Translate

Cerca nel blog

mercoledì 30 aprile 2008

29/4

LA sessione odierna sembra quasi la fotocopia della precedente, specie riguardo ai segnali tecnici, siamo in prossimità di importanti resistenze peraltro, è il caso di precisare, solo psicologiche, come 1400 di SP500 e 2400 di Nasdaq Composite.
La situazione volumi resta positiva, nonostante anche oggi ci sia un nuovo segnale short di brevissimo termine, probabilmente si esaurirà anche stavolta in poche ore.
L'impostazione è sempre LONG, quindi approfittare di eventuali correzioni per aprire posizioni rialziste.
Alle 20.15 c'è la FED che darà un po' di volatilità al mercato, probabilmente fornendo qualche indicazione in più.
P.s. E' uscita la trimestrale del Q4 2007 di CHINA, negativa a causa di alcune partite straordinarie, partite peraltro già note, per cui anche se perde qualche punto resta nel suo range principale 3.5/4. La trimestrale del Q1 2008 dovrebbe uscire nei primi giorni di maggio, a questo punto probabilmente varrà l pena di tenere la posizione.

martedì 29 aprile 2008

28/4

Siamo in prossimità di importanti resistenze e il non riuscire a passarle di getto è normale, la situazione volumi resta positiva, nonostante abbia un segnale short di brevissimo termine, probabilmente si esaurirà in poche ore.
L'impostazione è sempre LONG, quindi approfittare di eventuali correzioni per aprire posizioni rialziste.

domenica 27 aprile 2008

Sp500 & Nasdaq 100 25/4

Situazione estremamente positiva, anche se, quando comincio a leggere in giro, come oggi, che il peggio è passato, mi preoccupo ;) . Ma torniamo alle nostre onde.

Venerdì una sessione praticamente perfetta rispetto alle previsioni Nasdaq fa un minimo a 1894 e sp a 1380 per poi ripartire, siamo per entrambi in piena onda III per cui come sempre in questi casi il diktat è mantenere la posizione LONG e/o tentare scalping solo LONG, i target minimi dovrebbero essere 1450 e 1980, ma ribadisco minimi, torneremmo negativi solo con valori inferiori alle linee rosse.
Concludo con un paio di note il nasdaq si mostra, ancora una volta, più forte infatti sul grafico potete notare una doppia espansione, ma negli ultimi giorni ho notato un certo risveglio dei finanziari, quindi chissà che anche lo SP non riservi positive sorprese.
Con riferimento ai volumi c'è stata qualche vendita, ma nulla d'importante e subito compensata con acquisti durante la correzione, quindi anche da questo punto di vista sfruttare ogni rintracciamento per entrare al rialzo.

venerdì 25 aprile 2008

Mondadori 24-4


Mondadori dopo un doppio minimo che elliottianamente si propone come un'espansione al rialzo, sembra anche lei aver completato 5 onde, la correzione ideale vorrebbe un target a 5.1, ma sembra invece non voler cedere così tanto, la cosa è anche più strana, considerando che il poco flottante la rende abbastanza volatile. La rottura della resistenza a 5.635 porrebbe un target a 7 circa.

Mediaset 24/4

Ecco il grafico di mediaset che sembra aver completato 5 onde al rialzo e relativa correzione, i più prudenti possono aspettare la rottura del massimo e della ribassista di lungo a 6.25 circa il target si porrebbe a 7.2/3 con resistenza (la mm200gg) a 6.6

Mediaset e Mondadori

Qualche tempo fa avevo accennato a Mediaset, un po' perplesso sul punto di entrata, ebbene al momento mi sembra interessante possibile ingresso in zona 5.6 stop sotto 5.15 target 7.2/3

Mondadori mi pare in condizioni molto simili, forza con una forza maggiore.
In questo momento non riesco a postare i grafici, magari domani, ma dategli un'occhiata.

Per entrambe c'è un dividendo consistente

Sp500 & nd100 24/4/08

Oggi diamo un'occhiata principalmente allo SP, la conformazione del Nasdaq è molto simile anche se mostra un po' più di forza.
Innanzitutto un riepilogo del conteggio partito dai minimi, per quanto posso vedere al momento è una correzione al rialzo con target (annunciato da tempo) 1430/50 forse qualcosina in più.
Il Nasdaq 100 potrebbe anche arrivare ai 2100 per la forza mostrata di recente.

Poi vediamo in dettaglio il prosieguo dello sviluppo di ieri che è stato quasi perfetto (quasi perchè il minimo previsto si è avuto solo in premarket) sullo sp,invece molto limitato sul Nasdaq, ragion per cui invece di avere il completamento della correzione previsto abbiamo avuto un espansione del rialzo, altro segno di forza.
Dai minimi di giovedì è partita una onda I rialzista completata in giornata, per cui non spaventi la correzione vista in chiusura che dovrebbe essere la relativa onda II con target ideale a 1381 (1900 per il Nasdaq). Ultima occasione per entrare?Tra l'altro tutto il settore bancario USA e non, ha mostrato una certa forza.


Una piccola nota per CHINA, la trimestrale è stata spostata a lun 28 speriamo che sia la volta buona...in tutti i sensi.
Attenzione a WM che sembra rompere la ribassista di medio periodo.

giovedì 24 aprile 2008

Nd100 & Sp500 23/4/08

Nasdaq 100
La giornata non è andata esattamente come previsto in quanto nelle prime ora invece di scendere abbiamo avuto un prolungamento di quella che ritengo essere onda B, senza però violare il massimo precedente e quindi rientrando nello schema descritto, si può dire che eravamo solo un po' in anticipo sui tempi.

Al momento attendiamo quindi lo sviluppo di onda C che dovrebbe avere target 1850/60

Quota a cui si potrebbero aprire posizioni LONG, ma attenzione che lo stop "tecnico" ci sarebbe solo al di sotto di 1776, di contro, al di sopra del massimo di oggi (mercoledì) l'ipotesi formulata cadrebbe e potremmo affermare che il trend al rialzo è ripreso, anche in tale ipotesi si potrebbero aprire posizioni LONG.

Per quanto riguarda lo sp500, invece sembra delinearsi meglio la correzione più articolata di cui si era parlato ieri, vedasi grafico, che prometterebbe un target 1360/65, tuttavia tale indice si è mostrato più debole per cui qualche affondo maggiore di qualche punto non mi stupirebbe.
Per chi fosse interessato a entrare long su tale indice consiglierei di guardare il Nasdaq100 per stimare meglio la fine della correzione, in alternativa, rialzi al di sopra del punto X farebbero cadere l'ipotesi e segnerebbero probabilmente la ripresa del rialzo.

mercoledì 23 aprile 2008

Nasdaq & Sp500 22/4

Premesso che in base alle rilevazioni sui volumi, che indicano discreti/forti acquisti, non avrei dubbi che la discesa in corso sia una correzione, per cui si possono mantenere/aprire posizioni rialziste con una certa tranquillità, veniamo alla giornata odierna.

Abbiamo avuto una seduta al ribasso come previsto, ma il raggiungimento del target indicato o almeno non ancora, non solo, ma in chiusura di giornata c'è stato anche un buon recupero, incrementato in after hour, per cui si pone il seguente dubbio amletico:

1) abbiamo avuto onda a di 2 e il recupero è la b (che ha raggiunto in after hour il suo target a 1900 circa) quindi attendiamo la c di 2 con target ideale 1850 (a questo punto mi sentirei di escludere target inferiori) e tenendo presente che, soprattutto data la forza del mercato, qualunque minimo inferiore al 1864 di oggi sarebbe sufficiente a completare la figura.

OPPURE

2) come sembra configurarsi nello sp500, abbiamo già completato la discesa in 3 onde e il recupero di fine giornata non è altro che la ripresa della salita? Anche se potrebbe, in alternativa, sviluppare una correzione più complessa in un triplo abc
Come sempre la mia preferita è l'ipotesi 1)
Temporalmente mi mancherebbe almeno una se non due sessioni al completamento della correzione.

Concludendo, in ENTRAMBI i casi dovremmo avere una certa negatività dalle prime ore che potrebbe estendersi fino a giovedì incluso, salvo il raggiungimento dei target indicati, attenzione che data le rilevazioni sui volumi la ripresa del rialzo potrebbe essere forte ed improvvisa.

martedì 22 aprile 2008

Nasdaq 100 21/4

C'è una possibilità che i giochi siano fatti ovvero che le cose siano andate più o meno come previsto, cioè che oggi si sia avuta onda 4 (toccati i 1890 invece dei 1880 previsti) ed onda 5 (toccati 1914 invece dei 1920).
Se è così, a conferma avrei anche un segnale short di brevissimo termine, per non parlare del fatto che la performance positiva del Nasdaq è tutta dovuta ad AAPL (chissà come mai sale sempre di vari punti % quando tutto il resto scende), dovremmo sviluppare, direi fino a giovedì, la relativa correzione con target 1830/50.
Più o meno come illustrato quì
http://borsaronero.blogspot.com/2008/04/nasdaq-100-18408_20.html

domenica 20 aprile 2008

DAX 18/4/08

A gentile richiesta ho dato un'occhiata al DAX, direi che il grafico somiglia molto a quello del Nasdaq e quì la mia impressione che tutto il movimento in corso sia solo una correzione è anche maggiore, dovremmo avere un triplo ABC con target finale fra 7050 (resistenza molto ostica) e 7200 (forse per illudere che la precedente resistenza sia stata violata)

CHINA 18/4/08

Nulla di nuovo per CHINA che resta nel suo trading range.
Pare che finalmente sia stata fissata l'uscita della trimestrale (stiamo ancora parlando dell'ultima del 2007) per il 23.

WM 18/4

Washington Mutual sembra aver creato un bel triangolo, l'eventuale rottura potrebbe spingerla fino a 20 con forte resistenza intermedia a 17, ma per ora resta sotto la ribassista (rossa)di medio periodo.

UBS (in CHF) 18/4

Il conteggio su UBS si presenta abbastanza lineare e vedrebbe un target a 37.8/38 prima di correggere.

Nasdaq 100 19/4/08

A quanto pare si è verificata proprio la situazione "rara" cioè quella di una 2 particolarmente scarsa.Non resta che prenderne atto e regolarsi di conseguenza.
A questo punto le alternative sarebbero parecchie e nessuna particolarmente utile per l'operatività, quindi ne illustro solo quella che mi convince di più.

Ipotizzando, come dicevo, che il rintracciamento di giovedì fosse onda 2, il target ideale di onda 3 è stato raggiunto (mancherebbe qualche punto), nella giornata di venderdì, in chiusura abbiamo avuto un inizio di discesa, probabilmente parte di onda 4, che avrebbe il suo target ideale a 1880, raggiunto tale livello dovremmo avere il completamento d onda 5 a 1920.
A tale quota si potrebbe pensare di aprire qualche short, ma raccomando posizioni leggere perchè con un'uptrend così forte è molto pericoloso.
Completata, quindi il primo movimento, il mercato dovrebbe prendere una salutare pausa per qualche giorno, in grafico sono illustrati i target ideali. La possibile onda II rossa dovrebbe esaurirsi per la fine della settimana prossima 24-5/4
Sconsiglio in ogni caso di aprire posizioni long sulla possibile onda 4, perchè l'1-2-3 verdi potrebbero rivelarsi un ABC e quindi si avrebbe contro tutta la correzione.

venerdì 18 aprile 2008

Nasdaq 100 18/4/08

La correzione avutasi in giornata è stata molto limitata per essere la prevista onda 2, può capitare,ma è piuttosto raro, ne dedurrei che essa non era altro che ancora una parte dell'onda 1.

Ipotizzo un nuovo conteggio che vedrebbe target fnale di onda 1 a 1875/80 (peraltro quasi già raggiunto dal future in after hour) e di conseguenza il target ideale di onda 2 sale un po' posizionandosi tra 1815 e 1825, viene quindi a coincidere col livello che è stato recentemente determinante sia per lo short, sia per il long.Attenzione ad eventuali bear trap.
Ho rilevato anche oggi un discreto ammontare di vendite per cui, coerentemente con quanto sopra, la correzione dovrebbe essere alle porte.
Temporalmente il tutto potrebbe/dovrebbe esaurirsi nella giornata di venerdì.

giovedì 17 aprile 2008

Nasdaq 100 16/4

Il movimento di oggi sembra confermare la fine della correzione un po' in anticipo sul previsto.
La sessione odierna ha mostrato inoltre una discreta forza, ciononostante, specie in chiusura si sono registrate parecchie vendite, per cui considerando onda 1 del nuovo rialzo terminata o quasi, probabilmente avremo un allungo di qualche punto nella prima ora di domani, è lecito attendersi la relativa onda 2 che al momento avrebbe target fra 1805 e 1815 (da rivedere se l'ipotetica 1 guadagnasse altra strada). In alternativa potremmo avere un'immediata e veloce correzione verso il medesimo target per poi risalire ancora.

Operativamente sfruttare detta correzione per aprire posizioni LONG e chiudere eventuali short residui, stop/reverse solo al disotto del minimo a 1776, in quanto violazione di tale livello indicherebbe un'espansione della discesa. Ipotesi che al momento ritengo poco probabile.

mercoledì 16 aprile 2008

Nasdaq 100 15/4

Dal conteggio delle sottoonde la correzione potrebbe anche essere finita, in after hour la trimestrale di Intel ha portato ulteriore positività sui futures.
Personalmente diffido sempre della trimestrale di Intel, quando foriera di entusiasmi è stata sempre seguita da un'immediato sgonfiamento delle quotazioni, nel migliore dei casi, intraday.
Al momento la situazione è abbastanza incerta, aspetterei che venga fissato un massimo dall'onda in corso prima di prendere decisioni.
Nel frattempo il consiglio di ieri di alleggerire gli short è stato quanto mai tempestivo ;)

martedì 15 aprile 2008

Nasdaq 100 14/4

Non molto da aggiungere all'ultimo aggiornamento, oggi i volumi sono stati ancora impostati sull'accumulo sia pur leggermente, le probabilità nel brevissimo sono ancora per la continuazione del ribasso, ma l'accumulo sta raggiungendo livelli interessanti che potrebbero portare a un rivolgimento improvviso della situazione.
Il TS ha prudentemente chiuso la posizione short passando FLAT, per chi ha aperto short alla rottura dei minimi, sarebbe forse il caso di alleggerire.

lunedì 14 aprile 2008

€/$

Una piccola nota, stanotte abbiamo avuto un'apertura in GAP DOWN...saranno anni che non vedevo un'apertura in gap down sull'€/$.
Considerando che qualche giorno fa abbiamo avuto un nuovo massimo, seguito da una rapida correzione, è probabile che si trattasse dell'ultima onda 5, che attendevo già quì http://borsaronero.blogspot.com/2008/04/84.html

Anche se all'epoca ritenevo che la correzione in corso dovessere essere più ampia e così non è stato il conteggio di medio periodo restava valido.

Aggiungo il COT datato 11 aprile u.s. dove si nota che i fondi cominciavano ad assumere posizioni LONG sul $

domenica 13 aprile 2008

Nasdaq 100 - UBS WM CHINA

L'ipotesi sviluppatasi venerdì è stata quella ribassista, sebbene non fosse la mia preferita, anch'essa ampiamente prevista, alla rottura del minimo precedente abbiamo avuto un'accelerazione al ribasso.
Voglio cogliere l'occasione per far presente ai detrattori delle onde di Elliott, come negli ultimi giorni si siano verificate le situazioni che possono fare da esempio sul mio modo di fare trading con esse:
1) sfruttare un ribasso che doveva verificarsi in ogni caso, sia nell'ipotesi ribassista che in quella rialzista (mi riferisco alla parte iniziale dell'onda a rossa in grafico)
2) sfruttare un rialzo che doveva verificarsi in ogni caso, sia nell'ipotesi ribassista che in quella rialzista (mi riferisco al movimento dell'intera onda b rossa)
3) come negli scacchi, avendo previsto in anticipo le "mosse" dell'avversario si è potuto agire di conseguenza ribaltando la posizione quando è stato rotto l'ultimo minimo.

Per cui è senz'altro vero che ci sono sempre più ipotesi possibili, ma anche che ci sono sempre occasioni da sfruttare.

----------------------------------------

Circa la situazione corrente, premetto che la rilevazioni sui volumi mostrano un netto accumulo per cui ritengo che quella corrente sia una correzione al ribasso nella correzione al rialzo.
Venendo al conteggio non è facile perchè la zona cerchiata in rosso non è chiaro se fosse un'onda a separata o parte della 3, ma in fonso la cosa ci interessa relativamente perchè in entrambi i casi è probabile che tutto il rialzo sia solo un'onda iniziale.
Per il ribasso corrente, qualunque sia il tipo di onda precedente, avremmo un target ideale intorno a 1750.
Operativamente, quindi, manterrei le posizioni ribassiste aperte venerdì, anche perchè dovrebbe essere in corso una sottoonda 3, per cui è abbastanza prevedibile ulteriore debolezza per lunedì


WM: 2 pessime notizie sono seguite all'accordo per l'inizezione di liquidità con la TPG, ovvero riduzione del dividendo per il prossimo trimestre da 15 a 1 centesimo e, proprio venerdì una stima delle prossime perdite tra i 10 e 12 miliardi, ciò ha causato la restituzione al mercato di gran parte del +35% della sessione precedente, tuttavia vista la notizia sulle perdite ci si poteva aspettare di molto peggio, invece in un primo momento il titolo era andato addirittura in positivo.
Per ora, se non si fosse stati così bravi da vendere prima , manterrei con stop sotto i 10 e un occhio agli indici.
UBS: anche lei vista la giornata, ci sorprende positivamente addirittura con una chiusura in verde, eppure il settore più colpito era proprio quello dei finanziari.
CHINA: torna nel suo range 3.5/4.05 dopo un test della resistenza successiva 4.2, confermando quest'ultima come il "muro da abbattere"

venerdì 11 aprile 2008

Nasdaq 100 10/4

La sessione odierna sviluppatasi esattamente come anticipato, non è stata invece risolutiva per quel che riguarda la prevedibilità del prosieguo.
Premettendo, che le vendite sono state scarse, per cui l'impostazione rialzista resta la mia preferita, rimanendo strettamente sul conteggio della giornata odierna restano possibili entrambe le ipotesi che illustro in questi grafici a 5' :

La rialzista che dovrebbe svilupparsi approssimativamente come illustrato nel grafico etichettato in verde, che offrirebbe un ulteriore occasione d'ingresso nel punto 2 (n.b. al momento non è possibile calcolare i livelli per cui le etichettature sono da considerare puramente indicative) e che verrebbe smentita imponendo un reverse SHORT al di sotto del minimo di mercoledì
e la ribassista che, invece, non vedrebbe alcun recupero, e troverebbe conferma al di sotto del minimo di mercoledì.

giovedì 10 aprile 2008

Nasdaq 100 9/4

Dicevo ieri che la forma dell'ipotetico abc non mi convinceva, infatti oggi i 1840 sono stati ben presto rotti al ribasso, dando al movimento una forma più "normale".
La quota a cui siamo giunti, insieme agli acquisti di una certa rilevanza avutisi prima della chiusura fanno da un lato saltare il conteggio principale che portavo avanti, dall'altro sembrano confermare le attese per una riasalita a brevissimo, se non già iniziata con il recupero in chiusura.

Passo quindi ad illustrare nel grafico le 2 principali varianti.
1 - quella principale (senza le parentesi )
vedrebbe configurarsi una grande onda A con espansione ancora da completare, il cui rintracciamento di onda 4 avrebbe come punto ideale proprio 1810/20, per cui salvo affondi consistenti al di sotto del minimo odierno si potrebbe, con una certa fiducia, attendere un massimo intorno a 1910 (qualunque valore al di sopra di onda 3 verde sarebbe idoneo) dove liquidare tutte le posizioni e forse aprire short.
La pari quota prevista per lo SP500 è 1395.

2- in parentesi
vedrebbe tutto il rimbalzo terminato sul recente massimo e di lì ripartire il ribasso,
in coerenza con i tempi e le rilevazioni degli acquisti, aspettando in ogni caso una risalita a brevissimo, darei per terminata o quasi onda 1 (rossa) di tale ribasso e quindi calcolare il probabile target di onda 2 (rossa) intorno a 1860.

Operativamente si possono tentare acquisti con alleggerimento a 1860 per target finale 1910.
Chiaramente l'indicazione dei 1860 vale salvo nuovi minimi significativi.
N.B. ricordate che i valori indicati riferiscono all'indice e non ai futures.

€/$ aggiornamento

Non si e' sviluppata la 5 azzurra, il relativo movimento si è quindi configurato come abc, dopodiche abbiamo avuto anche il superaemnto di 1.575 e la prevista accelerazione.
Ora non so voi, sarà un mio limite, ma, salvo per scalping intraday, non vado lungo di euro a queste quote.
Inoltre mi fanno notare delle strane divergenze tra euro e petrolio nonchè tra dollaro ed oro, insomma l'impressione è che qualcosa si muova, anche se, forse non e' ancora il momento giusto.

mercoledì 9 aprile 2008

€/$ 8/4

A gentile richiesta, tento un'interpretazione della situazione attuale del cambio Euro/dollaro.

Premetto che la cosa appare molto difficile per cui lascia il tempo che trova.

Innanzitutto un'occhiata all'ultimo movimento di medio termine,

Il grafico daily che sembra indicare che presto avremo una pausa...almeno per un po'.

Da tale grafico vediamo che la 4 blu non ha raggiunto il suo target ideale e nel contempo la ripresa del rialzo non sembra caratterizzata da particolare entusiasmo, il che mi convince a ipotizzare una correzione particolarmente elaborata che dovrebbe essere da poco terminata.

Illustro, nel grafico seguente, in dettaglio il quadrato rosso del primo.

Trovo inutile spiegare lo sviluppo delle varie onde, il conteggio riportato è abbastanza chiaro, operativamente invece, guardiamo all'ultima onda, se l'interpretazione è corretta, dovremmo avere nottetempo un ulteriore minimo a formare un'onda 5 azzurra al di sotto della 3 azzurra, il completamento di tale primo ribasso dovrebbe essere solo l'avvio del movimento che dovrebbe portarci in zona 1.53.

Completato questo primo movimento, dovremmo avere un rintracciamento al rialzo, dove aprire posizioni SHORT. Tale rintracciamento non dovrebbe superare il punto etichettato C di y di X azzurro, in caso avvenga tale sorpasso, potremmo avere un'accelerazione verso nuovi massimi, quindi valuterei un reverse LONG. Ovviamente non posso indicare il punto ideale di entrata non essendo, nel momento in cui scrivo ancora completata l'ipotetica 5 azzurra.

P.s. Non fate caso ai diversi valori dei grafici in quanto il primo è del cash e il secondo è del future


Nasdaq 100 8/4

Oggi abbiamo avuto la correzione attesa con raggiungimento in pieno del target a 1840.

Non mi piace molto la forma della correzione (abc rosse), ma ci può stare.

Molto positiva la rilevazione degli acquisti intervenuti nella giornata e lasciano ben sperare che l'ipotesi illustrata sia quella corretta.

Se la ripartenza non è già avvenuta potrebbe ritardare, diciamo fino a venerdì, lateralizzando nel brevissimo.

Dovremmo quindi raggiungere quota 1900/10 dove liquiderei tutti gli acquisti e valuterei l'apertura di leggère posizioni short.

Dico leggère perchè la principale alternativa prevede che AB verdi siano invece una 12 di espansione, quindi vedremmo di seguito il max a 1900/10 una correzione e un nuovo massimo di qualche punto. In ragione di ciò riterrei rischioso tenere le posizioni LONG per qualche punto in più e si potrebbero, nel caso, incrementare quelle SHORT.
P.s. sentitevi liberi di porre domande qualora l'illustrazione non fosse chiara.

martedì 8 aprile 2008

Aggiornamenti 7/4

Poco da aggiungere a quanto detto ieri, il Nasdaq anzichè correggere fa un nuovo massimo di qualche punto per poi ridiscendere, situazione praticamente identica anche per quanto riguarda il rintracciamento atteso.
CHINA: passa definitivamente ...speriamo la prima resistenza a 4.05 e si porta subito a toccare la successiva a 4.2, la data dela trimestrale è stata ancora posposta
UBS: prosegue la sua marcia verso il target dei 40 CHF
WM: apparsa debole nei giorni scorsi, sulla notizia di un probabile finanziamento da 5 miliardi segna addirittura un +35% intraday, a mio avviso manca ancora, almeno, un piccolo allungo sopra 14

domenica 6 aprile 2008

Nasdaq 100 4/4

Toccato il target previsto (realizzato 1884) è iniziata la necessaria correzione per il prossimo step.
Al momento riterrei completata onda 3 di C e dovremmo realizzare la 4 con target ideale, gurada caso, sul primo supporto importante in zona 1840, successivamente dovremmo andare in zona 1900 e a questo punto liquiderei le posizioni. Le alternative possibili successivamente a questo passo sono numerose, le valuteremo successivamente.


venerdì 4 aprile 2008

Aggiornamenti 3/4

Nasdaq 100: non molto da aggiungere, l'indice si è comportato praticamente come previsto, segnato un minimo a 1835 è ripartito, prossimo step 1885/95 per onda V di 3 o v di III di 3 (questo punto non si è chiarito)

UBS: oggi una legittima pausa nella sua corsa verso i 40 CHF
WM: non mi sta piacendo molto, ma al peggio dovrebbe arrivare in zona 14/15
CHINA: ci prova ancora, su delle news molto interessanti, segna un 4.06 per poi rintracciare, resta quindi ancora nel triangolo, ma sembra pronta a partire. Notare la divergenza sull'RSI che grida vendetta.

giovedì 3 aprile 2008

Nasdaq 100 2/4



Ad inizio giornata abbiamo avuto l'allungamento dell'onda 3 e successivamente è iniziata una correzione da identificare.

Reillustro il conteggio che sto portando avanti.

...e passo all'esame in dettaglio dell'onda 3 di C,


Al momento ritengo che la correzione in corso sia parte della stessa onda 3, nel grafico sottostante illustro 2 possibili conteggi, (il secondo tra parentesi) con una salita così ripida non è facile dire se la (iv) non sia inglobata da qualche parte e difficilmente sarebbe di aiuto il rintracciamento previsto intorno a 1830, perchè essendo sia la I, sia l'ipotetica (i) all'incirca sullo stesso livello, per entrambi i casi l'ideale rintracciamento si porrebbe sempre intorno a 1830.

Quindi, per chi volesse ancora entrare la zona 1830 sarebbe essere un buon livello, obiettivo che dovrebbe essere raggiunto, tipicamente, intorno alle 16.30 della prossima sessione.

Discese più profonde potrebbero mettere in crisi il conteggio, ma non ci si dovrebbe preoccupare perchè al peggio si dovrebbe formare onda 4 di C o, al limite un'ulteriore espansione con un'ulteriore 2 di 3 di C.

In conclusione ancora MANTENERE la posizione e/o entrare sulle correzioni.

mercoledì 2 aprile 2008

Shangai Composite 1/4

Ho dato un'occhiata al principale indice cinese, che in questi frangenti ricorda tanto il Nasdaq del 2001.

Dal conteggio che illustro in grafico, magari innescato dalla buona performance di Wall Street, dovremmo avere almeno un rimbalzo.
Non scommetterei che quella indicata come onda 3 non abbia delle ulteriori espansioni, ma direi che un'onda rilevante è terminata sul minimo di ieri, o al massimo mancherebbe poco, per cui dovremmo avere un target almeno a 3850, che, tra l'altro si pone come la prima resistenza importante.

martedì 1 aprile 2008

Nasdaq 100 1/4

Su notizie "positive" ovvero meno peggio delle attese riguardo vari titoli bancari si è innescato il rally odierno, con apertura in gap direttamente al di sopra della linea verde indicata e conseguente attivazione di posizioni LONG.
In considerazione del rintracciamento effettuato sono propenso a dire che quella in corso sia onda 3 di C, come indicato nelle analisi di qualche giorno fa, http://borsaronero.blogspot.com/2008/03/nasdaq-100-31308.html
o addirittura un'espansione di onda A, ma di ciò ci preoccuperemo in seguito.
Un'onda 3 sembra essere scattata un po' su tutto, indici e titoli sia americani, sia Europei, soprattutto sui titoli segnalati.
Il movimento appare anche forte, non essendosi presentati i soliti storni intorno alle 21.00/21.30.
In conclusione, è in corso un'onda 3 per cui il dictat è MANTERE!
Nel caso, approfittare di ogni storno per acquistare.
Una piccola nota negativa, ieri scrivevamo "in base alle rilevazioni di acquisti e vendite la base formata sui minimi assoluti è solida, invece non mi risulta carburante sufficiente per risalire nel brevissimo" la seconda affermazione, se appare smentita dai fatti in realtà non lo è, in quanto la salita in corso sta "consumando" l'accumulo avutosi intorno al bottom, avvalorando la tesi che in ogni caso siamo in una correzione al rialzo almeno per un po' e che al suo termine avremo una nuova consistente discesa con nuovi minimi, ovviamente salvo intervengano nuovi elementi di accumulo.

Nasdaq 100 & SP500 31/3

La giornata è andata all'incirca come previsto, un rimbalzo partito nelle prime ore e giornata lateral-rialzista, ma senza volumi significativi, anzi ho rilevato delle discrete vendite arrivati sul confine superiore del canale ribassista, che infatti non è stato violato.
Le attese sono per una continuazione del ribasso a completamento dell'onda X sia pur con target non molto lontani, oltre la linea verde tale ipotesi verrebbe messa in crisi.
Ora se, in base alle rilevazioni di acquisti e vendite la base formata sui minimi assoluti è solida, invece non mi risulta carburante sufficiente per risalire nel brevissimo, attenzione quindi anche a "false rotture" o bull trap che dir si voglia, al momento, mi attenderei ancora 2/3 giorni di correzione.
Circa i possibili conteggi delle sottoonde il Nasdaq si mostra poco chiaro per cui ne azzardo uno sullo sp500.