Translate

Cerca nel blog

venerdì 30 aprile 2010

Nasdaq 30/4/10

Giovedì sessione di risalita, che era una possibile e prevista eventualità, tuttavia tale risalita è andata un po' oltre i target indicati per cui dobbiamo prendere in esame le solite alternative.
- ipotesi 1 è quella seguita finora, ci dice che la risalita è solo correttiva e la discesa dovrebbe riprendere per il target di 1170 (indice)

- ipotesi 2, che anticipavo a Rocco nel pomeriggio, la correzione potrebbe essere già finita (sempre troppo in anticipo per cui chissà se questa volta sarebbe effettivamente la 4 o l'ennesima sub onda) e ripreso il rialzo. di questo primo movimento sembra di poter leggere III onde per cui dopo una correzione a 1200 (in after market già raggiunti) si dovrebbe allungare un pochino, poi correggere a 1194 (indice), e qui chi ha aperto posizioni short sul rimbalzo potrebbe decidere di chiuderle, infine risalire ancora.

mercoledì 28 aprile 2010

Nasdaq & sp500 29/4/10

La sessione di mercoledì rientra abbastanza nelle aspettative, non mi è ben chiaro se sia terminata onda A e ci si debba aspettare un rimbalzo verso 2030/1200 o se piuttosto sia già terminata anche la B (scarsa) col rimbalzo prechiusura e ci si diriga direttamente verso i 1165/1950, resta valida l'analisi di ieri.
http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/nasdaq-sp500-28410.html

Nasdaq & sp500 28/4/10

La discesa di oggi essendo andata sotto i 1180, anche se temporaneamente mi ha mostrato che qualcosa non andava nel conteggio di ieri.
Ho analizzato la situazione e direi che la situazione di lungo periodo resta immutata
http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/situazione-di-lungo-periodo.html
semplicemente onda 3 di 5 invece di essere terminata allora, probabilmente lo è stata oggi e tutte gli ulteriori massimi intercorsi da allora sono da inquadrare come sottoonde della 3 di 5.

Tempo fa avevo pronosticato una data per il minimo di onda 4 di 5
http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/nasdaq-sp500-1942010.html
data del 30/4 quindi potremmo vedere raggiunto per tale data il target dei 1165/1952 (future)
Presumendo che quanto appena detto sia corretto (e questa idea è supportata anche dalle rilevazioni di acquisti che stanno intervenendo a compensare l'eccesso di scarico presente da alcune settimane) dovremmo avere una discesa diretta verso il target o, in alternativa un movimento come descritto nel grafico seguente

martedì 27 aprile 2010

27/4/10


Lunedì sono stato fuori sede anche perchè non mi aspettavo nulla di eccezionale sul mercato, che sembra procedere verso i 1230 come previsto.

venerdì 23 aprile 2010

Nasdaq & sp500 23/4/10

Innanzitutto segnalo che l'€/$ ha rotto il suo minimo e quindi è atteso in zona 1.305 come da analisi quì postata giorni fa http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/16-4-10.html
Per quanto riguarda i mercati azionari giovedì le cose sono andate abbastanza secondo le attese, ovvero la correzione si è spinta fino a quota 1190 per poi essere seguita da una veloce ripresa, il tutto secondo l'analisi in blu prospettata ieri.
Direi che al momento le prospettive sono ancora rialziste.
L'onda partita da 1190 (ed al momento essa si presenta come un'espansione di quella partita a 1184) potrebbe anche essere terminata e quindi avremmo una correzioncina verso i 1200 per poi risalire ancora verso i 1230.

Il conteggio illustrato mi sembra il più attendibile in quanto il nasdaq ha già oggi rintracciato sul punto ideale e poi formato nuovi massimi a conferma di tale interpretazione.
Solo una violazione della linea rossa riaprirebbe prospettive ribassiste di breve.

giovedì 22 aprile 2010

aggiornaento intraday

Per chi vuol mantenere la posizione short, abbassare stop a 1206 indice / 1204 future

Nasdsaq & Sp500 22/4/10

La situazione si fa sempre più difficile da interpretare, alla chiusura di oggi avrei detto con sufficiente che si era presa la strada blu e quindi un arrivo a 1230 prima di correggere nuovamente. Anche perchè il movimento in salita di martedì sembra impulsivo e quello di oggi non tanto. Inoltre il Nasdaq si è mantenuto molto più forte correggendo poco o niente e ancor di più il Russell2000 che, secondo me, rappresenta meglio il mercato degli altri indici più noti.
In after hour però, il mercato veleggia intorno ai minimi di giornata e ciò non concorda tanto con la variante blu.
Così ho ipotizzato che la correzione della strada blu possa non essere terminata, ma non dovrebbe mancare molto, l'ideale sarebbe 1194 (indice) e poi ripartire al rialzo.

Operativamente:
- ritenendo che l'indice si avvii secondo il percorso blu si potrebbero chiudere qui le posizioni short guadagnando qualche spicciolo e al limite girarsi LONG con stop 1184 (indice). Personalmente ho chiuso la posizione a scanso di equivoci, meglio pochi maledetti e subito! come nel poker, sul girarsi LONG ci penso un attimo, non è una decisione facile.
- se si crede ancora nella strada rossa si può comunuqe abbassare lo stop a 1208 (segmento verde), il top è troppo vicino per pensare che si ritorni lì senza violarlo.

mercoledì 21 aprile 2010

Sp500 21/4/10

Il movimento di martedì si è svolto secondo le previsioni "sforando" un pochettino rispetto ai 1204 attesi, tuttavia questo eccesso getta alcuni dubbi sull'ipotesi in corso, anche perchè sul Nasdaq il precedente massimo è stato rotto in after market.

- L'ultima analisi riguardo a detta ipotesi ci dice che, salvo rottura dei 1214, avrebbe ancora target ribassista a 1165 (In rosso)
- La principale alternativa vedrebbe la 4 attesa già completata e in partenza la 5 con target 1230 (indice) (in blu)
- é anche possibile che quella effettuata fosse solo una sub onda della 3, ma in questo caso il target prima di una nuova correzione sarebbe uguale all'ipotesi precedente

martedì 20 aprile 2010

Nasdaq & SP500 20/4/10

Il movimento di lunedì ha coinciso con le aspettative andando a completare quella che presumiamo essere onda A
http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/nasdaq-sp500-1942010.html
dovrebbe essere ora in corso la salita verso il punto B 1204/2017 (indice)
Sui futures si possono attuazre ingressi short a questi valori con stop sopra i recenti massimi 2037/1210 e target 1940/1160-5.

domenica 18 aprile 2010

Situazione di lungo periodo

Sul lungo periodo al momento vedrei le seguenti alternative:
La prima molto semplice, anche se ci sarebbe qualche prublema nell'identificare le sotto onde della 3, sarebbe impulsiva.

La seconda, molto più complicata, correttiva quindi implicherebbe nuovi minimi assoluti. Il conteggio è solo uno di quelli possbili perchè è davvero difficle identificare quello corretto secondo questo criterio.

venerdì 16 aprile 2010

Nasdaq & sp500 19/4/2010

La discesa di venerdì sembra avere una maggiore forza delle correzioni precedenti, per cui ipotizzando che il conteggio portato avanti finora sia corretto, mi aspetterei le seguenti evoluzioni nei prossimi giorni.

ricordando che quella terminata sui massimi dovrebbe essere una 5 di 3, quindi è atteso uno storno con target ideale a 1940-50 e 1160-5 a formare la 4 (mi sono sbilanciato anche sulla data, da predere sempre con beneficio d'inventario) e successiva salita per il target finale (fine maggio ?)

€/$ 16-4-10

Questa è l'evoluzione seguita alle ultime indicazioni sull'euro e coincide perfettamente con le attese quindi dopo un ritorno a 1.344/1.35 dovrebbe ripartire al rialzo


La possibile alternativa vederebbe terminata sul minimo solo onda 3 del ribasso e la recente salita potrebbe essere la 4, in tal caso è possibile un nuovo minimo in zona 1.30/305 ma poi dovrebbe seguirne sempre una forte correzione al rialzo i target li vedremo in seguito se si verificasse questa ipotesi.

Nasdaq & sp500 16/4/10

Anche oggi chiusura positiva sia pur millimetricamente. Si può forse cogliere nella sessione odierna un piccolo rallentamento, ma un segnale nettamente short ancora non lo vedrei.
Il target ideale di correzione è intanto salito a 1165 (indice).
Per ora ritengo ancora che si stia ultimando un'onda, ma, se si dovesse proseguire ancora, credo che dovrò rivedere il conteggio.

giovedì 15 aprile 2010

Nasdaq & sp500 15/4/10

Lo sp 500 ha oggi raggiunto il target indicato e in chiusura anche leggermente superato, i mercati non accennano nemmeno a stornare, tuttavia gli indicatori sono estremamente tirati e il livello di scarico e di sentiment sono alle stelle.
Bisognerà porre attenzione sulla prima chiusura oraria con una candela negativa, direi che le premesse per uno storno importante ci sono tutte.
Ho notato sui grafici porsi delle resistenze molto importanti, che non dovrebbero cedere facilmente, a 1224 di sp500, 2050/60 di Nd100 e 11200 di DJI, quindi la prossima tappa si porrebbe in tali settori se non decideranno di scendere all'improvviso.
Posto un grafico aggiornato che, però, non ci dice nulla di nuovo anche perchè è quasi impossibile leggere le sottoonde del movimento partito da 1189.

Rispetto al conteggio illustrato l'unica possibile alternativa è che i movimenti precedenti siano a loro volta parte di un'espansione, e allora il conteggio corretto si delineerebbe solo più avanti per target superiori.
Concludendo, al momento è troppo pericoloso assumere nuove posizioni rialziste e siamo in attesa di un segnale negativo che indichi l'inizio di uno storno significativo.

mercoledì 14 aprile 2010

Sp500 14/4/10

Martedì abbiamo avuto la correzione atteza in zona 1190, di lì è ripreso il rialzo con trimestrale di Intel in After market che spinge ancora più su specialmente il Nasdaq.
Tuttavia mi sarei aspettato molto di più come reazione, è il caso di stare in guardia e di certo non aprirei adesso delle posizioni LONG.
Secondo i conteggi illustrati ieri questa dovrebbe essere l'ultima salita prima di una correzione a 1150 circa, calcolerei un target a 1204, ma con tutti i dubbi del caso, speriamo che il movimento si lasci leggere in modo da poter trovare un buon punto d'ingresso SHORT.

martedì 13 aprile 2010

13/4/10

Oggi si è posto il problema di scegliere una delle due ipotesi viste ieri.
http://borsaronero.blogspot.com/2010/04/sp500-11410.html
Abbiamo avuto l'apertura in gap up preventivata, ma essa non è stata seguita dal rally usuale in queste corcostanze e quindi? mi direte voi...e quindi non è lecito scegliere, ma forse l'evoluzione del grafico può darci una mano.
Se l'onda III dell'ipotesi 3 è già terminata, come sembrerebbe, si può notare come le due ipotesi stiano convergendo.
Ho posto sullo stesso grafico l'ipotesi 1 (in verde) e l'ipotesi 3 (in blu),
per entrambe sarebbe da attendersi una piccola correzione 1190 (in blu) o 1186(in verde) ed un altro massimo, poi la discesa verso 1150.


La "convergenza" verrebbe smentita qualora l'ipotesi 3 riprendesse la sua strada, ovvero se la correzione non raggiungesse nemmeno i 1190 (valori dell'indice, il future quota qualche punto in meno) e si ripartisse con forza.
Quella attuale è proprio il tipo di situazioni in cui le "mani forti" decidono per un verso o per un altro senza venir smentite dal grafico.

domenica 11 aprile 2010

Sp500 11/4/10

Il nuovo massimo di venerdì consente di scartare l'ipotesi 2, restano in piedi la 1 e la 3




Si è arrivati al target 1193 e anche qualcosa in più, ma il fattore discriminante tra le due ipotesi, che avrebbe dovuto essere il modo di arrivo su detto target non è venuto in evidenza, cioè:
- non abbiamo avuto nessun gap up per poter concludere a favore dell'ipotesi 3
- il movimento di venerdì non è stato un lento avvicinamento per poter propendere a favore della 1 e nel contempo non può escluderla in quanto estremamente simile all'onda precedente che è stata seguita da un'immediata correzione.
Un eventuale correzione verso i 1180 nenache sarebbe determinante perchè potrebbe essere onda IV della prima ipotesi, ma anche una correzione nell'ambito della III della terza ipotesi.
Concldendo indizi rilevanti sarebbero:
- un'eventuale gap up lunedì/martedì (terza ipotesi), che prometterebbe almeno i 1224
- un'eventuale break dei 1174 che ci direbbe essere già in corso la correzione verso 1150.

venerdì 9 aprile 2010

Sp500 9/4/10

Giovedì il mercato ha aggiunto qualche punto alla discesa per poi riprendere a salire, tutto sommato come previsto.
Ora però cominciano i problemi perchè la risalita è stata piuttosto impetuosa e ciò mal si concilia col conteggio seguito finora, passo quindi ad aggiornarlo ed ad aggiungere un paio di possibili alternative.
- ipotesi 1, mancano 2 massimi di pochi punti (presumiamo a 1193 e 1197) per poi correggere a 1150/60, il livello di scarico registrato oggi, che si aggiunge al già notevole precedente indicherebbe questa come la più probabile.

- ipotesi 2, la correzione sarebbe ben compatibile con un onda II, per cui sul top potrebbe essere finita una I ed ora saremmo quindi in III, la salita proseguirebbe con forza

- ipotesi 3, la risalita veloce sarebbe anche compatibile con un'onda b, per cui sul top sarebbe già terminata la 5 e si starebbe già correggendo verso 1150

Operativamente:
- in caso di movimento lateral rialzista lento rientreremmo nell'ipotesi 1 e quindi cercheremo un punto per shortare;
- in caso di proseguimento del movimento repentino al rialzo, con possibile/probabile gap up, riconosceremmo l'ipotesi 2 e quindi manterremo eventuali posizioni LONG;
- in caso di rottura del minimo odierno rientreremmo nell'ipotesi 3 (o altre più ribassiste) per cui un reverse SHORT sarebbe obbligatorio, per chi crede in questa ipotesi è anche possibile aprire subito posizioni ribassiste con stop sul massimo del 6/4

giovedì 8 aprile 2010

Sp500 8-4-10

Mercoledì sessione negativa più o meno come previsto.
Si è andati un po' oltre le attese, il che mi ha indotto a modificare il conteggio corrrente come segue:

Per cui in zona 1197 dovremmo avere una correzione seria fino a 1150 circa prima dell'ultimo rialzo
oppure,
qualora quello corretto fosse il conteggio macro in blu ne avremmo una limitata a 1180/82 e il rialzo dovrebbe durare ancora mesi.

mercoledì 7 aprile 2010

Sp500 6/4/10

L'onda corrente comincia ad avere un conteggio riconoscibile, almeno nelle microonde.
E' essenziale guardare il grafico perchè è troppo facile confondersi.

Sembrerebbe che onda III di 5 sia finita o quasi (mi aspettterei in verità un altro massimo millimetrico in apertura o premarket) dovrebbe seguire onda IV (target ideale 1180) e poi completare il rialzo (onda V di 5) a 1195 circa.
A questi movimenti di brevissimo devo aggiungere:
- che il punto segnato con un punto interrogativo verde potrebbe nascondere un'altra espansione per cui potrebbe doversi aggiungere un altro massimo poco più su;

- che, quello corretto potrebbe essere il conteggio in blu per cui, invece di onda 5 verde, sul medesimo target potrebbe chiudersi onda III blu per cui dopo una correzione intorno a 1180 si ripartirebbe al rialzo per target da definire.

martedì 6 aprile 2010

Nasdaq & sp500 6/4/10

Il rialzo continua e non c'è molto altro da aggiungere. Eventualmente cercherei qualche segno di rallentamento prima di pensare a posizioni short.

lunedì 5 aprile 2010

Sp500 5/4/10


La situazione con tutti questi su è giù si è fatta un po' confusa, oggi prendo in considerazione lo SP500 invece del Nasdaq perchè mi consente una lettura leggermente più lineare.
Vado a trattare 3 ipotesi:
quella in verde, che è il prosieguo di quanto portato avanti finora, ancora rialzo con una doppia espansione in quella che sarebbe dovuta essere l'ultima onda prima di una discreta correzione;
quella in blu, ancora più rialzista della verde ove quelle etichettae come 3 e 4 in verde non sarebbero tali, ma bensì ulteriori espansioni con target molto superiori ai 1200;
infine lipotesi in rosso, dove anche la 5 in corso del conteggio verde si starebbe articolando in forma di una... ending diagonal ? per cui mancherebbe un solo massimo prima di correggere a 1140/50:
IN OGNI CASO FINCHé LA TREND VERDE E IL SUPPORTO IN ROSSO TENGONO SI SALE ANCORA!

giovedì 1 aprile 2010

Nasdaq 1/4/10

Il movimento di mercoledì è stato leggermente diverso dal previsto, cioè ceredo che onda II si sia sviluppata in un abcde e quindi da domani dovremmo avere un buon movimento al rialzo.

Lo schema portato resta praticamente identico finche si resta sopra 1940 e quindi vi rimando a quanto detto ieri
http://borsaronero.blogspot.com/2010/03/nasdaq-31310.html