Translate

Cerca nel blog

domenica 8 ottobre 2017

Sp500 & C. 9-10-17

L'onda corrente è andata oltre le aspettative, il conteggio seguito finora (in bianco) può essere ancora esatto, tuttavia s'impone di considerare l'alternativa (in verde) per cui quella che in bianco era onda (iii)/(iv), sia stata invece un'ulteriore espansione (i)/(ii) verde. Presumendo che la iii bianca o (iii) verde sia terminata, dovrebbe seguire un rintracciamento pari a 2510 nel primo caso e 2526 nel secondo, per poi proseguire come indicato nel grafico, cioè in entrambi i casi con ulteriori allunghi. E' anche possibile che prima della correzione ci si spinga fino a 2560, in tal caso i livelli di rintracciamento sarebbero leggermente più alti.

Altro punto abbastanza assodato è che il rialzo prosegue in direzione dei 2590/2600 e eventuali correzioni non dovrebbero violare quota 2500.

Il dax sembra "allineato" e a seconda del conteggio potrebbe rintracciare a 12620 o 12820.

Il fib si è già portato nella zona di rintracciamento ideale mancherebbe giusto qualche spicciolo...sempre che il conto sia corretto.

EURUSD ha continuato a scendere un poco, come previsto e potrebbe continuare per un'altra settimana, ma forse già varrebbe il rischio un primo acquisto.

In parallelo l'oro ha trovato supporto sulla ribassista di lungo violata qualche mese fa, anche qui potremmo avere ancora una settimana di consolidamento per sviluppare poi la prossima onda rialzista, che, considerando la visione di un azionario in rialzo, dovrebbe trovare la sua motivazione principale in un progressivo indebolimento del dollaro.

Il petrolio, come indicato, si è riappoggiato sul canale ribassista rotto da poco, qui il sentiment generale è piuttosto negaivo, il che rafforza la mia idea di un allungo verso i 56, che potrebbe anche cooperare per il prospettato rialzo dello SP.

domenica 1 ottobre 2017

Sp500 & C. 1-10-2017

Questa settimana il mercato si è comportato secondo l'ipotesi principale, con l'ennesima correzione veloce e un po' scarsa, segnati 2488 rispetto ai 2485 previsti, tuttavia ne conseguono due punti importanti, che il mercato continua a mostrarsi forte, e che il conteggio dell'onda corrente ha trovato un'ulteriore conferma. Se l'onda iii non allunga ulteriormente il target ideale della iv si pone a 2484. Sarebbe tempo per una correzione anche se niente di eccezionale, in base al conteggio principale mi aspetterei una iv a 2485 (indice) e prosecuzione del rialzo.

Anche l'Italia ha fatto una correzione minima, se allineata con l'America potrebbe ritestare i 22220.

Il Dax ha addirittura accelerato al rialzo sul medio termine dei nuovi massimi assoluti sembrano una facile previsione.

L'EURUSD ha raggiunto il target minimo previsto per la sua IV, un piccolo allungo per entrare meglio nella zona attesa ci starebbe bene.

L'oro è visto molto negativamente e quindi potrebbe riservare una sorpresa positiva, specie se il dollaro riprende la sua discesa.

Il petrolio ha tentanto un primo allungo rialzista, ma un ritest del canale infranto sarebbe opportuno.