratta di uno spike e non lo trovo così vincolante.

Il conteggio è perfettamente coerente se invece vogliamo considerare in tutto una ABC (in blu), formato da varie sequenze di wxy che non sto nemmeno a dettagliare.

In base a detti conteggi possiamo ipotizzare dei target di rimbalzo a 2750/2820 per onda 2 di discesa (in verde) e a 2820/2875 per una eventuale X (in blu) se la discesa dovesse continuare con sequenze di abc.
Sarebbe importante superare la ribassista rossa che finora ha mantenuto il ribasso.
Per questi conteggi ho postato il grafico dell'indice.

Di seguito invece un grafico del future (anche per notare le differenze), dove riporto il medesimo ABC  ed un conteggio discendente alternativo (in azzurro) senza l'incoerenza dell'invasione, tale conteggio vorrebbe un rimbalzo per la 4 limitato a 2700 e un nuovo minimo per la 5 a 2600. Ma se il rimbalzo previsto per la 4 superasse la linea azzurra il conteggio verrebbe a cadere e prevarrebbero quelli indicati in precedenza.
Mi sovviene infine un'altra ipotesi estremamente negativa che non ha bisogno di spiegazioni e vorrebbe un rimbalzo limitato comunque ai 2750.


Passiamo all'Italia, il conteggio di discesa è stato costante e sembra anch'esso mostrare un rallentamento nelle ultime sessioni. Ritengo che anche qui un rimbalzo ci stia tutto.
Bisogna notare che la 4 arancione sebbene abbia toccato un minimo coerente, non si armonizza in termini di ampiezza con la corrispondente 2, così tengo presente un possibile errore di conteggio  e darei un primo target a 19650 per una 4 arancione più coerente nel caso ci sia qualcosa che non abbia visto e un target intorno a 20000 per la 4 rossa, se tutto fosse giusto.
Infine va tenuto presente che si sarebbero completate o quasi tre onde al ribasso (l'alternativa ABC in rosso), per cui potrebbe svilupparsi un rimbalzo fino ai 22/23000 o un nuovo rialzo per nuovi massimi, che con l'aria che tira sembra alquanto improbabile.

Anche la Germania sembra aver completato un conteggio discendente, accompagnato dal tocco del canale ribassista, per cui un rimbalzo ci starebbe bene, per il momento mi accontenterei di 11600 e 11900, ma anche qui se tutto fosse giusto potremmo avere nuovi massimi.
Anche il petrolio sembra aver completato 7 onde e pronto a un rimbalzo, potrebbe spingersi fino a 69.5 e poi 72.5/73 le ultime candele sembrano più promettenti dei due precedenti, lo considererei partito al di sopra del massimo di venerdì.
Teoricamente potrebbe anche segnare un nuovo massimo di qualche spicciolo, completando una ED, ma in entrambi i casi dovrebbe poi riprendere la discesa.
L'EURUSD è sceso indubbiamente più del previsto sarebbe importante la tenuta del minimo a 1.13, volendo si può tentare qualche LONG con lo stop sul minimo, costerebbe poco.
L'oro da un po' di tempo agisce in maniera scorrelata dal cambio, si vede che il fattore borse ha acquistato prevalenza, ma ha raggiunto il target previsto per onda iv e senza superare i 1250 che mi avrebbero tramutato in immediato rialzista.
Resto quindi in attesa di un nuovo affondo che segni un nuovo minimo oppure no (failure) per entrare in vista di un rally, coerentemente con le prospettive di ribasso sull'azionario.


P.s. tra i titoli che seguo trovo interessanti AMD possibile rimbalzo fino a 22 forse oltre, stop 17; BT-A su Londra target 280 stop 216; Fineco stop 7.7 e Leonardo stop 9.1 I target dipendono molto da cosa sarà capace di fare la borsa ita per cui li lascio a libera scelta.

domenica 21 ottobre 2018

Sp500 & C. 22-10-18

Avevamo chiamato un rimbalzo a 2790, in base ad alcune ipotesi, in concreto si è spinto fino a 2800 per chiudere la sessione di venerdì sui minimi, il che aumenta le probabilitòà a favore delle due ipotesi più ribassiste, che vogliono un nuovo affondo verso 2700/2680, nel migliore dei casi, e uno più consistente indeterminabile a priori, nel peggiore.
La mia preferenza resta all'ipotesi dei 2680/700 in quanto le rilevazioni sugli internals mi portano a pensare come attendibile l'idea di un nuovo minimo veloce seguito da un buon recupero.
tuttavia l'ipotesi di un rimbalzo non ancora terminato non è ancora scartabile, ma anch'essa dovrebbe essere seguita da un ulteriore affondo
Il Dax ha attuatuo uno strano rimbalzo, ma penso debba proseguire la discesa.

Stessa cosa per il Fib dove ci starebbe un rimbalzo fino ai 19800.

Il petrolio ha raggiunto il target ribassista, potrebbe avere ancora un piccolo spazio, verso i 68, ma poi dovrebbe quantomeno rimbalzare.
EURUSD ha ritestato il recente minimo, possiamo dire che nulla è cambiato.
L'oro poco variato, un nuovo minimo ci starebbe, ma sembra che stia progressivamente guadagnando forza al seguito dell'azionario debole. Diverrei rialzista sopra 1250 oppure su un nuovo minimo.
Per chi fosse interessato al settore mi piacciono BHP RIO AU GOLD MUX AUY HL per l'oro e AG FSM PAAS per l'argento. Ne avrei altri, ma al momento li trovo un po' cari.

PYX è andata in stop profit a 39, era prevedibile un sell on news alla data ufficiale della legalizzazione in Canada, il 17 u.s.

venerdì 19 ottobre 2018

Sp500 19-10-18

Al momento ci sono 4 possibili conteggi con pari possibilità, per tutti presumiamo che siano necessarie almeno tre onde al ribasso. Ma sono leggibili anche tre onde complete del rimbalzo così...
Il primo classifica il rimbalzo fino a 2824 come onda w ovvero prima parte di una B che dovrebbe trovare il suo compimento a 2854 prima di riprendere la discesa. Tuttavia questo conteggio è un po' troppo gettonato.
Il secondo vuole il medesimo movimento come una 1-2 e quindi destinato ad un successivo affondo consistente.
Il terzo presume completata onda 2 di ribasso e quindi la discesa profonda è appena iniziata, è possibile un nuovo rimbalzo fino 2790.
Il quarto vede il primo movimento discendente in tre onde di cui avremmo completato la B a 2824 ed appena iniziata la C con target 2700/2680. A quest'ultimo vanno al momento le mie preferenze.

martedì 16 ottobre 2018

sp500 17-10-18

Oggi non ho molto da aggiungere in quanto il movimento ha superato il normale rintracciamento per una 4 (rossa o viola) e sembra propendere più per il conteggio giallo, cioè una 2 or B di correzione al rialzo con target ideale 2854. Voglio cmq inoltrare questa analisi che ho trovato in giro che rientrerebbe nello schema su detto https://pbs.twimg.com/media/DpqCZDmXcAATdxt.jpg

Sp500 16-10-18

Premesso che l'andamento laterale  sul minimo recente dovrebbe essere un segno di debolezza, mancando un immediato recupero, ho l'impressione che sia in corso una 4 a triangolo, il che confermerebbe mancare una 5 inferiore a 2710 e target ideale 2680.

domenica 14 ottobre 2018

Sp500 & C. 15-10-18

Cominciamo con il conteggio di lungo, presumendo che il rally dei tecnologici del 2000 sia stata una 1 e la crisi finanziaria onda 2 si sarebbe compiuta onda 3 sui recenti massimi per cui sarebbe atteso un target intorno a 2070 con supporto intermedio a 2400 per onda 4, ovviamente occorrerà tempo...spero!
Ma a noi interessa sicuramente di più cosa può succedere nel breve.
E nel breve tutti i conteggi hanno in comune una cosa, che quella in corso è una prima onda ribassista. Per cui che sia iniziato un ribasso o una correzione dovremmo vederne almeno tre.

Nel primo grafico propongo due conteggi diversi però simili, per cui sarebbe per entrambi, terminata onda 3 sul minimo, e chiamerebbero una 4 a 2780 (il rosso) o 2800 (il rosa) per poi completare una prima onda ribassista a 2680 circa. Dovrebbe ovviamente seguire il rimbalzo per onda B or 2 di ribasso di grado superiore.
Ho provato a indicare anche una data che, come sapete è molto aleatoria.
Il grafico successivo propone il conteggio giallo/blu che vorrebbe terminata sul minimo la prima onda ribassista, in tal caso il rimbalzo potrebbe arrivare fino a 2854.
N.B. Tutti i valori riferiscono all'indice, quindi aggiungere 3 punti per il future.
Il dax mostra un chiaro canale ribassista che vorrebbe almeno gli 11000, sottolineo almeno perchè l'onda 3 rosa potrebbe penetrarlo facilmente.
Sembra che ci abbia preso sul conteggio negativo previsto per l'Italia, non vedo supporti prima dei 18500 dove un rimbalzo sarebbe opportuno.
Il petrolio ha optato per una discesa immediata sui 71 previsti, tale che ritengo si possano vedere i 69 prima di un altro massimo.
L'eurursd è andato un po' sotto il livello previsto, ma nulla di eccezionale, ora dovremmo vedere una salita fin oltre 1.19.
Nonostante i progressi, l'oro manca di un'altra onda ribassista, cambierei idea solo sopra 1250$.
PYX potrebbe essere in un consolidamento lateral rialzista preparando un altro allungo consistente, ma potrebbe anche star formando una  5 in ED e probabilmente in failure. Operativamente alziamo stop a 39 e se oltrepassasse 46 in intraday lo alziamo ancora a 42.5. Poi a seconda di quale ipotesi si ritenga valida si può decidere di mantenere la posizione ad oltranza o prendere profitto intorno ai 50.

venerdì 12 ottobre 2018

Sp500 12-10-18

Oggi il mercato ha galleggiato sul minimo della giornata , per poi cedere all'improvviso fino a 2712.
Ci sono numerosi fattori che indicano un rimbalzo pronto a partire:
Innanzitutto il cedimento di cui sopra è stato recuperato in fretta, in particolare sui futures in after hour. E durante detto cedimento si sono notati forti acquisti.
Inoltre se si guarda un grafico a 15' del future si notano, a partire dal top a 2798 tre onde, ci si sarebbe aspettato un 4-5 a seguire invece il recupero ha già fatto cadere questa idea, di solito ciò avviene quando si è segnato un minimo di breve, come se avessero stroncato l'ultima onda.
Aggiungo che il sentiment è ai minimi termini https://money.cnn.com/data/fear-and-greed/ e l'RSI è tirato al livello dell'agosto 2015.

Se il conteggio di seguito è corretto dovremmo avere un rimbalzo fino a 2800 per la 4 rosa e poi un nuovo minimo in zona 2680 a completare questa prima onda.

Considerando che la discesa ha invaso anche il massimo del primo movimento a partire dalla 4 rossa, le uniche speranze rialziste sarebbero una ending, che potrebbe anche finire in zona massimi senza superarli oppure un'onda 2 di tutto il movimento che aveva come target ideale 2700.
Ma entrambe non mi ispirano, la prima perchè non avrebbe grandi spazi e cmq nessun riferimento pratico, almeno per ora, la seconda mi sembra ridicola a questi livelli.

Degna di nota la notevole prestazione dei titoli auriferi, forse l'oro ha abortito l'ultimo minimo atteso ed è già partito.
PYX, alzo lo stop a 36 e resto per la vendita in zona 50.

giovedì 11 ottobre 2018

Sp500 11-10-18

Un aggiornamento dopo la sessione di mercoledì è obbligatorio.
Sono stati rotti in fila 2850 e 2800 che erano supporti fortissimi nonchè 2790 indicato come ultima spiaggia.
A questo punto devo ritenere che il conteggio si sia completato sui massimi, il come non importa, e che sia iniziato un ribasso.
Un probabile immediato rimbalzo dovrebbe essere limitato a 2820 o poco più, ma la discesa non dovrebbe essere terminata.

PYX in una giornata così negativa ha la forza di recuperare tutto il passivo, tuttavia l'affondo tra ieri e oggi non mi è piaciuto, venderei su un ritorno in zona 50 e/o porrei lo stop a 30.



martedì 9 ottobre 2018

Sp500 9-10-18

Un allungo al ribasso di pochi punti, ma fa pendere la bilancia verso l'ipotesi della 4 blu in corso che, a giudicare dalla candela giornaliera potrebbe anche essere terminata, e chiamerebbe un target per la 5 a 2972 future.
Al peggio dovrebbe rimbalzare in zona 2915/25, per poi andare sui 2850.

PYX esplosiva e ho detto tutto :D


domenica 7 ottobre 2018

Sp500 & C. 8-10-18

Giovedì era tutto perfetto, ma l'allungo al ribasso di venerdì non è piaciuto a molti, me compreso.
Ora non è che sia cambiato molto, ma quell'ulteriore affondo, aumenta l'incertezza tra l'ipotesi arancio e quella blu, in pratica, se necessitino ancora 2 massimi o uno solo.
Nel brevissimo c'è da notare che il sentiment è diventato discretamente pessimista, per cui mi aspetterei un rimbalzo nei primi giorni della settimana, ma è impossibile dire se si proseguirà direttamente per un nuovo massimo, che sia 5 arancio o 5 blu.
Se invece la correzione dovesse proseguire verso i 2850 (non credo di più) potrebbe assumere i seguenti sviluppo, rimbalzo a 2916 o anche fino a 2925 per poi ridiscendere.
L'Italia ha preso proprio una brutta piega, ho l'impressione che verrà usata come esempio prima delle prossime elezioni europee di cosa può succedere dove vincano i populisti. Spero solo di non prenderci come al solito.
La Germania neanche è particolarmente in forma, ma meno peggio dell'Italia, potrebbe andare a toccare la ribassista di medio.
Il petrolio ha rotto i massimi, la mia impressione è che necessiti di una correzione a breve, sia pur limitata, e che abbia espanso onda 5 in una ED
EURUSD ha raggiunto il target previsto e al momento staziona in zona, dovrebbe riprendere la salita da un momento all'altro.
Per l'oro starei sempre aspettando un altro minimo che sembra necessitare di un po' di tempo per realizzarsi.

Infine un aggiornamento su PYX, come già anticipato in settimana, se il conteggio è corretto, che una Leading o una serie di 1-2 la rottura dei massimi dovrebbe far partire una 3 esplosiva.


giovedì 4 ottobre 2018

Sp500 5-10-18

Il movimento di oggi coincide perfettamente con l'ipotesi arancione formulata nel week end, (anche se un'onda b così alta non me l'aspettavo), si inquadra bene come onda 4 arancio e come chiusura ciclica mensile e trimestrale.
Vista anche la chiusura in buon recupero direi Long con target 2967/70 e stop 2887.
Tuttavia come ipotesi secondaria, non è caduta quella blu che vorrebbe un allungo del ribasso a 2850 a formare onda 4 blu, ma cmq dovrebbe successivamente raggiungere il medesimo target.

lunedì 1 ottobre 2018

Sp500 & C. 1-10-18

Dati gli sviluppi dell'ultima settimana, direi che il trend è ancora rialzista anche se le varianti sono ridotte a 3.
Sul top si è chiusa la 3 arancio interna di 3 blu dovrebbe essere in corso la 4 arancio, che potrebbe spingersi fino a 2890 (arancio), ma il cui target minimo è già stato raggiunto (rosa), per entrambi questi casi dovrebbe aversi una nuova salita a 2960/67 e successiva correzione.
E' anche possibile che sul top si sia chiusa la 3 blu (avrei sbagliato qualcosa nel conteggio), in tal caso la correzione per la 4 blu dovrebbe arrivare a 2850 e il successivo massimo dovrebbe essere l'ultimo a 2970 (in blu). In ogni caso a livello ciclico, questa settimana dovremmo avere la chiusura del trimestrale .
Sconvolgimenti tutti italiani in Europa, sul Dax c'è probabilmente stata una semplice correzione, mentre sul FTSEMIB la discesa è stata proporzionalmente più profonda, sebbene siano possibili conteggi opposti si potrebbe tentare il long con stop sul minimo, target 22900, perchè c'è una buona ratio rischio/rendimento.
(conteggio ribassista in arancio, rialzista in blu)


Il petrolio ha sforato un po' troppo il livello di 71, devo quindi ipotizzare una prosecuzione del rialzo.

EURUSD, secondo me, ha solo registrato un allungo della prima onda quindi è possibile una correzione fino a 1.15.

I metalli non seguono il cambio pedissequamente, il che potrebbe suggerire una preparazione per un rialzo. Al di sopra di 1215 sull'oro lo darei per partito, l'argento è addirittura più forte e per ora non fornisce un livello idoneo