Translate

Cerca nel blog

sabato 27 aprile 2013

Fib SP500 29-4-13

Durante l'ultima settimana non è cambiato molto, il rialzo è proseguito con qualche incertezza nelle ultime sessioni. Al momento è ancora possibile una ripresa della discesa basata su queste ipotesi Sullo sP500 vediamo che il trend rialzista partito qualche mese fa è ancora intatto, solo l'eventuale break della trendline rossa di breve e poi di quella di lungo prometterebbe una severa discesa. Noto situazioni abbastanza negative sulle materie prime come oro acciaio alluminio e sul settore trasporti, segno che l'economia reale non va affatto bene e i rialzi di borsa sono semplicemente "drogati" dalla liquidità immessa, specialmente da USA, UK e Giappone, nel contempo vedo in giro una maggioranza di siti che cercano il ribasso, il che non depone a suo favore, infin una maggioranza di professional che parlano di tranquilla prosecuzione del rialzo. Vedremo presto chi ha ragione. Qualche titolo per concludere. Generali: Non è cambiato molto, è andata un po' oltre le aspettative, ma il conteggio è il medesimo MPS il trend ribassista di lungo è ancora intatto, mi aspetterei uno 0.15 come prossimo target. Finmeccanica: L'ultimo movimento mi sembra un tipico abc, mi aspetterei un primo target a 3.35 Argento: Ho dato un'occhiata a oro e argento, l'oro è simile, ma l'argento sembra più lineare, direi che la discesa deve continuare e siamo gia arrivati al target ideale di rimbalzo.

sabato 20 aprile 2013

Nasdaq Fib EUR 22-4-13

Bisogna fare una premessa, soprattutto con riferimento ai titoli italiani molti di essi, Intesa in primis, hanno già raggiunto quello che sarebbe stato il loro target ideale di rintracciamento dalla salita partita dai minimi assoluti. In base ai conteggi che riesco a vedere soprattutto sugli indici la correzione generale potrebbe essere già terminata, come invece no. Detto questo, però in base a una certa analisi di tipo diverso, direi che manca ancora una gamba ribassista. La conseguenza di quanto sopra è che sebbene dovremmo avere ancora un ribasso non è detto che questo comporti un minimo inferiore a quello più recente per tutti i titoli. Per gli indici USA posto il Nasdaq 100 ma la visione è più o meno la stessa per tutti, dovrebbe correggere al rialzo fino a 1800/10 per poi ridiscendere a 1700 circa

L'ETF short sul cac prosegue le sue indicazioni rialziste, ma non è cambiato molto, per cui è inutile postarlo.

Invece dell'indice pubblico un grafico del titolo Generali che dovrebbe rispecchiare abbastanza lo stesso schema, Generali dovrebbe ritoccare 13.5 prima di scendere a 10.6/11 Come il Fib dovrebbe toccare 15800/16000 prima di andare a 14400

Mostro ancora il mio conteggio ribassista su PMI

Ed Intesa che, come ho già detto si mostra la più forte di tutte e non scommetterei che al posto di quella B non debba porsi una 1, ovviamente tale ipotesi si porrebbe nel caso in cui il fib fosse in zona 14400 e intesa non fosse in zona minimi.

Infine l'€ con calma sembra dirigersi verso il target indicato la settimana scorsa, ora dovrebbe rintracciare a 12920/50 e poi andare a 1.335 per poi dirigersi verso 1.26 almeno

sabato 13 aprile 2013

Fib 15-4-13

Dunque ne abbiamo già parlato durante la settimana, quindi non mi dilungo, questo è il mio conteggio principale dell'onda corrente, da cui mi aspetterei un altro massimo per lunedì intorno a 15840, dopodichè si dovrebbe scendere almeno per un po'. Come si puo' vedere tale conteggio è in 5 onde, il che può indicare: - una ripresa della salita, il che comporterebbe semplicemente una correzione verso i 15200 per poi salire ancora oppure - l'ennesima x come indicato la settimana scorsa, per cui si riscenderebbe quanto meno sotto 14750 una terza possibilità, che al momento reputo poco probabile è che la X (che può essere anche di 3 onde) sia già terminata come da grafico seguente ed allora si andrebbe subito sotto i 14750.

A rafforzare la mia idea di ribasso, devo dire che in giro non leggo altro che di prospettive rialziste e il sentiment è a livelli storici

Se il conteggio del Nasdaq viene messo in dubbio dall'ultimo rialzo, sembra invece, apparire un conteggio coerente sullo sp500 a cui spetterebbe cmq un rintracciamento a 1500 circa

Un'occhiatina all'ETF SHORT sul CAC40 che per ora non ha smentito le sue promesse di rialzo

Ed ora qualche titolo:

BPER

Qualche incertezza sulle prime onde, molto simili all'indice, ma sembra più lineare nella correzione, prometterebbe un target a 4.3/5

MPS

Si è fermata sulla prima resistenza importante, direi che deve scendere ancora, prossima tappa 0.15

Intesa

conteggio più complicato, al momento la vedrei così

PMI

Mi sbaglierò, ma io ci leggo un doppio abc, il che implicherebbe nuovi minimi assoluti, forse li vedremo quando sarà in atto il prospettato aumento di capitale.

domenica 7 aprile 2013

Fib Nasdaq EUR 8-4-13

Facciamo una premessa, la chiusura italiana in leggerissimo rialzo, mentre tutti gli altri indici erano negativi, è senza dubbio un segno di forza, ma può essere tranquillamente relativo al breve periodo. A conferma di un'inattesa positività da guardare in prospettiva per lunedì, le borse americane recuperavano in chiusura molto del terreno perduto. Ciò nonostante la mia impressione è che tali ultime stiano dando dei segnali negativi di lungo termine. Guardiamo innanzitutto il Nasdaq Gap down, con recupero sì, ma senza nemmeno chiudere il gap, inoltre potrebbe aver terminato un conteggio estremamente negativo per il medio/lungo termine, ma restando al brevissimo mi aspetterei un arrivo quanto meno sul primo supporto a 1710 (1500 per lo sp500) Anche CAC e DAX hanno segnato una sessione piuttosto negativa con un candlestick che non promette nulla di buono, in particolare poi, ribaltando la prospettiva e guardando al solito ETF short CAC40, il grafico mi sembra promettere una continuazione al rialzo, quindi ribasso dell'indice. Veniamo dunque al Fib abbiamo detto segnali di forza in chiusura, ed aggiungo che dovrebbe aver terminato l'onda ribassista di brevissimo, ciò non impedisce però che replicando il movimento precedente, faccia un rimbalzino e riprenda il ribasso. Perchè questa similitudine con i movimenti precedenti si concretizzi, stimerei come probabile un recupero fino a 15200 circa e sarebbe anche opportuno che non si superasse il punto b a 15280 circa. Infine L'EURUSD, che nelle ultime settimane si è scorrelato dal solito parallelismo euro in rialzo/borse in rialzo, direi che ha terminato, per ora, la sua fase di ribasso e dovrebbe rimbalzare dino a 1.335 circa.

mercoledì 3 aprile 2013

Non so perchè

ma ho l'impressione che domani apriamo in gap down. E' solo un'impressione poi fate voi