Translate

Cerca nel blog

lunedì 28 settembre 2015

Sp500 29-9-15

Ecco il conteggio di cui parlavo nei commenti di oggi, target ideale di quest'onda 1820.

domenica 27 settembre 2015

Fib 27-9-15

Il fib non è certo chiaro, ma ipotizzo il seguente conteggio, quindi con possibile rimbalzo fino 21800/22100

Molto simile il DAx con target 10100/300

sabato 26 settembre 2015

Sp500 € 27-9-15

Mentre sembrava tutto procedere bene, in chiusura di seduta si sono rimangiati tutti i progressi, complicando tra l'altro la situazione.

Sullo sp500 procedendo per la via tracciata nella maniera più semplice devo indicare la salita iniziale come a (o w in questo caso) e il ripiego come b (o x in questo caso) di onda 2/b, che in relazione al ripiego avrebbe abbassato il target a 1963/77 future.

L'alternativa principale è che la salita abbia completato la 2/b in anticipo e quindi a rottura dei 1897 saremmo in 3/c.

Leggo in giro che tutti contano, invece, la salita come una 4 o addirittura una prima onda al rialzo, secondo quest'altro schema

Francamente avere un conteggio diverso è una cosa che mi conforta, visto che quando coincidono non si rivelano mai esatti, tanto più che guardando gli altri indici, il Russell avrebbe fatto ieri anche la V e il Nasdaq starebbe lì, lì in doppio minimo, magari aggiungerà qualche punto in seguito.

Per cui l'idea propugnata che la salita di ieri sia una 4 e manchi la 5, non mi convince, che addirittura sia una 1 rialzista anche meno. Dobbiamo però tenere conto che è una delle possibilità e che posso sempre sbagliarmi...o meglio possono intervenire fattori esterni a modificare i conti qualunque essi siano.

Come ogni fine d'anno comincia a montare la storia dello shut down governativo, al momento ancora in sordina.

EURUSD non ha raggiunto i 1.135 preventivati, sia pur andandoci vicino, nella successiva discesa non ha però ancora segnati nuovi minimi restano quindi in piedi 2 alternative di brevissimo:

la ii di II si è completata leggermente in anticipo e si prosegue la discesa con conferme oltre il punto i e ancor di più oltre la linea rossa;

a 1.13 abbiamo avuto solo la a di ii di II la successiva discesa è la b, quindi il target 1.135 può ancora essere raggiunto, almeno finchè non verrà violato il punto i e/o la linea rossa

Il petrolio è in laterale leggermente rialzista, potrebbe anche fare una capatina sopra i 50/52$

L'oro ha dimostrato una certa forza questa settimana è al momento in una mini correzione, dovrebbe poi raggiungere i 1170 e forse anche i 1200$

L'argento è abbastanza in linea per i 16/17$

giovedì 24 settembre 2015

Sp 25-9-15

Come anticipavo ne pomeriggio potremmo aver terminato la prima onda ribassista secondo il seguente conteggio

dovrebbe quindi seguire un rimbalzo con target 1968/77 entro lunedì

LA prima conferma ci sarebbe già, una seconda l'avremmo alla rottura del canale giallo.

martedì 22 settembre 2015

Sp500 23-9-15

Vuoi perchè non era destino, vuoi perchè "artatamente schiattato", nonostante le buone premesse della chiusura di ieri, il rimbalzo ha trovato il suo massimo a 1969. Al momento sono cmq visibili nettamente tre onde, il che però può dar luogo a infinite interpretazioni, la più ottimistica, primo abc terminato prevede un rimbalzo fino 1979/88, le altre da rimbalzi più piccoli (1948) a semplici continuazioni della discesa. La rottura odierna dei 1938 confermerebbe cmq il ribasso, l'eventuale rimbalzo (che non prevedo, ma è solo una delle possibilità) serve a indicare punti di ingresso short.

EURUSD non accenna recuperi e la quota di rintracciamento scende a 1.135.

lunedì 21 settembre 2015

Sp500 € 22-9-15

La sessione è andata quasi come previsto per lo sp500, il rimbalzo non è ancora concluso, e dà anche segni di debolezza che lo confermano tale. Dovrebbe essere in sviluppo come segue.

Dato il calo notturno il target ideale si è abbassato a 1983/4 (future) e la confera di ulteriore di ribasso l'avremmo sotto 1944 e 1938 future.

EURUSD invece ha accennato un rimbalzo per poi continuare la discesa, il target per l'eventuale rintracciamento è quindi sceso a 1.137 (future).

domenica 20 settembre 2015

Sp500 DAX € 21-9-15

Abbiamo fissato a 2020 il punto B della discesa, qualora il conteggio fosse errato i 2020 potranno fungere da stop. A seguire mi aspetto un'ulteriore discesa in formato abc-x-abc. In relazione ai tempi impiegati per la B ho pronosticato delle date nello sviluppo della C, ma, come al solito, queste vanno prese con le molle, conseguentemente sono anche cambiate le aspettative per le scadenze di ottobre. Premesso che sul lungo termine non è chiaro se sia in corso la Major o la Primary 4, i target ipotizzabili sono: - 1867 eventuale doppio minimo dell'indice; - 1820 eventuale doppio minimo del future fuori mercato rettificato su dicembre; - 1800 target ideale della Major 4; - 1760 target per A=C; - 1730 target ideale per la primary 4; Cercheremo di individuare quello concreto durante lo sviluppo.

Il conteggio del Russell sembra molto più semplice ed avrebbe un target 1050

Dax e fib sono più complicati, ipotizzerei rispettivamente 8000 e 18300, ma teniamo presente che l'Italia si è costantemente dimostrata più forte negli ultimi mesi.

EURUSD dovrebbe aver completato la 4 di lungo periodo intorno a 1.17 e iniziato la discesa finale con la prima onda I terminata a 1.11 e il relativo rintracciamento a 1.146 (75 sul fut dic) II, è iniziato poi la III di cui il primo movimento i potrebbe essere terminato a 1.13, la conseguente ii dovrebbe arrivare a 1.14 circa, salvo ulteriori affondi.

Nel brevissimo anche lo sp500 potrebbe aver terminato la 1/a di C, la relativa 2/b avrebbe target ideale 1996 indice, sempre se la v di 1 non espanda ulteriormente, ma la divergenza sugli indicatori sarebbe a favore del rimbalzo.

venerdì 18 settembre 2015

Sp500 18-9-15

Lo sviluppo di oggi è stato nel modo più normale possibile, come previsto, abbiamo avuto il raggiungimento dei 2020 e il successivo ripiego. A questo punto possiamo, a mio avviso, fissare il Max di oggi come ipotetico punto B e direi che sul minimo potremmo aver completato anche la prima onda della C, quindi dovremmo avere un recupero fino 1997 che dovrebbe anche segnare la chiusura delle scadenze, successivamente riprendere la discesa, che chiamerebbe un target 1730/70, ma tenendo sempre presente i 1800.

In alternativa sempre il MAX di oggi può essere fissato come punto di svolta per cui il suo superamento darebbe il via a un inatteso rialzo.

Nel frattempo l'EURUSD ha raggiunto 1.1455 molto vicino ai preventivati 1.147 che potrebbero essere toccati domani.

mercoledì 16 settembre 2015

Sp500 16-9-15

A quanto pare stanno anticipando il movimento che avevo previsto avvenisse sull'annuncio della FED, sono ancora all'interno del triangolo noto a tutti e, supponendo ci restino anche oggi, stante l'ipercomprato e l'incertezza, potrebbero appoggiarsi sui 1960.

I vari movimenti mi sembrano tutti degli abc per cui è quasi impossibile darne un'interpretazione, salvo che, in quanto tali, tutto il movimento dovrebbe essere una correzione.

domenica 13 settembre 2015

Dax 14-9-15

Non volevo commentarli perchè non è che il conteggio sia chiarissimo, cmq dando un'occhiata a dax, Fib e titoli vari, ho notato delle configurazioni molto simili tra loro, anche se il fib è nettamente più forte.

Innanzitutto è evidente su moltissimi titoli e sui due indici la flag ribassista in formazione che promette un'altra discesa, al peggio con target doppio minimo.

Altrettanto vale per molti titoli con l'eccezione dei bancari, che tutto sommato han perso molto meno degli altri.

In conclusione Fib più forte del Dax e bancari miglior settore del fib, ma per tutti sembra dovuta un'altra discesa, inoltre, tenendo presente che i target sia di breve che di lungo sono stati già toccati è probabile che il minimo della discesa attesa non si discosti molto da quello recente.

sabato 12 settembre 2015

Sp500 14-9-15

Mi sembra di aver notato nella sessione di venerdì una certa resistenza nella discesa, ovvero mi è parso tanto la situazione in cui ci si prova per tutto il giorno e non essendoci riusciti si chiudono le posizioni a fine giornata per non portarsele nel week end.

Ciò contrasta, tra l'altro con la debolezza relativa riscontrata nelle sessioni precedenti.

Ho scritto più volte che non credo le scadenze di settembre saranno particolarmente basse per la quantità di put scambiate, quindi ritengo che qualunque cosa faccia la FED avremo un rally, (sarà interpretata come mossa scontata o come economia in progresso in caso di rialzo tassi). Ora il punto è capire da dove partirà questo rally e se la cosa sarà anticipata dai mercati di qualche giorno.

Al momento starei seguendo questo schema

con una c da toccarsi intorno 1900 e un rally che possa arrivare a 1970/80

Pensando alle alternative, ho considerato che il rally potrebbe essere più forte di quanto sopra, ma poichè, per lo schema precedente, non si può superare quota 1990, e il mio errore più frequente è di anticipare troppo i movimenti, potrebbe darsi che la B di grado maggiore non sia stata ancora completata, così avremmo per lun/mar una correzione limitata ai 1920/5 e successivamente spazio, tra anticipo del mercato e rally di giovedì, anche fino ai 2020 indicati qualche tempo fa.

Circa il punto di inversione, una mano potrebbe darla il cambio EURUSD che dovrebbe terminare la sua correzione al rialzo a 1.147/8

Nulla di nuovo per oro e petrolio che proseguono in lateral ribassista.

venerdì 11 settembre 2015

Sp500 10-9-15

Tanto per esprimere la mia idea sui movimenti di oggi. Ho scritto ieri che la discesa partita dal punto B mi aspetterei svilupparsi in abc-x-abc ora abbiamo visto varie volte che abc può a sua volta concretizzarsi in un abc-x-abc ovvero w-x-y e credo sia quello che sta succedendo, ovvero scendendo di livello dovremmo avere abc-x-abc-X-abc-x-abc in questa sequenza la prima serie sarebbe terminata a 1928.5 e la prima x a 1964.5 (avrebbe avuto un target ideale a 1973, ma avendo il nasdaq raggiunto il suo direi che tanto possa bastare), di conseguenza, sempre se la lettura è giusta, già a fine sessione dovrebbe essere iniziato il secondo abc con target 1900 circa, in alternativa potrebbe completare la x domani per poi ridiscendere.

Nel frattempo l'EURUSD sembra avere iniziato la sua correzione verso 1.147.

giovedì 10 settembre 2015

Sp500 10-9-15

In qualche modo il target è stato raggiunto, in premarket è stata toccata quota 1992, dopo una leggera correzione (ipotetica 4) mi sarei aspettato un allungo fino a 2000 e spiccioli, ma la "correzione" ha proseguito senza tregua, finchè, rotti i 1960 bisognava prendere atto che qualcosa non quadrava e che probabilmente il rialzo previsto era terminato, che sia avvenuto in 3 (come sembra) o 5 onde non ha importanza, lo schema previsto è stato completato ed era una correzione (onda B), di qui c'è da attendersi una discesa sotto i minimi. Considerando la quantità di put trattate la vedo difficile che le scadenze siano particolarmente basse, se ricordate qualche tempo fa scrissi di un ritorno in zona 2000 per le scadenze dopo il target dei 2020 e successiva onda 1 di discesa, ma il massimo concreto è stato 1992, quindi mi attenderei le scadenze intorno a 1960/80.

La discesa di oggi dovrebbe cmq essere una prima onda ribassista, in questi rimanenti 6 giorni può succedere di tutto, sia il test in profondità con recupero alle scadenze, sia una tenuta in zona per poi affondare nelle prime due settimane di ottobre, quindi restando lontano anche dalle scadenze successive. Di solito, con tante put trattate su entrambi i mesi non vorranno certo che vadano in profitto.

martedì 8 settembre 2015

Sp500 9-9-15

Al momento sembra "tutto in regola" eccovi 2 possibili conteggi dell'onda corrente sul Future settembre, il che include anche la giornata di ieri e gli extra time. Vedremo domani il prosieguo per cercare di discernere tra i due.

domenica 6 settembre 2015

Sp500 FIB & C. 7-9-15

Il movimento dello sp500 è abbastanza coerente con le attese prospettate in settimana, da notare solo una maggior debolezza proprio di questo indice (mi sarei aspettato targets 1979 e 1916 ed invece i future han segnato 1973 e 1907), nel contempo una maggior tenuta degli indici tecnologici, di solito segno di forza, inoltre mi preoccupa un po' che lunedì sia una giornata festiva (labor day) dove i futures girano anche se il mercato è chiuso, vanno quindi soggetti a "scherzetti". Cmq il limite perchè sia tutto in regola è a 1903 indice/1898 future, sotto questo livello possiamo attenderci discese prima a 1867 e poi 1820/00, sulla tenuta invece avremmo un target 1995/2020.

Per il fib ipotizzerei un target di rimbalzo 22600, ma mi rendo conto che è molta strada da fare in 2/3 giorni.

Stessa situazione per il DAX 10900.

Ovviamente entrambi verrebbero meno con il cedimento dei 1898 sp.

Il petrolio è risalito, prima dei 33.5 previsti, ma il rimbalzo può ancora essere una 4, che a questo punto chiamerebbe un doppio minimo, sarebbe inoltre necessaria una fase di accumulo prima di poter pensare a forti recuperi delle quotazioni.

L'oro potrebbe aver raggiunto una zona di tenuta e riaccumulo di lungo termine, non mi aspetto discese sotto 1060

EURUSD col suo raggiungimento del target a 1.17 avrebbe completato una 4 di lungo periodo, per cui adesso avremmo un target atteso tra 1.05 e 0.99. Nel brevissimo sembra completa una prima onda di questa 5, in tal caso sarebbe dovuto un rimbalzo a 1.147 prima di proseguire il ribasso.

giovedì 3 settembre 2015

SP500 Fib 3-9-15

Salve a tutti, sebbene rientrato da qualche giorno, ho voluto attendere l'evoluzione degli eventi per tentare di indovinare i prossimi movimenti. Dopo la realizzazione della discesa in zona 1800 anticipata da mesi, al momento il dubbio prevalente è se sui minimi si sia realizzato appunto il minimo o solo una prima onda di correzione.

Dalle analisi che vedo in giro, quasi tutti sono convinti di un doppio minimo con una 5 in failure sul secondo, se si tratti di una prima onda o del minimo sono equamente divisi.

A mio avviso che il secondo affondo sia una 5 non mi trova d'accordo, ma non ha molta importanza, in sostanza semplificando o abbiamo terminato la correzione e si va su nuovi massimi (incredibile dirlo adesso vero?) in zona 2250 oppure a 1830/67 è terminata onda A e stiamo facendo la B (target 2020 circa) per poi fare un nuovo ribasso, non molto più profondo del primo (diciamo una cinquantina di punti).

La mia idea è quella della B secondo il seguente schema

In particolare vedrei Y a 2020 per mar/mer prox e le scadenze sulla II viola quindi intorno a 2000

Del Fib eravamo rimasti pensando che la 3 fosse già iniziata e il target della 2 mancato, esso invece si è realizzato solo un po' più tardi. L'indice si è dimostrato ancora una volta più forte degli altri, conseguentemente ritengo, al contrario dell'America, che il suo minimo l'abbia già fatto, sia quindi iniziata la I di 3 e che realizzerà la relativa II quando lo sp500 farà il successivo affondo.

Ringrazio tutti dei complimenti che evito di pubblicare per non sentirmi troppo in imbarazzo ;)