Translate

Cerca nel blog

domenica 30 novembre 2014

Fib usa € bund 1-12-14

Questa settimana fra ringraziamento e volumi scarsi siamo stati essenzialmente in laterale e constatato tale sviluppo per il fib la mia ipotesi corrente è che la 3 sia terminata, sia in corso una 4 laterale che avrebbe target ideale 19750

da cui dovrebbe partire la 5 per 20390 target finale del movimento rialzista.

Mi aspetterei il tutto prima del giovedì della BCE.

Per quanto riguarda l'America, se noi siamo stati in laterale, loro di più.

Lo sp500 ha fatto segnare un nuovo massimo per poi ripiegare, il Nasdaq se non segna almeno 10 punti a sessione si sente male. Come al solito l'equilibrio è, a mio avviso rappresentato dal Russell, che potrebbe correggere fino a 1150, ma che necessita di un nuvo massimo assoluto, quindi sopra 1216.

Concludendo sono ancora al rialzo e salvo accelerazioni improvvise lo resteranno fino a fine anno.

L'oro ha fatto un buon rimbalzo, ora, bocciato il referendum svizzero, ma non dimentichiamo la stagione dei matrimoni in India, dovrà rivelarci se il rimbalzo è stato un primo movimento di rialzo oppure un'estensione al ribasso. Il punto discriminante è rappresentato dal minimo a 1130 circa.

L'argento, come abbiamo sempre detto è messo un po' peggio, però potrebbe fare il minimo previsto a brevissimo intorno a 14.3

Il petrolio ha subito una brutta accelerazione ribassista dopo la riunione OPEC, sondando il target a 68, prossimi supporti 62 e 58, io di certo non comprerei dopo una candela del genere, ci vuole una bella fase laterale o un evento come una decisione contraria dell'OPEC per invertire questo trend.

Il bund continua a salire sulle aspettative di QE, mah che ci sia o non ci sia dovrebbe riguardare cmq poco o niente il bund, ma il mercato per ora ha deciso così e il grafico promette ulteriore rialzo.

Vediamo qualche titolo: FCA, ha fatto una correzioncina scarsa dovrebbe ancora avere in programma il target a 10.75

UC ha raggiunto la seconda zona target, avrei come massimo possibile 6.15 da farsi magari in contemporanea ai 20390 dell'indice.

Non mi convince molto questo conteggio su ENI, perchè credo dovrebbe subire di più il ribasso del petrolio, ma al momento la vedrei così

Saipem prosegue la discesa come previsto i 9 si avvicinano...basteranno?

Infine i due titoli britannici suggeriti qualche settimana fa.

BT è schizzata all'improvviso negli ultimi giorni, vedrei un target a 450 circa.

Lo stesso Vodafone che potrebbe arrivare a 280

giovedì 27 novembre 2014

Fib € SP500 27-11-14

Il fib oggi ci ha mandato in stop profit, aspettiamo evoluzioni, eventuale operatività indicata nei commenti di ieri, ma sarebbe cmq di brevissimo.

L'EURUSD ha violato 1.251 dandoci un'indicazione di rialzo, rintracciamenti fino 1.2475 sarebbero normali.

Sp500 marcia a piccoli passi verso il target indicato da tempo 2089, il dubbio e se lo oltrepasserà. Correzione fino a 2020 sarebbe normale, ma dubito molto che gliela lasceranno fare in questi giorni.

Idem il Russell che dista ormai solo un 2% dal precedente massimo storico.

Bund segna nuovi massimi, potrebbe spingersi fino a 155/156 contratto di marzo

martedì 25 novembre 2014

Fib 26-11-14

Oggi si è svolta solo la prima parte di quanto anticipato ieri e il fib ha raggiunto 20210 anziché 20250, conseguentemente il target finale atteso per questa terza onda si abbassa a 20330/50

La chiusura in recupero mi fa pensare che onda 4 sia già terminata e quindi dovremmo vedere il target atteso nella mattinata di domani, poi nuova correzione tra 19900 e 20000.

L'America sembra già prospettare un'altra giornata morta.

lunedì 24 novembre 2014

Fib 25-11-14

Il +4% di venerdì e in contemporanea lo stacco di alcuni dividendi oggi hanno un po' fiaccato l'indice, ma cmq c'è stato un leggero progresso. Il movimento odierno è perfettamente compatibile col conteggio seguito. In base ad esso dovremmo avere ancora due tappe in quest'onda a 20250 e poi 20400

Tuttavia, l'errore di un'onda è sempre possibile, per cui se notaste qualcosa che non quadra non siate avidi.

Il movimento in questione è di brevissimo e dovrebbe essere concluso martedì stesso. Si tenga però presente che non è detto che la salita sia conclusa qui, dovremmo essere in un onda Y e come ormai ho ripetuto numerose volte, l'onda Y può essere composta sia di tre, sia di cinque, ora l'onda di cui sopra che dovrebbe terminare a 20400 è sul medio periodo una terza onda potrebbe quindi essere una C e la Y terminerebbe a 20400, ma potrebbe e, in verità ne ha tutta l'aria, essere una 3 ed allora ai 20400 seguirebbe una correzione tra 19800 e 20100 ed il target finale a 20600, magari in giornata o mercoledì

Di regola non mi metto a rincorrere gli ultimi spiccioli, ma volendo, con una piccola parte, si può anche rischiare qualcosa in più.

Con posizioni leggere a 20600 si può anche considerare l'apertura di uno short.

Gli USA al momento no si muovono e quindi non ho nulla da dire, questa è la settimana del ringraziamento per cui giovedì chiuso e venerdì ponte cioè giornata morta.

domenica 23 novembre 2014

Fib SP500 € etc. 24-11-14

Abbiamo avuto questa settimana un fib che ha spettacolarmente rispettato quasi tutte le nostre previsioni.

Il conteggio di medio e lungo resta immutato, vi rimando in merito ai post di ieri e precedenti.

Oggi mi limito a questo conteggio intraday, anche pessimistico, perchè le iii-iv gialle e rosse potrebbero essere delle ulteriori i-ii, ma visto che si è già fatta tanta strada rimaniamo sul prudente

Questo conteggio ad occhio mi crea un'aspettativa di ulteriori 600 punti più o meno e potrebbero esser fatti in brevissimo tempo, diciamo entro mercoledì.

Nel contempo alzo lo stop per tutte le posizioni a 19590

possibile un piccolo rintracciamento all'apertura fino a 19800

Lo sp continua imperterrito la sua salita, sia pur cominciando a intervallarla con delle piccole correzioni, sempre inferiori a quanto dovuto, il che sottintende una forza costante.

Le divergenze che si stavano formando sono state inoltre riassorbite

. Il conto su questo indice è alquanto arduo, ma tengo presente sempre il target di massima a 2089, ormai non molto distante

Correzioni fino a 2020/25 sarebbero normali

La forza è confermata anche dal Russell, che si sta sviluppando in modo più ortodosso e che dovrebbe cmq segnare un nuovo massimo sopra 1215

Per chi ci teneva, un'occhiata al DAX, che non mi dice niente di particolare salvo che la salita corrente dovrebbe continuare

Il bund è quasi tornato sui massimi assoluti, è il caso di sottolineare che il livello indicato epr lo short 149.8 non è mai stato raggiunto e che quest'ultima salita avviene con volumi anomalmente bassi, intanto sale ancora. Se non dovesse superare i massimi, il target a 145.5 è ancora una possibilità.

EURUSD con l'ultimo affondo mi fa di nuovo propendere per un target finale a 1.23 e successivo rimbalzo 1.33 (con conferma sopra 1.2605 per ora)

L'oro dovrebbe aver mosso i primi passi verso i 1600$ (in viola), ma è ancora possibile che stia sviluppando un'estensione ribassista (in blu), contro questa ipotesi poniamo uno stop sui minimi

Il petrolio ha in corso il rimbalzo preventivato che dovrebbe arrivare a 80/81$

Come dicevo all'inizio questa settimana l'Italia ha brillato eppure alcuni titoli sono rimasti indietro e solo venerdì han dato dei buoni segnali, fra questi A2A, Atlantia, Mediolanum. Tuttavia sono tanti e non posso esaminarli tutti.

Ritengo interessanti cmq: FCA (ex Fiat) che ha segnato una correzioncina in settimana, sebbene piccola bisogna considerare che potrebbe indicare ceh siamo agli sgoccioli della sparata, con un target finale a 10.7

UC si è mossa in modo regolare con accelerazione e raggiungimento della prima zona target venerdì, vedremo in breve se riuscirà a toccare la seconda, stop sotto 5.4

Saipem, a guardare l'elenco dei titoli del spmib la si sarebbe trovata quasi sempre tra i titoli positivi, ma a ben guardare non è che abbia fatto molta strada, men che meno ha messo in dubbio il conteggio ipotizzato

Per l'America salta all'occhio che non tutti i titoli stanno partecipando a questo rialzo, sembra si sia cominciata a fare una certa selezione, così al contrario conducono titoli con un certo pedigree come AAPL CSCO WMT AMZN e INTC

giovedì 20 novembre 2014

Fib 21-11-14

Delle tre ipotesi formulate ieri la prima è saltata quasi subito, con la discesa odierna. Cmq sopravvive e tiene la seconda, ma se pensavate ok adesso stiamo tranquilli...è meglio che cambiate mestiere :))) Anche quando tutto sembra a posto ci sono sempre delle possibilità a sfavore. Al momento torna in auge l'ipotesi che avevo inizialmente preferito cioè che i primi movimenti fossero un abc=w ed x la correzione, il problema è che la y può assumere varie forme, potrebbe essere terminata sul massimo a 19530 e la discesa di oggi sarebbe quindi una 1 di ripresa del ribasso, ma in base al nostro conteggio principale manca una chiusura sopra 19770, per cui scartiamo questa ipotesi, ma alziamo lo stop a 19000 per tutelarci da essa, anzi considerando il primo movimento già fatto si potrebbe anche 19100, ma lo lascio ai più prudenti.

Scartata la precedente dobbiamo considerare che la y si configuri in ABC 19530-19000-19830 sarebbe quindi il target finale, giusto il minimo indispensabile oppure in 1 19530 2 19000 3 da stabilire ma cmq oltre i 19800

Su questo target o cmq sul finire della terza onda se riusciremo a leggerla bene sarà opportuno dimezzare le posizioni.

Ultima ipotesi, tenendo presente la principale di ieri la discesa di oggi potrebbe essere una IV, ma per i miei gusti è scesa un po' troppo, in ogni caso prometterebbe cmq nuovi massimi quindi non interferisce col programma.

Temporalmente il top dovremmo averlo tra domani e mercoledì

L'EURUSD ieri sulla FED ha toccato 1.2605, si sa che 1.26 è un zona tosta su entrambi i fronti e direi che è stato il primo assaggio, superato 1.255 non credo più che manchi un minimo a 1.228, ma che siamo già diretti verso 1.33, entrerei long sopra questo 1.2605

mercoledì 19 novembre 2014

Fib 20-11-14

Questo è il conteggio corretto di quanto si è svolto nella sessione di mercoledì, dei due allunghi mancanti uno era difficile da eliminare andando a configurare un abc con b in overlap e l'altro è evidentemente stato un semplcie errore di conto, ecco perchè tendo sempre a liquidare sul penultimo rialzo calcolato piuttosto che sull'ultimo.

Tornando al conteggio partito dei recenti minimi, poichè l'ultima parte della giornata ha l'aspetto di una correzione darebbe luogo ad alcune varianti.

la mia preferita e la più semplice è la seguente, che prevede continuazione della correzione fino a 19200 e poi un nuovo allungo con target intorno a 19650 salvo espansioni.

Le alternative: - la correzione continua fino a 19000 circa e poi riparte per 19800 almeno. - la correzione è già finita in giornata a 19250 e si riparte subito. Lo sp500 è sceso subito con discreta forza eliminando l'ipotesi di arrivo immediato a 1960, ha iniziato quindi una correzione, il target ideale sarebbe a 2015/20, ma raramente è stato rispettato negli ultimi tempi. In ogni caso il rialzo non è terminato.

Fib intraday 19-11-14

Al momento ha segnato 19520, ma come si vede dal grafico sono presenti alcune espansioni, per cui mi aspetterei un target finale intorno a 19560, probabilmente nel pomeriggio quando mi attendo che lo sp segni un ulteriore massimo a 2058/60 (future) per poi correggere.

Questi saranno probabilmente i livelli massimi prima delle scadenze di novembre, poichè successivamente su entrambe le sponde dell'Atlantico dovrebbe aver luogo una correzione, prima di altri allunghi al rialzo.

Come comunicato stamattina, alzo lo stop a 19340 qualora dovesse esserci una discesa fuori dai canoni.

martedì 18 novembre 2014

Fib 19-11-14

Oggi non abbiamo avuto la correzione attesa, ma anzi l'onda in corso ha allungato al rialzo, correggendo nel pomeriggio e chiudendo in recupero.Dal movimento effettuato ne deduco le seguenti modifiche al conteggio, con attesa per un target immediato a 19530 e dovremmo allungare ancora un po' dopo un'altra correzioncina. Ora tenete presente che le onde possono sempre espandere, perchè lo sottolineo, perchè siamo ancora distanti dal target principale e a seconda che si sviluppi un'espansione nell'onda corrente, oppure che essa si completi e si sviluppino altre onde potremo discernere tra l'ipotesi rossa e quella verde

In conclusione il rialzo cmq prosegue come pronosticato.

Nel frattempo SP segna nuovi massimi e dovrebbe aver completato onda m_v di iii

lunedì 17 novembre 2014

Fib 18-11-14

Salvo l'inatteso eccesso di negatività causato dai dati giapponesi, la giornata è andata più o meno come previsto, rintracciamento seguito dalla prosecuzione del rialzo.

Poichè ritengo che sul massimo di oggi si sia chiusa un'onda non posso alzare ulteriormente lo stop che resta a 18700

Al momento mi si prospettano due conteggi di questo rialzo, che riporto in verde (X in 3 onde con 1 di y in corso) e in rosso (X in 5 con doppia espansione e 1 di 3 in corso), ma per entrambi valgono le stesse attese per domani, un rintracciamento tra 18920/19050 e ripresa del rialzo, in merito dovrebbe svilupparsi un'onda 3 quindi una discreta forza.

Ricordate che il target minimo atteso del movimento è 19900.

domenica 16 novembre 2014

Sp500 fib € 17-11-14

La sessione di venerdì ha corrisposto abbastanza alle attese di un recupero dell'indice italiano, certo che dai correnti 18900 ai pronosticati 20000 e oltre ce n'è di strada da fare.

All'analisi di medio periodo non ho nulla da aggiungere a quella di giovedì, così illustro il probabile conteggio di quanto svoltosi venerdì.

Dovremmo avere quindi un prosieguo della salita, dopo un appoggio a 18860, cmq sarà importante non scendere sotto i 18770 e alzerei lo stop a 18620

Per quanto riguarda l'America, sullo sp ninete di nuovo, potrebbe ancora completare una correzione fino 2020 o segnare nuovi massimi. Vige ancora un certo pessimismo che fa propendere sempre a favore del rialzo

Sul medio epriodo vedrei il conteggio come segue:

Più prudente quanto risulta sul Russell2000 che, lascia in ogni caso, ancora spazio al rialzo e che dovrebbe segnare un nuovo massimo oltre la linea bianca

Oro e argento hanno segnato un bel rimbalzo, ma mentre l'argento necessiterebbe di un altro minimo,

l'oro invece supera i 1180, aprendo la possibilità di un conteggio alternativo ove il minimo sarebbe già stato fatto(in viola) , ma è necessario il break della discendente rossa per una conferma

In parallelo abbiamo avuto anche un forte recupero dell'EURUSD che si è portato a 1.255 ipotetico target del conteggio in rosso. A mio avviso sopra 1.26 sarebbe da considerare il conteggio bianco e quindi la correzione verso 1.33 sarebbe già partita, se invece 1.255 si dimostrasse refrattario allora potremmo vedere un ultimo (per ora) minimo a 1.228, prima del predetto consistente rimbalzo.

Il petrolio è ancora in fase discendente, potremmo avere un rimbalzo fino a 82 circa per poi ridiscendere.

Le sue conseguenze sono ben presenti su ENI

e Saipem

L'ultima sessione positiva ha, tutto sommato inciso poco sui bancari, che se tutto va bene, offrono ancora la possibilità di un buon gain

vediamo UC e ISP

ML mentre lo posto penso che il conteggio illustrato non mi convince molto, ma nemmeno l'idea di aver avuto una distribuzione, per cui forse il conteggio più corretto è un ABCDE in corsa che prometterebbe una discreta ascesa.

Interessante anche BP che non ha, però ancora dato segni di ripresa, salvo la tenuta dei 9.6 in close

Lascerei perdere MPS e PMI non è ancora il loro momento.

Strepitosa FCA (ex Fiat) che raggiunge i 10 e promette continuazione, una correzione fino a 9.2 sarebbe normale

Tra i titoli USA, AMZN , suggerita sui minimi, si riscopre al rialzo, avevamo un obbiettivo a 340, potrebbe essere raggiunto subito o dopo una correzione a 320, suppongo dipenderà anche da come si muoverà l'indice nel suo complesso

giovedì 13 novembre 2014

Fib e Sp500 14-11-14

Interessante recupero dell'Italia sul finale, che piazza il solito hammer sul Dayly che finora non ha mai tradito, lo sp500 lo imita chiudendo con un -012%. La correzione dello sp500 è stata meno di quel che mi aspettavo e corrisponderebbe proprio al minimo del minimo, il che implica ancora strada davanti, prossimo temporaneo target 2053? sempre che non decida di segnare i 2020 domani.

Il fib mi avrebbe infine "illuminato"...speriamo sul suo conteggio. Notate come le onde qualificate sicure sono rimaste tali e il conteggio finale è una misto dei due ipotizzati, in fondo non c'ero tanto lontano...sempre che si riveli corretto.

Riassumendo, in finale di seduta avremmo avuto la ripartenza verso un target ideale compreso tra 19940 e 20500 cui dovrebbe seguire un nuovo minimo inferiore ai 17500, idealmente 16500.

Sarebbe a dire che la 2 major non era terminata la risalita che dovremmo fare è la sua B e poi avremmo la C a 16500

Certo non si può dire che non mi sbilancio :D

Ad inizio sessione uno storno fino 18580 a formare la II sarebbe lecito

P.s. Oggi Mediolanum, primo fra i miei suggerimenti della settimana, annuncia un acconto dividendo di 015 per fine novembre ;)

mercoledì 12 novembre 2014

Bund SP500 Fib 13-11-14

Oggi il Fib è andato sotto il livello indicato come stop, ciononostante potrebbe aver realizzato un minimo secondo un conteggio alquanto particolare. Non ha molta importanza, perchè se il movimento che deve partire è una 3 al rialzo, ce ne dovremmo accorgere immediatamente per la sua forza. Primo segnale positivo sopra 18900. L'America non ha corretto nemmeno questa volta se non minimamente, togliendo anche questa arma ai ribassisti, oggi le notizie negative che DEVONO circolare in questi casi erano un attacco di truppe russe contro l'Ucraina, di cui, tra l'altro, non ho trovato traccia,e le trimestrali bancarie tutte buone se non ottime.

Il bund raggiunge e supera il target di rimbalzo atteso e chiude la sessione sui minimi di giornata, la salita è inoltre avvenuta con volumi progressivamente calanti...fosse la volta buona?

E se il bund è pronto a scendere perchè noi non dovremmo recuperare improvvisamente?

martedì 11 novembre 2014

Fib 12-11-14

Oggi guardavo il fib e se a priva vista viene da esclamare non ci si capisce niente, andando più nel dettaglio ci sono alcune sottoonde estremamente chiare, da queste sono riuscito a ricavare soltanto due conteggi, entrambi prevedono una correzione per merc/giov e un successivo rialzo, differiscono poco nello sviluppo che dovrebbero fare, ma la differenza sarà essenziale per il prosieguo

In bianco ho segnato le onde su cui non dovrebbero esserci dubbi; In verde il conseguente conteggio rialzista che vorrebbe il minimo (onda E di II) da segnarsi giovedì tra 18650 e 18865, dopodichè si dovrebbe partire al rialzo con target nuovi massimi, c'è anche inclusa la trappola della rottura del triangolo dal lato sbagliato. Questa ipotesi salta sotto 18650

In rosso il conteggio ribassista, che prevede il caso in cui la discesa di grado superiore non sia terminata, ma prima di proseguirla dovremmo avere un nuovo rimbalzo intorno a 19850 (con trappola inversa in questo caso). Le principali differenze rispetto al conteggio rialzista è che il minimo dovrebbe essere superiore ai 18865 e la salita svilupparsi in 3 onde. Ma sono entrambe differenze aleatorie, poichè si tratta di una Y e quindi potrebbe svilupparsi in 5 anzichè in 3 e la E del conteggio rialzista potrebbe chiudersi in failure, senza trappola, somigliando quindi al minimo del ribasso. Non so se sono stato chiaro, ma concludendo per entrambe le ipotesi un acquisto tra 19100 e 18700 dovrebbe portare un 1000 punti di gain, si vedrà poi cosa è partito.

Lo stop anche per l'ipotesi rossa è a 18650

Mercoledì possibile rimbalzo fino 19375 prima della discesa.

In contemporanea, potremmo avere anche una correzione in America, che dovrebbe corrispondere a una iv delle analisi viste in precedenza.