Translate

Cerca nel blog

domenica 30 marzo 2008

Mediaset

Ho dato un'occhiata ad alcuni tioli del mercato nostrano, che è stato più penalizzato degli altri,
quello in oggetto mi sembra uno dei pochi interessanti.
ai prezzi correnti stacca un dividendo di oltre il 7% a maggio e ha mostrato una certa forza, non appena le prospettive di un rimbalzo del mercato si facevano più concrete.
Al momento però non saprei indicare un livello di ingresso ottimale, forse la chiusura del recente gap, comunque consiglierei di tenerlo d'occhio nei prossimi giorni.

Aggiornamenti UBS WM CHINA

UBS: Mi sembra aver completato una prima onda al rialzo, quindi è possibile uno storno fino zona 26.5
WM: Il grafico mostra un rallentamento della recente discesa, ma rispetto agli indici si mostra debole, per poter ripartire in tranquillità dovrebbe tenere intorno ai 10-10.5 mentre gli indici completano la correzione, ...un po' difficile, ma nel caso sarebbe un ottimo segno di accumulo in vista della prossima salita
CHINA: dopo un tentativo, che non ha passato il primo livello indicato a 4.05 è rientrata nel triangolo in formazione ormai da mesi, situazione invariata, per chi fosse entrato aspettiamo l'uscita della trimestrale, al momento non ci sono notizie.

DAX 30/3/2008

Coerente con l'interpretazione di una correzione non ancora terminata appaiono sia il DAX che il DJ Eurostoxx (non pubblico quest'ultimo perchè non ho disponibilità di un grafico intraday, ma è dal tutto analogo al DAX).

Per entrambi direi che è appena terminato il primo movimento al rialzo, in 5 onde e quindi che promette una continuazione, ma appunto con 5 onde complete a cui deve seguire nell'immediato una correzione, cme illustrato dalla linea rossa.

Nasdaq 100 30/3/08

Con l'affondo di venerdì la situazione non si presente particolarmente positiva, la correzione prosegue e non ci sono segni di inversione a brevissimo.

Premesso che il fondo stabilito intorno ai 1670 ha una base solida, per cui al momento siamo in cerca del punto ideale per cogliere il proseguimento del rialzo, al momento nonostante l'indice abbia quasi raggiunto anche il secondo rintracciamento ipotizzato, dalle mie rilevazioni non lo vedo ancora pronto per ripartire. Anche il conteggio relativo alla correzione in corso direbbe che manca ancora un po'.

A questo punto, sa pur tenendo presente l'ipotesi precedente il cui conteggio riporto in parentesi,

Mi convince di più l'ipotesi di una correzione più articolata, che avrebbe terminato il suo movimento iniziale nel punto W e prevederebbe un rintracciamento fino al punto X intorno a 1730. Difficerei di un eventuale rialzo all'inizio della giornata di lunedì e, ancor di più, di un eventuale apertura in gap up, probabile onda IV della correzione in entrambi i casi.

venerdì 28 marzo 2008

Nasdaq 100 28/3

Il primo supporto a 1790 sembra ormai perso e, sebbene la discesa abbia l'aria di una correzione, non rilevo ancora i segni di un'inversione.
Tuttavia come conteggio delle sottoonde non mancherebbe molto.
Teniamo quindi d'occio il rintracciamento successivo a 1760 e ralativa chiusura gap nelle vicinanze.
Da notare invece la WM che è arrivata perfettamente al target stimato ed a questo punto dovrebbe resistere in zona per ripartire

giovedì 27 marzo 2008

CHINA 27/3


Interessante giornata che la vede, in controtendenza, portarsi sul confine del triangolo, primo segnale positivo al di sopra di 4.05, netto segnale di acquisto sopra 4.40

UBS (in CHF) 27/3

Torna a in considerazione l'ipotesi iniziale che mancasse un ulteriore minimo, mostrandosi la sua performance più limitata rispetto al resto del comparto è doveroso chiedersì perchè.
Quindi con questa spada di Damocle sulla testa, essendo stata ottimale l'entrata possiamo permetterci uno stop profit sotto 26.44, la violazione di tale quota prometterebbe il nuovo minimo a 23 circa, primo allarme al disotto di 28, per chi volesse rischiare meno.

WM 27/3

Sessione piuttosto negativa per il titolo, che, tutto sommato, ci sta, visto i corposi guadagni.
La negatività dovrebbe trovare un freno in zona 11 o al massimo 10.5, al di sotto ci sarebbe da preoccuparsi.
Chi avesse liquidato e volesse rientrare potrebbe valutare la situazione a questi livelli.
Lo stop resta al di sotto di 9.75

Nasdaq 100 27/3/08


E' senz'altro iniziata la correzione preventivata, dati i nuovi massimi fatti registrare ieri, resta valida l'analisi precedente, i livelli di rintracciamento sono ora:

1790 se quella in corso è una 4

1760 per una nuova espansione quindi una 2 di 3 o di C che prometterebbe successivamente dei forti allunghi

1710 resta il supporto da non violare assolutamente!

Interessante notare, come il rintracciamento previsto per l'ipotetica onda 4, vada a coincidere col trend partito dal minimi, inoltre il Nasdaq si è mostrato abbastanza più forte degli altri indici, specie dello SP500, per quest'ultimo quindi è probabile un rintracciamento maggiore, direi fino ai 1315/20, per entrambe le ipotesi di correzione, la cosa dovrebbe essere risolta in una o due sessioni.
Operativamente il miglior rapporto rischio/profitto è dato dall'entrare sul rintracciamento previsto per onda 2 con stop al di sotto del supporto fondamentale e target oltre i massimi recentemente segnati, tuttavia se nelle prossime due sessioni avessimo una fase lateral negativa, prenderebbe corpo l'ipotesi per un'onda 4, in tal caso a voi la scelta se tentare un long con stop improvvisato e target un nuovo massimo di qualche punto, oppure attendere la successiva correzione.

mercoledì 26 marzo 2008

Aggiornamento 26/3

Non molto da aggiungere a quanto scritto ieri, i nuovi massimi degli indici sono probabilmente da inquadrare in una prosecuzione dell'onda in corso, che tuttavia mi sembra agli sgoccioli, in caso di storno valuteremo l'opportunità di eventuali rientri.
I target di rintracciamento indicati ieri si sono chiaramente alzati di qualche punto, ma, come già detto, ricalcoleremo quando sarà chiaro che lo storno sarà in corso.

martedì 25 marzo 2008

Aggiornamento 24/3

Posto insieme WM e Nasdaq 100 poichè la situazione è praticamente identica.
Approfittando del giorno di festa in Europa, gli Usa mettono in atto uno dei soliti scherzetti gap up e viaaaa, ne prendiamo atto e a questo punto è certo che ci troviamo in onda 3 o C
quindi 3 ipotesi (la mia preferita è sempre la 1):

1) siamo in onda 3 di A quindi dopo in una leggera correzione (onda 4) che dovrebbe essere contenuta intorno ai 1780 dal Nasdaq100 e intorno ai 12 da WM avremo un nuovo massimo che stimerei a 1835/50 per il primo e a 14 per la seconda, dovrebbe quindi seguire una discreta correzione (onda B)

2) siamo in onda 1 di 3 (o di C), in tal caso la correzione dovrebbe esssere più profonda per l'onda 2, quindi rispettivamente intorno a 1750 e 11 per poi ripartire più forti di prima

3) il rialzo è finito e le 3 onde visibili abbastanza chiaramente, sono da qualificarsi come un abc correttivo, ma tale ipotesi troverebbe conferma solo sotto il minimo del punto 2, quindi 1710 e 9.75

Dell'analisi precedente era giusta almeno la conclusione, niente short e cercare un punto d'ingresso Long, conclusione che ribadisco anche oggi.
Un paio di note a proposito dei titoli trattati di recente:
UBS: la Svizzera era in ferie, ma il titolo su NY ha comunque guadagnato qualcosa, nonostante stia per essere varato un forte aumento di capitale
CHINA: per un solo centesimo non rompe il supporto indicato e continua a zigzagare all'interno di un triangolo che io credo di accumulo, attenzione alla trimestrale probabilmente il uscita il 30





sabato 22 marzo 2008

Aggiornamento WM 22-3

Come ho scritto nell'ultimo post, un grafico estremamente pulito, stante il nuovo massimo, possimo alzare lo stop a 9,75, al momento salvo ulteriori massimi lunedì in apertura è possibile una correzione verso 10,56, forse l'ultima occasione per entrare, anche per tale operatività resta valido lo stop a 9,75.

Nasdaq 100 22/3/08

Come anticipato nelle conclusioni dell'ultimo post abbiamo avuto una salita, che per il suo ammontare, è una discreta salita, il che rende meno probabili le ipotesi 3 e 4

per il momento porterò avanti, quindi la

1) prosecuzione illustrata in grafico, che vedrebbe una nuova discesa per il completamento della correzione (ho segnato A or 1 in rosso sul primo movimento perchè potrebbe parimenti trattarsi di un nuovo rialzo verso nuovi massimi, quindi 1, o di una correzione al rialzo quindi A e onestamente sono più per quest'ultimo caso con un target intorno a 1900)

e l'ipotesi

2) che vedrebbe onda 2 (or B rossa) già completa nel punto A blu, tuttavia nel conteggio delle sottoonde tale ipotesi non quadra mancherebbe un ulteriore piccolo movimento, secondo tale ipotesi la correzione prevista dovrebbe essere più limitata, intorno a 1720/30. A favore di questa ipotesi il fatto che sui futures, durante la, inizialmente pessima, sessione asiatica, il target dei 1700 è già stato toccato, anche se non compare sugli indici.

In conclusione dovremmo avere comunque una correzione, o immediata verso i 1700 (nel caso acnhe a chiudere il gap) oppure,dopo un allungo dell'onda in corso di qualche punto, verso i 1725.

In ogni caso sconsiglierei posizioni short, ma cercherei, semmai, un punto per entrare al rialzo, tenendo presente che lo stop si pone ancora sui minimi a 1670 circa.

mercoledì 19 marzo 2008

Nasdaq 100 a 15' 19/3/08

L'aggiornamento di oggi è particolarmente complicato perchè il grafico non si lascia leggere facilmente, in particolare, poi, l'affondo dell'ultimo minuto non mi è piaciuto affatto.

Di conseguenza mi tocca elaborare ben 4 ipotesi:

1) (che per convenzione sarà sempre quella che mi convince di più) è la prosecuzione dell'alternativa considerata ieri. Poichè l'affondo è stato abbastanza consistente ho rivisto il conteggio come illustrato nel grafico

2) la seconda ipotesi è simile alla precedente, ma vedrebbe onda 2 terminata o quasi, purtroppo, come ho già detto la lettura delle sottoonde non è limpida



3) prosecuzione della ipotesi principale di ieri che vedrebbe l'indice arrivato sulla 2 di 3, ma la correzione è stata un po' troppo profonda, quindi ormai scarterei questa ipotesi, la quale salterebbe comunque se si andasse al di sotto del punto 2 blu


4) in parentesi quadra dello stesso grafico vedrebbe essere nascosta dal gap qualche onda intermedia e quindi tutto il rialzo sarebbe una correzione in ABC, dunque sarebbe iniziato un nuovo ribasso la cui prima onda dovrebbe essere comunque completata o quasi, di conseguenza dovremmo avere una correzione al rialzo

In conclusione, per tutte le ipotesi considerate, dovremmo avere un rialzo almeno nelle prime ore della giornata, forse preceduto da qualche ulteriore piccolo affondo


WM aggiornamento


Il grafico sembra estremamente chiaro e pulito, siamo arrivati con precisione sul punto di rintracciamento ideale di onda 2, che appare sviluppatasi con regolarità, non si vede bene se manca giusto una piccola 5 di c finale.
Per chi fosse ancora interessato, è questo il punto in cui entrare, con la coscienza però, che lo stop sotto il minimo a 8.72 dista circa il 10%


CDC CORPORATION (CHINA) Nasdaq


Per non rimanere solo sul settore finanziario prendiamo in cosiderazione un titolo tecnologico.

CDC corp., come è intuibile dal ticker, ha la sua sede in Cina ed è specializzata in giochi online particolarmente diffusi in quella nazione, ma si sta sviluppando anche negli Usa.

La discesa, che anche quì sembra essere completa appare correttiva nonostante il forte decremento dai massimi.

Segnalo alcuni elementi rilevanti:
innanzitutto la sua molto limitata negatività da un paio di mesi a questa parte, periodo sviluppatosi invece in una fase laterale che ha tutta l'aria dell'accumulo;
il management ha effettuato massicci acquisti sul titolo sopra i 5$;
l'RSI è in divergenza positiva da molto tempo ormai;
a giorni è attesa l'uscita della trimestrale, non sono riuscito a trovare la data precisa, che è stata spostata per la seconda volta ed è al momento indicata tra il 30/3 e le due settimane successive.

Se il conteggio illustrato alla fine del grafico (in verde e in blu) fosse esatto, si possono effettuare acquisti con stop sotto 3,44, in grafico sono anche illustrate le principali resistenze, i target relativi, come si può vedere, sono molto ambiziosi.

Aggiornamento UBS e WM

+14% cadauna , non male.
Non credendo nella sacralità della 4 ( ovvero che onda 4 non possa entrare nella 1 ) avrei preferito facessero qualcosina in più, ma direi di avere sufficiente fiducia nella prosecuzione del movimento effettuato, per entrambe alzerei lo stop sul minimo registrato lunedì u.s.

Nasdaq 100 a 5' 18/3/08

Sembrerebbe che l'ipotesi giusta fosse proprio la 1) ovvero quella principale, inoltre la mia impressione è che sia partito un rimbalzo importante.

Illustro la mia principale ipotesi sul prosieguo nel grafico sottostante.
Sebbene non ami i grafici a 5', quello a 15' mi lasciava perplesso.
Il conteggio può apparire anomalo ed in particolare caratterizzato da una 2 piuttosto "scarsa", ma la forza registrata, specie in chiusura, mi fa propendere in tal senso, dovremmo, quindi, vedere ancora forza domani.

L'alternativa, bisogna sempre considerare l'alternativa :), porrebbe la 5 del primo movimento, più o meno dove ho messo la 3 nel grafico ed avremmo quindi una possibile correzione a brevissimo.

In entrambi i casi chi ha aperto posizioni seguendo l'eventuale operatività illustrata ieri dovrebbe stare tranquillo. Al momento comunque non è saggio alzare ancora lo stop che resta sul minimo, anche se l'aventuale correzione della ipotesi alternativa dovrebbe essere limitata entro quota 1700.

martedì 18 marzo 2008

Aggiornamento UBS

Nella giornata odierna sembrano essersi sviluppate 4 onde di quella che assumiamo essere l'onda finale, potremmo quindi aspettarci un minimo al di sotto dei 24.2 (minimo di oggi in CHF) per iniziare la risalita attesa. non prenderei in considerazione stop prima dei 23 CHF, mi rendo conto che la quota può apparire distante rispetto all'ipotizzato prezzo iniziale d'ingresso, ma bisogna considerare sia la volatilità esagerata che affligge il settore, sia il rischio in relazione al potenziale guadagno.
Un'ultima nota, è impressionante la somiglianza di quest'ultimo movimento tra la UBS e la WM

Washington Mutual (WM) Nyse


Innanzitutto un grafico settimanale, il cui conteggio sembrerebbe promettere che la fine della discesa non è lontana.


Passiamo poi al dettaglio dell'onda partita dal punto 4 fucsia sviluppatasi negli ultimi giorni
In base al conteggio illustrato possiamo notare che il peggio sembra essere passato dovremmo avere un rimbalzo (già in corso) fino a 10.3/10.7 e un nuovo minimo al di sotto di quello odierno ( 8.7 ) di qualche punto, da tempo avrei calcolato 8.5, ma a questo punto qualunque valore al di sotto di 8.7 andrebbe bene.
In alternativa qualora la zona di arrivo indicata per la 4 (10.3/10.7) venisse superata, dovremmo concludere che il rialzo è già partito e che l'onda mancante è stata nascosta dal GAP down di oggi, purtroppo anche questo rientra nella teoria.
Una nota sul dividendo, che è pari al 5% al prezzo corrente e che è stato già abbondantemente tagliato in seguito alla crisi generale, per cui ci si può aspettare che venga mantenuto a questi livelli. Anche in questo caso ritengo che sarebbe una buona idea conservare una parte dell'eventuale acquisto per il lungo periodo.

Nasdaq 100



La situazione al momento non appare chiarissima, la mia personale impressione è che non siamo lontani dal minimo prima di un forte rimbalzo, minimo che potrebbe essere già stato fatto.Al momemnto si pongono 3 ipotesi
1) illustrata dal conteggio senza parentesi,dove avremmo la 4 sviluppatasi in abc e terminata sul secondo massimo del 14/3 (ipotesi che troverebbe una conferma nel fatto che il future ha effettivamente segnato un massimo superiore al precedente) di lì avremmo avuto 5 onde che hanno segnato un nuovo minimo assoluto e quindi sarebbe terminata la discesa, di conforto a tale idea i nuovi minimi segnati da tutti i future sugli indici USA e il fatto che la sessione odierna non è stata poi eccessivamente negativa, date le notizie ci si poteva aspettare di peggio, inoltre avremmo raggiunto il target atteso da tempo.
Corre comunque il dovere di esaminare tutte le ipotesi quindi passiamo alle alternative.
2) illustrata in parentesi quadra,onda 4 sarebbe stata completa a 1764, quindi sul primo massimo della figura, avremmo quindi avuto onda 1 di 5 a 1700 circa, onda 2 sul doppio massimo a 1762 e lo sviluppo di onda 3 di 5 fino al minimo odierno e quindi onda 4 con la salita in chiusura.
Questa ipotesi non mi convince molto sia per le ragioni espresse a favore della prima ipotesi, sia perchè mi sembra di notare un allungamento dei future in after hour (ma avremo tempo per conferme o smentite in giornata)
3) illustrata in parentesi tonde, deriva dalla prima, considera però che l'ipotetica 5 possa espandere, vedrebbe quindi la salita corrente esaurirsi in zona 1730 per riprendere la via del ribasso verso nuovi minimi. La cosa dovrebbe comunque essere limitata a qualche punto percentuale

Operativamente, in coerenza con la prima e la terza ipotesi, si potrebbero aprire posizioni Long da alleggerire a 1730 e comunque stoppare sotto il minimo a 1675 circa
Spero di essere stato chiaro, ma sarò lieto di fornire spiegazioni a richiesta
Buon trading a tuttti
Pg

lunedì 17 marzo 2008

UBS in CHF

Ovviamente il settore più colpito negli ultimi tempi è certamente quello finanziario e bancario in particolare. Premesso che consiglierei di evitare sempre, ma specie in tali periodi titoli che non siano delle Blue Chips, che pure possono riservare delle cattive sorprese, è senz'altro in tali periodi che possono concludersi dei veri e propri affari per il lungo termine.


Passo all'esame del primo titolo proprio del settore incriminato:

UBS

Il grafico riguarda la quotazione presso lo SMI in Franchi svizzeri (CHF), ma esso è quotato anche al Nyse in dollari (USD) ed essendo stata raggiunta la parità tra le due valuta esso è più o meno valido anche per il Nyse.

Teoricamente il titolo darebbe un dividendo del 4%, ma quì credo che le cattive sorprese siano in agguato.

sul grafico mensile ho riportato un ipotetico conteggio di Elliott, che tuttavia lascia il tempo che trova data la situazione, è invece interessante notare come, per tutta la discesa, ogni volta che la quotazione ha raggiunto un supporto di lungo periodo si sia avuto un rimbalzo del 10% ed oltre spesso fino o quasi al supporto precedente (diventato di conseguenza resistenza) e siamo in arrivo probabilmente in giornata sul supporto a quota 25, supporto che, tra tutti appare il più importante.
Inoltre sul grafico daily alcuni indicatori mostrano divergenze positive già da tempo, ma la situazione generale non ha lasciato che tali divergenze si concretizzassero.

Indubbiamente un tentativo di acquisto su tale supporto varrebbe sicuramente la pena con target intorno a 40, ritengo, inoltre, che sarebbe il caso di conservare almeno una piccola parte dell'acquisto per il lungo periodo.
Difficile invece stabilire un livello di stop sia perchè al di sotto dei 25 c'è il baratro, sia perchè nei momenti di isteria generale non è raro che i supporti vengano infranti e recuperati in pochi secondi, per cui lascio la decisione in merito alla disciplina di ognuno.

Buon trading a tutti
Pg

sabato 15 marzo 2008

SP500
Oggi guardiamo allo sviluppo che c'è stato durante la settimana e alle possibili implicazioni di brevissimo.
Attenzione che il primo grafico è su base giornaliera, mentre il secondo a 15' entra nel dettaglio.

anche il Nasdaq 100 già appariva sulla stessa linea


Posto qualche vecchio grafico per riassumere la situazione

il presente inviato alle mailing list l' 8/3/08 illustrava alcune ipotesi principalmente ribassiste


andamento recente dello sp500

Salve a tutti, inauguriamo il presente blog con una visione generale dell'andamento del mercato americano, le nostre linee guida sono incentrate sui conteggi Elliottiani.
Sono collegate al nostro blog anche 2 mailing list che riportano i segnali di 2 trading System, il primo riguardante i mercati americani in generale ed il secondo in esclusiva lo Standard & poor 500.
Per iscriveri a dette liste è sufficiente inviare una mail vuota rispettivamente a
e-miniTS-subscribe@yahoogroups.com
TS-50-subscribe@yahoogroups.com