Translate

Cerca nel blog

domenica 30 giugno 2013

Nasdaq 1-7-13

Non c'è molto da aggiungere a quanto visto la settimana scorsa, in generale dove si è vista una risalita dovrebbe trattarsi di un rimbalzo come mostrato sul grafico del NASDAQ.

L'Italia è rimasta particolarmente debole e il Fib è andato poco oltre le nostre attese per poi ripiegare.

Aggiorno il grafico di Saipem che sembra aver costruito una piccola base e potrebbe rimbalzare a formare la 4 viola, tuttavia anch'essa è ancora debole e quindi non scommetterei che la 3 viola non debba ancora completarsi.

domenica 23 giugno 2013

Resoconto generale 24-6-13

Oggi che le previsioni si sono concretizzate o cmq sono sulla buona strada, faccio una panoramica tra indici e titoli in vista dell'estate, dove gli aggiornamenti saranno più esigui. Vi butto lì che vedrei continuazione della discesa per tutto il mese di luglio con targe tipo 2600 per il Nasdaq100 1450 per lo sp500, 13000 per il Fib, 1.2 per l'EURUSD.

Cominciamo proprio da quest'ultimo, il comportamento è stato abbastanza in linea con quanto previsto e data la conformazione del grafico direi di abbassare lo stop della posizione short in essere sul recente massimo a 1.3415 il target resta 1.2 con una tappa importante a 1.26

Il bund mi ha in parte deluso rompendo quota 1.42 invece di rimbalzare, da un po' di tempo marcia quasi parallelamente all'azionario invece che in direzione opposta. Preso atto della situazione, direi che sono possibili 2 ipotesi:

- ho semplicemente sbagliato il conto di un'onda ed allora è ancora possibile un rimbalzo a 144.8 circa dove rientrerei short

- la correzione è stata fatta e finita ed è iniziata una nuova discesa, un rimbalzino è ancora possibile fino a 142.8, ma avendo liquidato parte delle posizioni a 142.7 come anticipato la scorsa settimana, personalmente questa ipotesi non m'interessa.

Oro e Argento hanno allungato al ribasso e sembrano anche loro seguire lo schema prospettato, ritengo possibile per l'argento un rimbalzo fino a 23/25 ma si tenga presente che il trend è ribassista quindi il rimbalzo andrebbe sfruttato per aprire short e non il contrario.

Il conteggio del CAC40 non mi è particolarmente chiaro, ma ritengo molto importante mostrare il Break del canale rialzista principale (qualcosa di simile è presente anche sul DAX per non parlare del fib)

Veniamo a quello che, secondo me è l'indice guida, il Nasdaq 100, nel brevissimo avrei alcuni elementi che indicano un possibile rimbalzo, ipotesi che aumenterebbe le sue probabilità su tenuta della zona 2830/50 per un paio di giorni. Il target del rimbalzo dovrebbe essere 2950 circa e potrebbe rappresentare l'ultima occasione per entrare short in prossimità dei massimi. L'eventuale stop andrebbe posto a quota 3000.

L'Italia si è mostrata, tanto per cambiare, più debole del resto quindi penserei ad un rimbalzo limitato, anzi osservando il grafico c'è la possibilità che il conteggio corretto sia il seguente:

Passiamo a qualche titolo: Intesa, ha tutto sommato resistito bene sinora, ma ormai sembra aver preso la sua via, direi target minimo a 1.05

UC ha resistito meno bene, ma il grafico è molto simile, direi target 3 circa

PMI non ha mostrato il minimo segno di resistenza, la vedrei per un ritorno sui minimi a 025 almeno. Discesa che sarà probabilmente dovuta al già prospettato aumento di capitale e/o a qualche altra castroneria messa in atto dagli impiegati sinadacalisti

MPS ho corretto quello che potrebbe essere il conteggio, ma alla fine il risultato non cambia, anch'essa diretta sotto i minimi a 0.14

SAiPEM ha raggiunto e superato il target indicato in tempi non sospetti, ma a guardare il grafico la discesa non sembra finita, sebbene non dovrebbe mancare moltissimo, nel breve è possibile un rimbalzo a 17

FNC Il grafico sembra piuttosto chiaro, darei un target almeno a 3.4

ENEL ne è quasi la fotocopia, target almeno 2.3

Generali, si è mostrata molto più resistente del mercato, preso atto della sua forza relativa limiterei i target attesi all'ultimo minimo 11.8 o al target precedente atteso 10.8. Sebbene detesti le Bin overlap, il conteggio proposto mi sembra quello che calzi meglio.

Mediaset è letteralmente esplosa negli ultimi mesi, tanto da essere l'unico titolo che, a mio avviso, presenti un conteggio rialzista, non che pensi possa andare contro mercato, ma invece della solita debacle mi aspetterei semplicemente un rintracciamento a 1.9 circa

domenica 16 giugno 2013

Nasdaq SP500 Bund EUR 17-6-13

Come scrivevo la settimana scorsa hanno rimescolato le carte, il che implica una nuova partita dove tutto può succedere. Per es. sul Nasdaq il seguente mi sembra il conteggio più attendibile

Tuttavia il conteggio "certo" termina la settimana scorsa e i movimenti successivi si prestano alle più disparate interpretazioni

Lo SP500 presenta un conteggio differente, ma con le stesse conclusioni. Tanto per fare un esempio la salita successiva potrebbe essere solo un 1-2 iniziale con destinazione 1720 o la prosecuzione della correzione in modo scomposto diretta a 1550 o più giù soltanto il break del massimo o del minimo sentenzieranno la giusta direzione, e sottolineo il massimo o il minimo, perchè i punti intermedi si prestano solo a variazioni dei conteggi inferiori e predisposizione delle conseguenti trappole, tutti cmq concordano che la rottura dei 1600 farebbe venir giù il mercato di brutto, io mi attengo ai futures e dico 1595 giugno/1590 settembre ma, visto i rivolgimenti accaduti in settimana sottolineo che la rottura deve avvenire a mercato ufficiale aperto.

L'EUR USD ha raggiunto quella che era il target di risalita previsto, per cui qui si dovrebbero aprire short, lo stop tecnico, tuttavia è a 3711 cioè un po' lontano, anche se il target della figura è almeno a 1.2 quindi ci sarebbe la dovuta proporzione, fate voi.

Infine molto interessante è il bund, che sembra aver terminato 5 onde in discesa e, successivamente ha rotto la mm200 che tenevamo d'occhio, prometterebbe quindi un rimbalzo fino 145.0/.5 per poi riprendere la discesa. E' possibile inoltre prima del target (la 2 Rossa) un rintracciamento a 142.6 (per la b blu) che costituirebbe il punto ideale per chiudere temporaneamente gli short.

Per quel che riguarda il Fib, il conteggio di lungo resta invariato, ovvero sul massimo ho al momento posto una X e mi aspetto una discesa sotto 14700. Nel breve, la mia impressione è che la discesa sia stata impulsiva e con la prima onda terminata, per cui mentre l'America decide da che parte andare il Fib potrebbe anche rimbalzare in zona 16800/900, ritestando dal basso il supporto rotto.

lunedì 10 giugno 2013

Aggiornamento 10-6-13

Era tempo che rimescolassero le carte, per cui al momento non si possono trarre conclusioni. Solo un piccolo aggiornamento in relazione alle ipotesi della scorsa settimana SP500 fate riferimento a detto post per i grafici ipotesi 1 considerato l'affondo che c'è stato la scarterei ipotesi 2 potrebbe essersi realizzata con un target scarso ovvero 1596 invece dei preventivati 1550, quindi avremmo un target per onda 5 a 1720 circa ipotesi 2 con ribasso non ancora terminato, ipotesi 3 e 4 potrebbero ancora realizzarsi e si baserebbero sull'idea che il ribasso visto finora sia solo una A o una Leading secondo un conteggio del genere, l'etichettatura non mi piace tanto, ma è un'ipotesi da tenere presente. In tal caso saremmo già arrivati molto vicini al rintracciamento ideale che si pone a 3000/ 1650 Come avevo anticipato, nel grafico dell'EURUSD c'era qualcosa che non mi convinceva, sebbene propendessi per il ribasso, ed in effetti il mercato si è portato fino a 1.335 circa, tuttavia, adesso l'idea ribassista sembra più in linea con quanto realizzato e il livello di 1.335 sarebbe proprio il rintracciamento ideale per ridiscendere secondo il seguente conteggio. Il Bund per ora è rimasto sotto la sua mm200 e quindi nulla di nuovo. Infine il fib c'ha messo un po' per rompere i 16900, ma quando l'ha fatto, l'arrivo sul supporto successivo a 16500 è stato immediato ed ora anche per lui si riaprono varie strade, inutile esaminarle tanto quello che conta è solo quello che farà l'America, come al solito.

sabato 1 giugno 2013

Fib Sp500 Bund etc. 1-6-13

Veniamo innanzitutto all'Italia, praticamente non è cambiato niente dall'ultimo aggiornamento, il conteggio non aiuta, potremmo avere una correzione limitata ai 115600 per formare la 2 di un forte rialzo, o tornare sotto i minimi, cmq nel breve si dovrebbe correggere con primo ostacolo importante a 16500 (16900 lo darei già per passato)

Passiamo allo sp500, da qualche giorno dibattevamo se si sarebbe concretizzata una 4 o altro, in realtà le ipotesi che ho individuato sarebbero 4 1- piccola correzione ovvero onda 4 dell'onda più grande in corso, che avrebbe avuto un target a 1615. in primis abbasserei detto target a 1600 e cmq non darei tante possibilità a questa ipotesi, perchè guardando un grafico di breve termine, la mia impressione è che la discesa sia appena cominciata e che si vada più giù (conteggio AB in rosso)

2- correzione un po' più ampia con target intorno a 1550 secondo il conteggio seguente

3- correzione ancora più ampia, direi secondo lo stesso conteggio, che però vada a poggiare sulla trend rialzista di lungo (in verde nel grafico precedente)e/o sulla media mobile a 200gg che transita da quelle parti, target tra 1450 e 1500

4- Inizio di un trend ribassista di lungo target non definibile, conteggio in viola del primo grafico

Il bund ha fatto le sue tre onde ribassiste che erano il minimo da aspettarsi, il prosieguo è difficile da dire, aspettandosi una discesa dell'azionario potrebbe risalire, come potrebbe essere la volta buona per un'eccezione, specie in attesa della scadenza del 6/6. Se si fosse short manterrei la posizione salvo rompesse la mm200 (in rosso) che finora ha tenuto bene la discesa.

L'EURUSD mostra ancora il conteggio ipotizzato, tuttavia mi disturbano due cose, che l'ipotetica I non ha rotto il minimo a 1.257 e che in giro sono tutti convinti che debba scendere.

Per i titoli visti in precedenza nulla è cambiato, per cui non posto aggiornamenti, vale forse la pena solo di segnalare PMI che ha rotto il supporto e pare dirigersi verso 0.4...per ora