Translate

Cerca nel blog

venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale e felice anno nuovo!

I mercati Galleggiano, come previsto e sembra sia in corso quell'onda in più, che avevo considerato, negli ultimi giorni il tech si mostra relativamente più debole degli altri. Gli scambi sono molto ridotti e non invogliano certo ad aprire posizioni per vedere una variazione dello 0.2% dopo una giornata immobile, quindi, in attesa del nuovo anno colgo l'occasione per augurare a tutti...

domenica 19 dicembre 2010

Nasdaq 20-12-10

Come mi aspettavo in tutto il periodo prenatalizio non si stanno avendo grossi movimenti, ciò mi porta a ddicarmi più a faccende persnali che non al blog.
Comunque semrano essersi sviluppate le onda che mi aspettavo, in particolare onda IV che non ha ragiunto il target indicato a 2180, ma si è limitata ai 2196 circa ed è stata poi sguita da un millimetrico nuovo massimo.

Nonostante sia opportuno mantenere la dovuta prudenza, per cui potrei aver contato un'espansione in meno, come segnalato da Quicks nell'ultmo commento (alternativa che considero sempre a prescindere da quanto sia convinto del conteggio che propongo), inoltre, come già anticipato, le "mani forti" potrebbero essere interessate a mantenere il "galleggiamento" ancora un po' per i bonus di fine anno, il conteggio interno, ma anche quello di lungo periodo, sarebbe terminato e quindi sarei in preallarme per un segnale indicante l'inizio di una forte discesa.

martedì 14 dicembre 2010

Nasdaq 14-12-10

Target 2225 raggiunto in pieno, dovrebbe essere quindi completa onda III di 5 e si dovrebbe correggere per la IV in zona 2180

domenica 12 dicembre 2010

Nasdaq 13-12-10

Contrariamente a quanto mi aspettavo, i mercati hanno lentamente proceduto verso nuovi massimi concretizzando il conteggio alternativo.
Dovrebbe quindi essere in corso onda v di III di 5 di questa salita, target ideale 2225 poi dovremmo avere un ritorno in zona 2180 per onda IV.

venerdì 10 dicembre 2010

Nasdaq 10-12-10

In giro sono preponderanti analisi estremamente rialziste che vedono i 1300 di sp500 a portata di mano. Al momento la mia impressione è che sia in corso una fase di "galleggiamento" simile all'anno scorso di questi tempi, il cui scopo è semplicemente di far terminare l'anno sui massimi, affichè i gestori possano conseguire i loro bonus.
Anche oggi ho registrato una preponderanda di scarico, ma non è variato il conteggio principale.
C'è invece qualche dubbio sul conteggio delle sottoonde ovvero non è chiaro se onda iv sia già terminata (conteggio in azzurro) o come sembrerebbe più attendibile siano state completate solo onda AB di iv (conteggio in rosso/verde) e dovremmo vedere una C in zona 1177-80.

mercoledì 8 dicembre 2010

Nasdaq 8/12/10

Con la rottura dei massimi si è concretizzata l'ipotesi rialzista.
La sessione odierna è stata caratterizzata da parezzhio scarico per cui riterrei terminata onda iii di 5, mi aspetterei quindi un rintracciamento in zona 2177/80-1210
per ritornare poi al rialzo. Questo conteggio verrebbe messo in dubbio dalla violazione della linea rossa.
Qualora avvenisse detta violazione mi aspetterei che sia scattata una bull trap e che l'affondo conseguente possa essere piuttosto profondo, ovviamente è solo un'elugubrazione che lascia il tempo che trova qualora non avvenga il break.

venerdì 3 dicembre 2010

Sp500 3-12-10

Rispetto all'analisi di ieri è cambiato poco,
per l'ipotesi rialzista la I azzurra ha semplicemente allungato un po', la II sarebbe quindi attesa in zona 1190/95
per l'ipotesi ribassista ( che vale fino alla rottura del massimo) la B rossa ha allungato un po'.
Ho rilevato un discreto scarico, che potrebbe portare a breve verso la correzione della II azzurra o C rossa.

giovedì 2 dicembre 2010

Sp500 2-12-10

Il rialzo di oggi solleva un forte dubbio sulla prosecuzione del ribasso, tuttavia quest'ultimo non può essere ancora escluso, la certezza l'avremo solo in caso di rottura del massimo a 1225.
Illustro nel grafico i possibili conteggi, rialzista in azzurro e ribassista in rosso.

mercoledì 1 dicembre 2010

Nasdaq e Sp500 1-12-10

L'impostazione short sembra corretta, ma nel contempo si nota che il mercato usa fatica a scendere e il tempo passa. Abbiamo avuto il break di tutti i livelli indicati, al che mi sarei aspettato una discesa repentina, invece niente.
Vedrei come target ideali 2050 e 1150 che potrebbero essere raggiunti anche in una sola sessione se finalmente avremo un'accelerazione, in ogni caso per fine settimana chiuderei le posizioni, anche se continuasse questa fase laterale.