Translate

Cerca nel blog

domenica 31 agosto 2008

Nasdaq 1/9/08

Premesso che non riesco a vedere il movimento in corso come una ripresa del ribasso, sto cercando di capire come si sta articolando questa correzione se di correzione si tratta.
Ho identificato 2 possibili conteggi, senza scendere in dettagli, perchè sono inutili al nostro scopo, dai 1935 del punto X(or B) dovrebbe essere partito l'ultimo movimento della correzione che come abbiamo già visto in passato può articolarsi in 3 o 5 onde:
se in 3 dovremmo vedere il minimo tra non molto in zona 1850 (il che potrebbe anche coincidere con un atteso 1275 dello SP500);
se in 5 dovremmo avere un accelerazione al ribasso con target da calcolare in seguito.
La mia preferita è, come sempre, la prima ipotesi, tuttavia non essendoci uno stop idoneo, non volendo rischiare si potrebbe attendere la ripartenza e calcolare la relativa onda 2 per l'entrata.
Temporalmente la giornata di martedì sarebbe l'ideale per il minimo, semprechè non s'inventino qualche giochino durante la giornata festiva di lunedì.
Registtro anche un certo accumulo nelle ultime due sessioni che potrebbe rinverdire il trend.

venerdì 29 agosto 2008

Nasdaq 29/8

Salve ragazzi sono rientrato alla base...le vacanze sono sempre troppo corte purtroppo.
Ho dato un'occhiata alla situazione generale, devo dire che in queste settimane c'è stato un indebolimento della base che ha sostenuto il trend partito a luglio, tuttavia, nonostante il parziale deterioramento, che sta colpendo in particolare lo SP500 e il settore finanziario, ci dovrebbe essere spazio per un nuovo allungo che dovrebbe segnare un nuovo massimo rispetto al precedente.
Ho provato a dare una lettura al movimento ed a formulare la previsione per i prossimi giorni, che potete vedere nel grafico.
Per oggi mi aspettrei una leggera debolezza ad inizio sessione il target ideale di tale correzione sarebbe 1890, di quì dovrebbe partire un rally con target superiore al massimo precedente (1975); se, invece, l'eventuale ribasso dovesse spingersi al di sotto dei 1875 l'ipotesi sarebbe messa in crisi.

venerdì 1 agosto 2008

1/8/08

Per lunedì mi aspetterei un ulteriore minimo rispetto a quello di oggi, giusto qualche punto, seguito dall'attesa ripartenza con forza, avrei anche un segnale LONG di brevissimo a conferma di tale visione.
Lo sp500 risponde allo schema con sufficiente precisione;
il Nasdaq invece scende un po' troppo, ne ho dedotto che sul Nasdaq si sta articolando una di quelle correzioni complicate per cui mi aspetterei senz'altro un ulteriore massimo, ma sul target sono diventato un po' dubbioso, consiglierei di seguire invece lo sp500 che sembra più regolare.
Altra deduzione che se ne può trarre è la conferma che il rialzo partito tre settimane or sono è una correzione ed incentrata principalmente sui finanziari, al termine della quale avremo la ripresa del ribasso e probabilmente la rottura dei minimi di marzo.
L'euro contro le previsioni attese oggi fa un nuovo minimo, il che probabilmente implica prosecusione del ribasso senza rimbalzi consistenti verso 1.54/535 cash
Arrivederci a settembre!

Aggiornamenti vari 31/7/08

Per quanto riguarda gli indici azionari lo sviluppo mi sembra in linea con le previsioni, c'è solo una piccola discrepanza tra il Nasdaq che sembra attuare una salita a "gradini" ovvero con varie espansioni verso il suo target dei 1940.

Lo sp sembra invece essere più regolare e direi che sui massimi di oggi si è completata onda 1 di C, dato l'ulteriore allungo il target di correzione ideale sale a 1255.

Sul Nasdaq, se il conteggio illustrato fosse esatto, perchè è un po' complicato, la correzione ideale sarebbe a 1840/45.
Anche l'€/$ sembra aver completato un 5 onde ed iniziato la sua correzione al rialzo che dovrebbe raggiungere zona 1.58 (future).

Se il tutto si completasse per venerdì avremmo anche una perfetta coordinazione temporale (che ho rielaborato, essendosi dimostrata in parte fallace la precedente), dopodichè dovrebbe partire il grosso del rialzo.
Oggi il mercato è sceso senza grosse vendite, la cosa è in parte preoccupante perchè indica che basta poco a buttarlo giù, tuttavia sulla discesa sono intervenuti nuovi acquisti ed abbiamo, come ormai sappiamo, una discreta base di acquisti creatasi nel tempo, ciò dovrebbe essere sufficiente alla preventivata prosecuzione del rialzo.
Qualche rielaborazione sui target dei titoli presi in considerazione
WM (il rialzo di oggi è stato causato dal rumor che un hedge found ne vorrebbe comprare il 6% del capitale) forte resistenza ad 8 sopra di essa il target per ora previsto dei 10
AMD va piuttosto male, ma su una buona ondata di mercato vedrei un target di rimbalzo a 5.6/6
UBS confermo il target primario a 28 sopra di esso a 34
ALVR ha raggiunto la sua zona target sopra i 7 sull'uscita della trimestrale, purtroppo non avendo rintracciato fino a 6 come preventivato è stata un'occasione persa, chiaramente per quanto mi riguarda non è più da prendere in considerazione.
MS e MN performano abbastanza bene, per MS darei sempre zona 5/5.3 come target principale, per MN dovrebbe essere in vista un 4.6/4.9