Translate

Cerca nel blog

giovedì 27 aprile 2017

28-4-17

Si dovrebbe essere appena conclusa una iv interna su Fib, sp500, ed EURUSD, quindi domani si dovrebbe allungare per la v

lunedì 24 aprile 2017

25-4-17

Dalle urne francesi viene estratta l'ipotesi meno preoccupante e tutti i mercati reagiscono con un forte rialzo, concretizzando onda iii e relativo gap di fuga.

Per lo sp500 si prospetta un target a 2440 indice.

Anche l'ITalia va alla grande, ma si porta già nei pressi dei target prospettati sia per l'indice, sia per i bancari, ciò dovrebbe indicare un allungo maggiore del previsto ma non vorrei illuderci, come in altre occasioni simili. La miglior condotta, quindi, è una parziale presa di profitto in zona 21000 indice

EURUSD segue lo stesso sviluppo.

domenica 23 aprile 2017

Sp500 24-4-17

Alla vigilia del voto francese vige la massima incertezza, tuttavia vi sono alcuni indizi da cogliere.

Innanzitutto nel breve vi sono le seguenti due alternative in linea con le attese rialziste: - onda 4 potrebbe essere terminata la scorsa settimana in failure (ovvero senza che ci fosse un affondo sotto 2318.

- siamo ancora nella B di Y di questa 4 che dovrebbe completarsi con l'affondo mancante nella ipotesi precedente.

Ora un'affermazione della Lepin che vada quanto meno al ballottaggio è a dir poco scontata, ma la Francia è sempre stato un paese sinistroide, per cui è estremamente difficile che possa imporsi in seguito. Inoltre molti big investor han tutelato le loro posizioni con l'acquisto di opzioni Put, diventa quindi difficile che questi si mettano al ribasso. Stante quanto sopra potremmo avere un ribasso iniziale, magari limitato al premercato, guidato dai piccoli. In conclusione per entrambe le ipotesi il trend principale resta al rialzo e un eventuale gap down di apertura o preapertura dovrebbe essere un'occasione di acquisto.

Aggiungiamo che se dubbi permangono sullo sviluppo immediato dello sp500, il Nasdaq invece suggerisce una ripresa del rialzo già avviata con nuovi massimi assoluti e minimi crescenti realizzati di recente.

L'Italia lascia qualche dubbio in più, non solo simili possibilità quindi una correzione terminata o un affondo da fare con target ideale 18800, ma oltre ciò, se una violazione del massimo della 1 rossa non si realizzasse, le due possibilità che si sia chiusa la 4 rossa ampia o la 4 blu scarsa e quindi se debbano seguire uno o due allunghi.

Posto qualche grafico di titoli bancari italiani che possono rivelarsi interessanti.

UBI avrebbe un target appena sopraq 4, ma sembra in formazione un'espansione di onda 5 che potrebbe portarla oltre.

Stessa situazione per BPER.

ISP ha dimostrato con i suoi su e giù di essere in un rialzo correttivo, per cui ho modificato il conteggio, target principali 2.78 e 3.2.

Il conteggio sul petrolio non mi è chiaro, ma una volta raggiunto il target indicato ha disegnato un pattern piuttosto negativo.

L'oro si mostra piuttosto forte anche in sessioni in cui non dovrebbe, al momento mi aspetto una correzione al massimo fino a 1230.

L'argento è invece, più debole e potrebbe anche ritestare il minimo.

L'EURUSD resta rialzista, anche se potrebbe subire qualche chock temporaneo lunedì.

Interessante, invece il movimento su GBPUSD che ha superato la resistenza a 1.28 e sembra in corso un movimento di riappoggio sulla stessa, non ci sono ostacoli fino a 1.345 e il superamento di 1.29 sarebbe la conferma rialzista.

venerdì 21 aprile 2017

sp500 21-4-17

E' una possibilità molto concreta che la salita in corso sia soltanto la B della 4, in tal caso la zona 2370 fermerebbe questo rialzo. Ne consegue l'altra possibilità di concluderla in zona 2300, a seguito di un buon risultato della Lepin, lunedì.

giovedì 20 aprile 2017

Sp500 20-4-17

La ridiscesa di ieri dovrebbe indicare che i 2330 non terranno e in effetti un minimo tra oggi e domani al di sotto di 2318 ci starebbe sia temporalmente che come livello.D'altro canto il superamento di 2350 confermerebbe il rialzo.

martedì 18 aprile 2017

Sp500 18-4-17

Ieri la salita è stata un po' eccessiva, l'eventuale tenuta dei 2330 potrebbe segnare la fine della correzione.