Translate

Cerca nel blog

lunedì 29 settembre 2014

Fib sp 30-9-14

Nei movimenti del fib di oggi e degli ultimi giorni, mi sembra di cogliere una certa somiglianza con quanto fatto questa estate nelle settimane a cavallo tra luglio e agosto.

Il conteggio realizzato allora, si potrebbe traslare come di seguito

Da questa interpretazione, deriverebbe che si dovrebbe fare un minimo temporaneo domani con fib che riesca a tenere intorno a 20300 (e sp che probabilmente segni un nuovo minimo intorno a 1950), un rimbalzo fino a 21000/50 entro 3/4 sessioni (sp forse tornerebbe a 2000), infine la mazzata attesa per ora stimata in 18500 entro 20/25 sessioni (per sp almeno sotto 1900). Mi rendo conto che sono target un po'riduttivi rispetto a quanto atteso in precedenza, che cmq non è escluso del tutto, ma queste correzioni in "laterale" non consentono calcoli precisi, quindi invitano alla prudenza. Il tutto viene meno, sia sotto il minimo a 20210 poichè implicherebbe che non ha tenuto oltre a far saltare il conteggio, sia se la eventuale Y dovesse eccedere i 21300.

domenica 28 settembre 2014

Preoccupati? 28-9-14

Non si può certo pensare che una discesa avvenga senza rimbalzi o pause, i big money DEVONO complicare lo schema altrimenti tutti i pesci fuggirebbero dalla rete.

Fatta questa premessa, tesa a ribadire che ancora credo nella pesante discesa americana, come al solito non possiamo escludere le alternative, passiamo quindi ad esaminarle.

- Il rimbalzo visto venerdì negli USA può rientrare perfettamente nello schema e andrebbe inquadrato come espansione dell'onda successiva, il che peggiorerebbe il quadro generale, come da grafico seguente

aggiungiamo che alla chiusura di venerdì siamo già sul target ideale della II. - Tuttavia è innegabile che al momento sono visibili soltanto 3 onde in discesa, quindi che sia terminata una correzione e ripartiti al rialzo è ancora possibile, ne avremmo conferma se gli indici riuscissero a superare il top della 2, come han fatto spesso negli ultimi anni, qui starebbe la trappola, molti si saranno rassegnati già venerdì vedendo la "solita" risalita.

- Ci sarebbe una terza possibilità, dopo le 3 onde (abc) potrebbe seguire una x (di solito superiore alla linea rossa) e un altro abc, ma ciò comporterebbe un target molto superiore al livello atteso, quindi tendo a scartare questa ipotesi.

Tra gli elementi che mi fanno ancora propendere per la discesa oltre alla costante presenza di divergenze negative di lungo termine sugli indicatori, anche indici, che io considero più importanti, come il Russell, che mostra una configurazione diversa con un rimbalzo nettamente inferiore. Inoltre se sp è passato in zona neutral con l'ultimo rimbalzo, il Russell ha invece costantemente mantenuto la posizione short.

In merito è interessante anche la situazione dell'oro, abbiamo detto la settimana scorsa che era in corso onda 5 e che avrebbe avuto un target minimo inferiore a 1180 e probabile a 1100, tuttavia, sto seguendo la sua evoluzione passo passo, e mi par di notare un conteggio di questa 5 già in prossimità del suo termine e, per di più con una laterale nei suoi ultimi movimenti. Conseguentemente dovrebbe avere l'ultimo affondo a brevissimo, che si concluda in failure o cmq sul suo target minimo?

Considerando che principalmente due elementi portano ad acquistare oro, rifugio in caso di crollo dei mercati a prescindere dalla sua causa e l'inflazione che al momento è pressochè assente...

Diversa la situazione dell'argente, che sembra aver bisogno ancora di spazio

Il bund mi lascia un po' perplesso, la zona in cui si trova al momento 149.2/3 sembra essere molto sentita e orsi e tori vi si danno gran battaglia. Non ha raggiunto il target atteso di 145.3, ma nemmeno il minimo "costituzionale" a 147, mentre la debolezza sull'azionario ne ha provocato la risalita. Nonostante il conteggio dice che è pronto a sfondare i massimi, terrei d'occhio quota 149.15, al di sotto di esse, anche in intraday, pensarei che la correzione continua almeno verso 147.

EURUSD ha sfondato in intraday gli 1.27, come già detto è ancora in corso una 3, per cui il trend principale è ancora ribassista, ma il livello raggiunto è molto importante, si potrebbe fare un tentativo in zona 1.265/6 per tentare di beccare la 4 con target 1.30/2 stop a piacere.

Infine parliamo del fib, di certo non mi aspettavo un recupero del genere con tutti gli altri indici mondiali negativi o peggio, a mia discolpa posso solo citare il mio scritto precedente in cui notavo una minor debolezza dell'Italia. Come detto sopra, però, crediamo ancora nel ribasso USA e non penso che possiamo salire in soliloquio, se il fib superasse il punto w (e ancora non è detto) potremmo arrivare fino ai 21000 mettendo in campo, la configurazione scartata per lo sp500, da completarsi in mattinata, perchè alla riapertura usa, si dovrebbe cmq ricominciare a scendere.

Concludendo rivediamo alcuni titoli:

UC rivisto il conteggio di breve, potrebbe ancora arrivare a 6.30/2 aiutando i 21000 dell'indice, qui si dovrebbe shortare con stop 6.5

ISP si dimostra sempre tra le più solide del mercato, ma anche qui mi sembra di cogliere le prime 5 onde di ribasso

FNC come avevo indicato era in prossimità di un top di può shortare o mantenere lo short con stop 7.8, conferma sotto i 7.2

Saipem la vedo piuttosto male, mi aspetterei un rimbalzo verso 17.3 e poi proseguire la discesa verso i 9 attesi.

AMZN il suo movimento mi fa pensare che abbia mancato il rimbalzo fino a 340, difficile suggerire il punto di ingresso in tal caso.

NFLX sempre pericoloso shortare questo titolo, che su ogni trimestrale o poco prima si inventa qualche news capace ancora di attirare compratori, però anche qui mi sembra di cogliere le 5 onde in discesa, si dovrebbe shortare in caso di rimbalzo a 470/5 con stop sui massimi.

In ottica short sto anche guardando a FB di cui stimo la formazione di un top a 80.0/.5 vedremo

giovedì 25 settembre 2014

26-9-14

Ci si è avvicinati molto a tutti i target previsti Nd100 4080 realizzato 4088 Sp500 1996 realizzato 1993 Fib 20860 realizzato 20845 Ora su tutti gl indici azionari c'è una lunga candela nera che promette continuazione.

Non si può dire che non ce l'aspettassimo.

Noto che il Fib tutto sommato non è nemmeno il peggiore.

Chi volesse entrare short adesso può solo chiudere gli occhi e buttarsi, non ci sono livelli di riferimento. I prossimi target, ma non necessariamente gli ultimi sono: sp500 1950 (1940 future). Nd100 3950 fib 19720

mercoledì 24 settembre 2014

Fib 25-9-14

LA sessione è andata abbastanza come previsto, minimo del fib a 20210 anzichè 20230, si prospetta il target tra 20750 e 860 per domattina.

questo è il conteggio che ipotizzo

su UC il conto è praticamente uguale, avrebbe un target a 6.32, ma è un po' debole e forse si accontenterà di 25

Nasdaq 100 è andato anche oltre i 4080 previsti e sp500 si è fermato a 1992 anzichè i 1996 previsti, ma un'altra aggiustatina per domattina ci potrebbe stare.

Concludendo domani sarebbero da riaprire gli short più o meno sui target indicati.

martedì 23 settembre 2014

Fib UC USA 23-9-14

A mio avviso potremmo aver completato o quasi la prima la prima onda al ribasso, mostro il grafico di UC perchè è più chiaro del Fib. Detto titolo ha segnato il suo top in modo regolare quando il future dell'indice non ce l'ha fatta, ed in chiusura di oggi ha segnato un altro minimo quando il future dell'indice non ce l'ha fatta

Le onde sono ben delineate, anche il target ideale per la 5 sarebbe 6.1 forse lo farà domattina e poi rimbalzare a 6.34. La situazione è simile per il fib che dovrebbe segnare 20230 e poi 20750/900, per il nasdaq 100 che dovrebbe segnare 4020/3 e per lo sp 1973/4 e poi rimbalzare. La cosa più importante è che tutti mostrano 5 onde, quindi anche se il tutto sarà limitato a un piccolo ABC, per ora dovremmo aver completato o quasi solo la A/1. Ancora meglio, in chiusura sp500 rompe il livello di 1970 quindi dovrebbe rimbalzare a 1996 per poi mirare almeno a 1950.

Sp500 23-9-14

Come previsto i mercati sono scesi, tenendo presente il grafico sp postato domenica, in nottata il ribasso prendeva consistenza, saltava l'ipotesi verde e veniva violata la orizzontale rossa, durante la sessione si concretava il raggiungimento del primo livello predetto (linea rosa) e ci si fermava lì, a questo punto potrebbe: - riprendere il rialzo con espansione, avendo correttamente rintracciato l'ultimo movimento da 1970 circa;

un rimbalzo tuttavia non significherebbe nulla di determinante fino a rottura dei massimi potrebbe essere solo un'espansione ribassista

- ulteriori discese sarebbero propedeutiche al secondo target posto a 1950 con conferma alla rottura di 1970 secondo la linea rossa. Personalmente vedo messo male particolarmente il nostro indice, per cui direi che i 1950 sono molto probabili...per ora.

sabato 20 settembre 2014

Sp500 Fib Gold Bund EUR 22-9-14

Ricapitoliamo un po' la situazione, questo è il grafico di lungo periodo dello sp500, secondo il conteggio che seguo da un po' di tempo, e che ha dato finora qualche buon risultato (il che non vuol dire che continuerà a farlo)

Da qualche mese siamo a caccia del top della 5 rosa, cui dovrebbe seguire una consistente correzione, che al momento avrebbe target ideale 1666, anche se personalmente credo si fermi un po' prima, tipo a 1750, semplicemente perchè durante gli ultimi anni è andata sempre così per tutte le correzioni.

Passando direttamente all'ultimo tratto dell'onda partita a 1900 circa, vediamo che anche questo dovrebbe essere alla fine e possiamo identificare 3 ipotesi di brevissimo:

- secondo me manca ancora la v di questa V (ipotesi verde) e quindi dovremmo subito dirigerci a 2023 (attenzione tutti i valori indicati riguardano l'indice, quindi bisogna sottrarre 8 punti per il future) dove si potrebbe cominciare ad aprire posizioni short con uno stop di 10 punti. Questa idea verrebbe meno in caso di aperture in gap up non chiuse in giornata, perchè potrebbero esserci delle nuove estensioni, ma anche in caso di penetrazione della orizzontale rossa a 2004.

Se tutto andasse come previsto, cioè arrivando prima a 2023 per poi ripiegare, dovremo stare attenti all'eventuale estensione della V che, in tal caso si fermerebbe a 2000 per poi ripartire (ipotesi verde-viola)

- dal break dell'orizzontale rossa, dovremmo dedurre che l'onda v è già terminata un po' nascosta negli erratici movimenti di questi giorni e dovremmo aprire immediatamente gli short con stop sul massimo. Di qui potremmo avere estensione di quest'ultima V con appoggio a 1990 e ripartenza (ipotesi rosa) o estensione della 5 tutta, con appoggio a 1950 e ripartenza (ipotesi rossa)

-In mancanza di queste estensioni, e qui ognuno dovrà cercare di intuire trappole e controtrappole perchè cmq non si scenderà semplicemente a piombo, dovrebbe concretizzarsi la prospettata discesa di lungo periodo.

La mia propensione per una discesa a brevissimo trova conforto nelle configurazioni degli altri indici USA.

Il Russell non solo mostra la figura ribassista a "farfalla", ma con il ribasso di fine sessione di venerdì è già tornato sui minimi degli ultimi giorni. Aggiungo che tale ribasso è occorso anche su tutti gli indici europei, specie sul nostro senza alcuna motivazione apparente e il nostro spesso anticipa.

Il supporto che dovrebbe sostenere questo indice, per l'ipotesi di estensione rialzista esaminata sopra, si trova a 1135, praticamente già a portata, non dà affatto l'impressione di riuscire a reggere.

Diverso, ma ugualmente negativo si presenta il Nyse Composite, anche lui sembra aver da tempo iniziato la discesa ed aver giusto completato la relativa correzione.

Il bund, mostrando anch'esso prospettive negative per l'azionario, sembra aver completato un primo zig zag, dovrebbe tornare almeno a 149.0/.4 per formare una X oppure semplicemente la sua correzione è già terminata, ma, non avendo raggiunto neanche il target minimo, mi stupirebbe (ancora una volta).

L'oro invece manca all'appello degli anticipatori, probabilmente perchè influenzato dal cambio EURUSD. Riesaminato il grafico, l'unica spiegazione che ho trovato per il suo comportamento contro le previsioni è la formazione di una 4 a triangolo discendente, peggio non poteva andare, sarebbe ora in onda 5 con target minimo a 1100. L'argento è in condizioni simili. Per chi avesse deciso di tenere la posizione dai 1100 dovrebbe verificarsi un nuovo rialzo anche fino a 1600, ma occorrerà tempo.

EURUSD riesaminata la situazione ho concluso che il rimbalzo visto fino a 1.3 è insufficiente per classificarlo come onda 4, quindi deve trattarsi di una iv interna, quindi la 3 è ancora in corso, non mi aspetterei un nuovo rimbalzo prima di 1.270/5

Veniamo all'indice nostrano, come già detto è stato uno dei peggiori venerdì e credo che sia un segno anticipatorio, cmq esaminiamo tutte le ipotesi come al solito.

ci aspettavamo un superamento dei 21500 che non è avvenuto quindi potremmo aver avuto:

- una 5 di X in failure quindi è iniziata la discesa verso i 18000 (ipotesi rosa)

- una estensione della 5 (ipotesi verde), confermata sopra l'orizzontale verde e che salterebbe sotto l'orizzontale rossa 20600 (valori fib settembre, a dicembre mi pare si debbano sottrarre 140 punti, il grafico non è ancora stato rettificato, quindi fate voi i calcoli), sotto l'orizzontale rossa, magari col conforto degli USA, si dovrebbero aprire short con stop 21250

Questa discesa potrebbe arrestarsi a 20000 livello ideale di una II di 3 se tutta la salita fosse una ripresa del rialzo

Infine, premesso che tutto lo SPMIB mi pare messo maluccio, tranne forse Fiat e Intesa, ho scelto qualche titolo che potrebbe ben performare short.

UC al contrario dell'indice ha fatto il suo massimo superiore al precedente e mostra la solita farfalla, poco costoso prendere posizione con stop sul massimo a 6.5 circa

FNC Nella mia analisi di qualche mese fa, avevo trascurato l'onda verde che precedeva il rialzo effettuato, ora però il movimento dovrebbe essere completo e siamo sul target ideale, a parte la candela di venerdì, il grafico non è certo negativo, ma considero lo short perchè potrebbe essere un top di medio periodo, stop aribtario sopra 8.1.

AMZN la seguo da parecchio, la mia idea è short a 338/40 con stop 353 target almeno 300

FB avrei calcolato un target a 80/80.5 dove si potrebbe provare uno short con target 70, situazione simile a finmeccanica.

mercoledì 17 settembre 2014

Sp USD bund 17-9-14

Situazione molto delicata sui mercati, la FED non ha nemmeno modificato il suo statement eppure i mercati non han reagito entusiasticamente come ci si poteva aspettare.

Dietrologicamente mi aspetto da tempo che facciano chiudere le scadenze sui massimi o nei loro pressi, a luglio si è parlato troppo di discesa e quindi ci sono tante put da azzerare.

Ma, a parte questi due giorni che ancora mancano, tra l'altro sotto la spada di Damocle del referendum scozzese (che secondo me sarà un nulla di fatto, ennesima scusa per prendere i mercati di contropiede, diamo un occhio alla situazione generale:

SP500 secondo la view principale dovremmo essere alla fine di questa salita, la V dell'ultima onda dovrebbe essere partita da 1980 e svilupparsi all'incirca come illustrato, non è chiaro se manchi un'ultima microonda o meno, nel mio ultimo calcolo mi sarei aspettato un target finale di 2015 future dicembre, ma il 2003.25 segnato oggi potrebbe cmq essere sufficiente.

Al limite dovremo capire in seguito se questa onda espanderà o meno, ma dovremmo avere un primo punto fermo sotto il minimo di questi giorni (1980 indice) dovremmo dare per partita la discesa.

Russel e Nyse Composite, hanno segnato un perfetto rintracciamento ipotizzando che la loro discesa sia già iniziata prima, anche qui potremmo segnare un altro livello, il superamento del massimo rispettivamente del 12 e del 4 settembre farebbe venir meno l'ipotesi ribassista

AL fib, in coerenza col suo conteggio, se proprio non dovesse arrivare a 21700, resta da segnare una 5 superando in intraday 21490

Interessante anche il bund, che da 4 sessioni tenta di recuperare il canale rialzista, ma cede sempre in chiusura, mi aspetterei proseguimento della discesa verso 145.3 da un momento all'altro.

EURUSD, si è limitato a toccate quota 1.3 e credo che lì si sia chiusa la sua IV, è ora probabilmente diretto a 1.275 per la V e il successivo forte rimbalzo per una 2 sarebbe coerente con una discesa dell'azionario.

Infine Oro e Argento non si sono mossi molto negli ultimi giorni, potremmo ipotizzare un accumulo in laterale?

domenica 14 settembre 2014

SP bund Gold EUR 15-9-14

Questa settimana abbiamo avuto varie trappole e rivolgimenti, mi sembra abbastanza equo a 4 giorni dalle tre streghe.

Esaminiamo in primis lo SP500 per dare un'idea delle alternative in gioco.

- Personalmente propendo ancora per il medesimo conteggio visto sabato scorso, i movimenti della settimana, apparentemente ribassisti, ma senza troppa forza, non sarebbero altro che la 4 in formazione, secondo questa idea c'è la possibilità di un altro minimo di pochi punti per poi mirare ai 2020 (probabilmente a fine scadenza, come prospettato un mese fa)

Di questo conteggio non mi piace il top della 3 in forma di megafono, che è invece più tipico di una 5, mi piace invece che non lo vedo contemplato da nessuna parte, forse per lo stesso motivo.

- La seconda ipotesi vorrebbe l'onda principale già completata sul massimo, ma invece di terminare l'onda 3 macro sarebbe una minor in estensione, per cui dovremmo correggere anche fino a 1940 per riprendere con forza il rialzo, in tal caso al momento posso solo ipotizzare un target a 2070, sicuramente con superamento dei 2020 previsti

- L'ultima ipotesi vorrebbe anch'essa l'onda principale già completata, la famosa onda 3 macro attesa, ma poichè la discesa degli ultimi giorni è avvenuta in movimenti di tre onde, lascia spazio solo all'idea di una leading discendente, come di seguito

Nel tentativo di districare la matassa, ho osservato, come al solito gli altri indici americani, il Nasdaq non mi è molto d'aiuto, si può notare solo la sua maggior forza rispetto agli altri; Il Nyse Composite mi dà più l'idea di essere sceso in 5 per cui dovrebbe essere pronto ad un ulteriore affondo dopo un rimbalzo a 11030 circa

Il Russell se nel brevissimo lascia gli stessi interrogativi dello sp500 circa la mancanza di un'altra onda o di un'estensione, evidenzia il non aver creato un nuovo massimo assoluto e di avvicinarsi molto al rispetto di una farfalla ribassista che ho individuato tempo fa.

La stessa figura, con in più l'impressione di essere già sceso in 5 onde che mi da' il titolo AMZN, qui il massimo potrebbe/dovrebbe già essere stato fatto, si può tentare lo short (oppure l'acquisto di put 300 a 3 mesi) su rintracciamento a quota 340, stop sopra l'ultimo massimo a 353 circa

Non mi sembra cambiato il conto ipotizzato sul fib, direi che manca una 5 con target intorno a 21700, poi se questa salita sarà stata una I anche qui potremo estendere rintracciando prima a 20000, qui probabilmente avremmo chiuso la 2 macro a 19000 e saremmo già in 3 (linea verde) o se sarà stata una X completare la discesa prevista da tempo fino almeno a 18000 (linea rossa)

Interessante questa settimana il break del canale rialzista da parte del bund. Per alcuni fattori che non sto a spiegare ritengo che debba trattarsi di una 4 per la quale ci sono tre target - 147, ma lo sviluppo più nel dettaglio mi indicherebbe un'accelerazione ribassista a breve, per cui tenderei a escludere che ci si fermi qui.

- 145.3/4 sarebbe il target principale della 4 verde, come indicato in figura

- 143/143.5 sarebbe il target ideale della 4 viole, quindi se sul top avessimo completato la 3 viola invece della verde.

poichè non ci sono altre onde escluderei che si possa scendere oltre e quello di mezzo sarebbe il target più prudente.

L'EURUSD si è fermato intorno a 1.285 e sembra intavolare un rimbalzo, l'ideale per poterlo classificare come onda 4 sarebbe 1.32 di lì si potrebbe tentare di prendere una 5 con target 1.27/275

Infine le dolenti note, oro e argento hanno sfondato i minimi, ora mentre per l'argento avremmo comunque il completamento di un altro conteggio che prometterebbe un nuovo rimbalzo consistente (chissà che non sia la volta buona per i 25$)

l'oro minaccia di portarsi fino a 1180 prima di poter riprendere a salire

Per ora cmq la situazione è negativa per entrambi.

giovedì 11 settembre 2014

Sp500 11-9-14

Come scrivevo nelle note, per pochissimo è stato negato lo short, in considerazione dell'evoluzione odierna, modifico il conteggio come segue tornando a propendere per il target a 2020/5

Come avevo scritto al ritorno dalle vacanze lo stanno tenendo su fino alle scadenze, sia pur tra tranelli vari.

mercoledì 10 settembre 2014

Attenzione!

La situazione sembra deteriorarsi, se lo sp500 non ha raggiunto il prefissato 2025 e, a questo punto potrebbe rivelarsi esatto il conteggio precedente, oggi ha violato quota 1987, sia pur chiudendo sopra questo livello e lasciando un po' di incertezza.

Il Nasdaq100 ha invece segnato un nuovo massimo a 4110 invece dei 4130 previsti e poi, come il resto del mercato ha cominciato a scendere. Qui, sia pur mancando l'obbiettivo di 20 punti, potremmo rientrare perfettamente nel conteggio dato e quindi dopo il top dovremmo aver avuto l'inizio della discesa, per conferma mi aspetterei i movimenti successivi come di seguito

Ovviamente un ulteriore massimo inficerebbe il conteggio e comporterebbe lo stop degli short.

Da notare che in questa discesa si sono allineati alcuni parametri: EURUSD e GOLD in recupero tipico delle fasi di crisi e anche bund in discesa, qui se non è molto logico potremmo argomentare che essendo salito insieme all'azionario sarebbe equo venisse giù con esso.

Concludendo il mio TS non ha ancora emesso il segnale SHORT, ma direi che ci sono tutte le premesse per essere in allarme rosso.

sabato 6 settembre 2014

Aggiornamenti 8-9-14

Durante l'estate, non potendo seguire a dovere, ho comunque postato questo conteggio che stimavo sufficientemente corretto, eppure c'è qualcosa che non mi quadra.

e più precisamente la iv mi sembra troppo piccola rispetto a ciò che dovrebbe, di conseguenza, anche considerando il recupero di fine sessione di venerdì scorso, al momento ritengo che il seguente sia più corretto, ciò dovrebbe portare a completare il movimento intorno a 2020/5

A maggior conferma, il grafico del Nasdaq100 appare anch'esso mancante di un altro allungo con target 4130

Per il Russell invece stimerei che l'ampia correzione attesa sia già iniziata col precedente ribasso, quindi non dovrebbe riuscire a superare l'ultimo massimo e mi aspetterei un target 1193

Riassumendo mi aspetto uno sp500 a 2025 e poi la discesa con target ideali 1800 e 1666, un Nasdaq100 a 4130 e poi 3760/3500.

EURUSD mi pare evidente che sia in corso una 3 al ribasso di medio periodo, mi sarei aspettato da tempo un rimbalzo a formare una 4, ma non è stato consentito. E' molto vicino il supporto a 1.275 che potrebbe segnare il termine della 3 o, se preceduto da un rimbalzo serio, la 4, di tutta la prima onda arrivandoci con la 5. In particolare ho notato che nell'ultimo anno l'EUR ha invertito la sua tendenza, ovvero tende a salire in caso di situazioni difficili, quindi se si verificasse il prospettato ribasso dei mercati USA, penserei all'onda 2 di grado superiore per l'eurusd. Concludendo non mi aspetto pause importanti nella discesa prima di 1.275, lì vedremo come ci sarà arrivato.

Bund, inutile ribadire che ha oltrepassato la semplice logica, veramente ridicolo.

Tento un conteggio ancora una volta che prometterebbe una correzione fino a 147/145.3, ma anche se questo caso si concretizzasse mancherebbero ancora due massimi al top

Infine veniamo al FIB, come previsto ha completato a 19000 circa un WXY e conseguentemente è risalito, ora il target per una nuova X prima di riscendere (con una nuova WXY), visto dove siamo, si pone a 21700, nel brevissimo siamo ancora cmq al rialzo. Arbitrariamente si potrebbe usare la precedente X come stop, quindi 21925 o 22000 per un po' di margine. Il target finale sarebbe sempre nel quadrato rosso

L'oro, ma anche l'argento sono scesi più del previsto, ma l'ipotesi con target 1400/50 non è ancora venuta meno

giovedì 4 settembre 2014

Fib Sp500 4-9-14

Tornato solo ieri, non ho avuto tempo di fare analisi approfondite, nonostante le richieste posso lasciarvi giusto qualche livello. Inutile dire che la conferenza della BCE di oggi sarà fondamentale. Sul fib avremmo raggiunto a 20700 il principale target di rimbalzo che potremmo anche aver terminato, il prossimo livello possibile è a 21200. Circa lo sp500, si è mosso in modo regolare sviluppando la prospettata V viola fino a qualche sessione fa, posto la solita analisi presa altrove, col la quale concordo fino al punto 4 blu, la serie di su e giù successivi potrebbe rivelarsi una serie di espansioni dell'ultimissima onda o una V in formato ending.

E' innegabile l'ipercomprato e la pesante divergenza sull'RSI per cui opterei per la seconda ipotesi, magari terranno su i mercati fino alle scadenze come pronosticato prima dell'estate.

P.s. Osservate sempre il Russell che è ben lontano da nuovi massimi, realizzati invece da Nasdaq e Sp500

Le speculazioni sui trattati di pace mi inducono in forte sospetto, riesco solo a pensare che ogni volta che si è parlato di guerre e rivoluzioni varie, il mercato è salito contro ogni attesa, perchè non dovrebbe fare esattamente il contrario?