Translate

Cerca nel blog

mercoledì 30 aprile 2014

Fib 30-4-14

Onda 3 confermata e già si notano alcune espansioni, target ideale 22800, ma vedremo...

martedì 29 aprile 2014

29-4-14

Il fib ha rispettato le previsioni e il minimo precedente

L'America, dopo un allungo della correzione ha fornito un bel segnale di inversione al rialzo. Abbiamo avuto oggi la situazione che si ripete ormai da lungo tempo, Italia relativamente più forte mercati in generale pronti al rialzo, l'unica differenza stavolta è che gli USa hanno corretto in maniera degna come non facevano ormai da anni. Operativamente dovrebbe essere in partenza un'onda 3 di medio periodo quindi LONG al meglio con stop sugli ultimi minimi sia USA che Europa. Dei titoli osservati recentemente AMZN ha segnato la conclusione prevista di onda 5 e così pare abbia fatto anche NFLX, mi aspetterei un target a 360 per la prima e 400 per la seconda. FNC teneva bene e in certi momenti con una certa forza, discete anche MS, UBI e Uc nonostante il coinvolgimento in Ucraina.

domenica 27 aprile 2014

27-4-14

Il Fib ha seguito alla lettera la seconda ipotesi prospettata ieri a cui quindi vi rimando la correzione dovrebbe essere finita e si possono tentare long con stop sotto il minimo a 21090

Per il nasdaq mi aspettavo un target a 3510, ieri ha segnato un 3516 (future) che potrebbe anche bastargli, lo sp500 si è mostrato più forte degli altri e in chiusura ha già recuperato il supporto a 1860 (future). In sostanza su tutti gli indici dovremmo aver visto il minimo o quasi, solo con un ulteriore consistente affondo verrebbe messa in dubbio la prosecuzione del rialzo

Anche il bund dovrebbe aver visto il suo massimo, short con stop sopra di esso ha un ottimo rischio/rendimento.

Nulla di nuovo sull'EURUSD

Ho rivisto in parte il conteggio sull'argento, al momento mi aspetterei un minimo a 17.2 prima di un nuovo rimbalzo a 24$, ma bisogna tener presente che già sul punto 3 rosso non si è andati al disotto del minimo precedente (5 blu) quindi eventuali sorprese non possono dirsi inattese.

Vediamo qualche titolo... Saipem, come scrivevo ieri potrebbe aver raggiunto il suo target in zona 20 e indubbiamente ha "sentito" il livello, ma ha resistito bene in questi giorni di volatilità, la migliore idea è di mettere uno stop profit al peggio su punto C a 18.1

Interessante PMI che ha corretto esattamente sul target e dovrebbe dirigersi a 0.82

lo stesso dicasi per finmeccanica con target 7.75

Infine ho dato un'occhiata a 2 titoli americani: AMZN che seguivamo da tempo con uno short e che venerdì ha subito un altro affondo, disegnando quella che probabilmente è un'onda 5, mi aspetto che prosegua ancora di qualche punto, ma nel contempo trattandosi di una 5 dovrebbe essere quasi pronta per la formazione di una 2 di grado superiore

DDD è un titolo che mi è sempre piaciuto, ma era diventato eccessivamente sopravvalutato, potrebbe aver trovato un fondo temporaneo e direi che sopra 54 può mirare ai 68

giovedì 24 aprile 2014

Fib 25-4-14

Come scritto nei giorni scorsi poichè l'ultimo movimento discendente era una correzione mi aspetto come minimo un ritorno sul massimo precedente in zona 21900, ma questo è un target minimale, più normale sarebbe un 22500. Nelle ultime sessioni c'è stata un po' di volatilità, avevo un'impressione su come dovesse essere interpretata e sembra che oggi tale impressione abbia trovato conferma, conferma che riporto sul grafico in grigio.

Avremmo quindi terminato una prima onda di rialzo e, in base al conteggio principale (in verde), anche la relativa onda 2. Tale ipotesi troverebbe conferma sopra i 21685 e prospetterebbe un target a 22800/23000 per la sola onda 3.

Bisogna cmq considerare l'alternativa, ovvero che la correzione di onda 2 non sia terminata e prosegua nei prossimi 1-2 giorni con arrivo in zona 21000, ma in ogni caso dovrebbe trattarsi di correzione, sia per i movimenti precedenti sia perchè i 21900 non sono stati ancora raggiunti.

Concludendo ogni discesa è ancora occasione di acquisto!

Situazione simile per il bund che ha rimbalzato chiudendo una 2 di un movimento discendente

Infine attenzione a Saipem che si avvicina al target principale dei 20€, se dovesse superare i 20.15 il conteggio sarebbe da rivedere come inizio di rialzo e non più come ultima correzione.

lunedì 21 aprile 2014

21/4/14

In questi giorni i volumi sono stati bassi, ma lo ritengo normale in concomitanza delle feste. A mio avviso il rialzo continua, anche nel caso di qualche piccola correzione. Anche il bund dovrebbe aver dato giovedì il segnale di inversione definitivo. L'argento e l'oro al momento son messi male potrebbero rivedere i minimi fino al prossimo ribasso azionario. Infine mi si chiede un'analisi di EURUSD. Francamente non è che ci capisca molto, da un po' di tempo a questa parte la costante è sempre una sola, tutti sono convinti di un rafforzamento del dollaro per cento motivi fondamentali e sono stati costantemente delusi, al momento penso che tale costante permanga salvo interventi straordinari come il famoso QE, che i supporti più vicini come 1.375 o al peggio 1.37 reggeranno e vedremo presto 1.40.

giovedì 17 aprile 2014

Fib 17-4-14

Il rialzo è partito, come previsto, nonostante il bluff di martedì. Con la sparata in corso è impossibile contare le microonde, ma presumendo che il movimento precedente sia stata una correzione, come minimo dovremmo rivedere i massimi in zona 21900. Altrettanto dicasi per lo SP500 un po' più facile da contare, ma lo vedremo lunedì. Al momento ne stimerei un target almeno a 1920/30

mercoledì 16 aprile 2014

Fib 16-4-14

Oggi hanno voluto mischiare un po' le carte, trasformando il movimento in 5 onde visto ieri da una possibile 1 in una x quindi seguita anziché da una 2, da un ulteriore abc violando sia pur di poco il minimo precedente. Un classico esempio, ecco perchè dico sempre che non c'è nulla di predeterminato, tra l'altro trasformazione creata ad arte enfatizzando un scontro tra filorussi e esercito ucraino, quindi un fatto interno all'ucraina, rilevante, se vogliamo, ma non certamente quanto lo sarebbe stato se fosse occorso tra gli eserciti di due stati diversi.

Ad ogni buon conto, l'ulteriore abc sembra completo e la correzione, che cmq si conferma tale, dovrebbe essere terminata, anzi a giudicare dalla chiusura americana, mercoledì potremmo/dovremmo avere un'apertura in lap up con partenza del nuovo rialzo.

lunedì 14 aprile 2014

Fib 15-4-14

Il livello indicato di 21040 non è stato superato nelle prime ore e quindi siamo rientrati nell'ipotesi secondaria, sviluppando un altro minimo, come da previsione. Dopo di esso il mercato ha svoltato al rialzo disegnando 5 onde che confermano al momento la ripresa del trend rialzista. Operativamente, dato che le 5 onde dovrebbero essere complete, si potrebbe rintracciare un po' favorendo ingressi tra 20800 e 20900, stop sempre sotto il minimo a 20640 e target in prospettiva 22500.

L'alternativa primaria non prevede rintracciamento.

domenica 13 aprile 2014

SP500 BUND Silver 14-4-14

Questa settimana ho seguito analizzandolo passo passo il fib, come ho scritto nel post precedente a cui vi rimando per l'analisi dettagliata, la correzione potrebbe anche essere già terminata o cmq mancare poco.

Sul medio periodo potremmo rientrare in questo conteggio, un po' anomalo a dire il vero, che vedrebbe il prossimo massimo come l'ultimo prima di una correzione seria

Circa gli altri indici l'Europa in generale si è mostrata più forte ed il Nasdaq più debole.

Sullo sp500 in particolare mi han fatto notare la possibilità che sia in formazione una ending diagonal, di cui sarebbe in formazione onda 4

In questa formazione il target ideale si porrebbe tra 1800 e 1814, tra l'altro il 1814 segnato venerdì rispetterebbe anche il criterio per cui C=A, ma qualche punto in più non cambierebbe nulla. Anche qui in conclusione vedrei una correzione terminata o quasi. Anzi un altro minimo di cui l'Europa farebbe a meno sarebbe l'ennesima conferma della sua maggior forza. Il cedimento di 1800 porterebbe ai target successivi 1773/1737

L'indice Giapponese si è confermato in tutta la sua negatività, ne starei lontano per ora.

Il bund sembra in dirittura d'arrivo nella sua corsa, non mi convince molto l'ampiezza della 4 blu, ma anche qui in base alle microonde dovremmo essere arrivati o quasi

Infine l'argento sembra sempre pronto a partire, ma per ora non si è mosso, direi che sopra il punti I 20.40 circa si potrebbe entrare con tranquillità.

Passando all'esame di singoli titoli italiani, sembrano lontani dai target ideali, ma la discesa sarebbe cmq sufficiente, ciò val per UC

Intesa

PMI

Diversi, in quanto dovrebbero comunque approfondire la loro correzione sono Finmeccanica

MPS

Interessante invece Saipem, che dalla rottura del triangolo, non è che abbia guadagnato molto terreno, ma nemmeno perso con un mercato nettamente negativo.

sabato 12 aprile 2014

Fib 14-4-14

Continuando l'analisi dei giorni scorsi, direi che la terza onda sul fib è terminata o quasi. Per cui se quella in corso è una correzione semplice potremmo aver finito di scendere. Nel dettaglio vedrei il conteggio così:

oppure se avessi trascurato un'onda da qualche parte, così

con target finale poco più giù di venerdì.

Il punto disciminante è cmq l'eventuale superamento di 21040.

giovedì 10 aprile 2014

Fib 11-4-14

La prima ipotesi di ieri, direi che tutto sommato era esatta, ma il mercato non ha avuto nemmeno la forza di andare sopra il massimo di onda A, tuttavia ci è andato molto vicino, ragion per cui ho etichettato questo movimento come C in failure. Di lì è cominciato il successivo movimento ribassista pronosticato. Il conto al momento sembra facile, come è facile prevedere un'apertura in gap down che confermi la III in corso.

Occhio anche al bund che ha violato il massimo precedente e quindi potrebbe dirigersi direttamente a 145.3 in contemporanea alla discesa azionaria, ma anche oro e argento che sembrano pronti a un veloce rally.

mercoledì 9 aprile 2014

Fib 10-4-14

Eccovi il prosieguo del conteggio di ieri oggi il fib ha realizzato 5 onde, il problema è che ciò comporta varie possibilità per i movimenti successivi. - correzione non terminata in chiusura si è realizzato anche il perfetto rintracciamento, per cui si dovrebbe risalire in 5 onde con target 21600/700 per poi rompere i minimi

- correzione terminata il minimo a 21250 ha segnato la fine della correzione, le successive 5 onde sono una 1 e il rintracciamento una 2, quindi si riparte più forte di prima.

- pieno ribasso in corso La chiusura USA positiva è servita solo per ingarbugliare le acque, si scende sotto i minimi senza nemmeno rimbalzare. In tal caso e in qualunque altro sotto i minimi si aprono posizioni SHORT. Come al solito la mia idea favorita è la prima, ma le altre non possono essere scartate.

martedì 8 aprile 2014

Fib 9-4-14

Se ho contato bene la correzione sul FIB potrebbe essere fatta e finita.

La discesa ha quasi centrato il pronosticato rintracciamento a 21350 andando solo un più giù e il tutto s'inquadrerebbe nel seguente conteggio di medio periodo.

Nel peggiore dei casi (cioè che tuto sia sbagliato) dovremmo vedere un rimbalzo fino a 21640. Per cui si può tentare un long con stop sui minimi

Anche lo sp sembra sulla via del rimbalzo il cui target stimerei a 1870 circa (valori future). Al momento mi chiedo solo come sia compatibile la prospettiva di un successivo minimo dello sp a 1810/1790 con il fib che non dovrebbe violare i 21260 del minimo di oggi. Vedremo...

domenica 6 aprile 2014

Aggiornamento 7-4-14

La settimana appena trascorsa è stata molto interessante, in particolare giovedì Draghi afferma che si è discussa la possibilità del varo di un QE all'europea, ancora una volta il governatore cerca di indirizzare i mercati solo con i discorsi, ma, a mio avviso è troppo intelligente per credere che la cosa possa andare avanti all'infinito, ragion per cui si è diffusa la convinzione che alla prossima riunione della BCE succederà qualcosa di importante. Di lì è partita un'ondata di ottimismo su tutti i mercati specialmente europei. D'altro canto lo sp ha completato le sue 5 onde di breve e il Nasdaq da giorni dava segnali di debolezza. Sul rumor, poi smentito, che il QE della BCE sarebbe stato incentrato su Equity e bond, è stato divertente vedere l'Europa positiva ed in particolare l'Italia su nuovi massimi, mentre l'America dava i primi cenni di quella che sarebbe stata una brutta chiusura.

Vediamo in primis il Nasdaq, come dicevo brutta chiusura con rottura su forti volumi della rialzista di medio, presumendo esatto il conteggio (alquanto complicato) il target ideale si porrebbe a 3300/50

Lo Sp500 sul lungo periodo si presenta simile. Il suo target ideale sarebbe 1600, ma in tutte le correzioni precedenti ha mostrato una certa resistenza, per cui ritengo un 1700/1750 più probabile.

Nel brevissimo, ha già infranto i livelli di guardia dell'ipotetico proseguimento del rialzo, la migliore idea al momento è che abbia terminato una prima onda del ribasso, è possibile quindi un rimbalzo a 1885 (indice)

Che cosa stia combinando il Fib è abbastanza un mistero, li conteggio di medio appare molto rialzista, e implicherebbe una correzione non maggiore di 21300 che mi sembra un po' poco in relazione a quanto atteso per gli USA

Ance sul brevissimo ipotizzavo fino a ieri ulteriori espansioni rialziste, che cmq salterebbero sotto 21700

sotto 21700 dovremmo immaginare chiuso il movimento in corso e l'avvio della correzione

Il Nikkey ha fatto il rimbalzo atteso e anche qualcosa di più, si potrebbe provare uno short con stop 15300, rischio/rendimento molto alto.

Il Dax si è tenuto sotto i masismi assoluti, per me è ancora possibile il target a 8000

Il Bund in base ai movimenti effettuati dovrebbe aver completato la 5 rosa e conseguentemente la 3 di grado superiore, avrebbe quindi un target a 141.3, vedremo presto se prenderanno atto che il rumor di cui sopra è stato smentito o se arriveranno direttamente a 145 (target della 5 di grado superiore)

Coerentemente con la prospettata correzione l'Oro sembra in inversione dopo un quasi perfetto rintracciamento, target ideale 1500

Sulla stessa falsariga il fratello minore

Nonostante i suoi alti e bassi continui è evidente sul breve una tendenza negativa sull'EURUSD che costringe a un conteggio nettamente ribassista.

Vediamo alcuni titoli INTC, supera i 26.1 stoppando eventuali short, il che in costanza di un Nasdaq molto negativo mi conferma solo che è un titolo forte da acquistare in caso di arrivo sul supporto a 22$.

AMZN completa il conteggio previsto, l'operatività a questo punto può essere varia, si può impostare un trailing stop tentando di mantenere, idea che sarebbe valida in caso di apertura in gap down lunedì, in tal caso il conteggio si trasformerebbe in espansione negativa con accelerazione ribassista. Personalmente, in coerenza col conteggio, chiuderei le posizioni SHORT e ne ipotizzerei la riapertura in caso di rimbalzo a 360 circa

NFLX Ha praticamente raggiunto l'ultimo target indicato, manca forse qualche punto, anche qui chiuderei le posizioni pensando di riaprirle in caso di rimbalzo (il 21 esce la trimestrale)

ENI a un pelino dalla ribassista indicata la settimana scorsa, facile pensare almeno a una correzione.

SAIPEM ha rotto il cuneo al rialzo, ma mi chiedo se avrà la forza di restare al rialzo qualora si concretasse la prospettata correzione generale.

FinMeCcanica mostra un grafico molto rialzista, pensa a una correzione limitata per questo titolo, come per quasi tutti i bancari principali che ne hanno uno simile.