Translate

Cerca nel blog

mercoledì 22 marzo 2017

Sp500 22-3-17

Infine arrivò la pioggia! Possiamo dire che per chi ci segue la discesa odierna non giunge inattesa, e, tutto sommato nemmeno la sua rapidità. Se le analisi mostrate in precedenza sono corrette probabilmente ci troviamo nella iii di onda C della iv rossa di cui abbiamo indicato zona target 2320/40.

Il tutto rientra anche perfettamente nell'idea di una chiusura ciclo trimestrale indicata tra il 22 e il 24 marzo.

Essendo già in zona target dovremmo avere qualche giorno ancora lateral ribassista, onde formare una base da cui ripartire.

Il limite di questo conteggio e quindi l'eventuale stop è posto sul top della i rossa a 2282.

Operativamente prenderei in considerazione posizioni long con copertura al ribasso in opzioni, prese un po' per volta, sempre che domani stesso non si assista ad uno sciacquone.

L'oro è sul limite di un segnale rialzista, forse anche lui vuol sapere se è la volta che si scende o meno.

lunedì 20 marzo 2017

Sp500 19-3-17

Gli ultimi giorni non han modificato la situazione.

Abbiamo già visto le ipotesi blu e rossa, a cui aggiungerei la verde, ovvero il caso in cui dal punto ii blu non sia partita una iii, ma una espansione, in tal caso il rintracciamento ideale sarebbe a 2370 indice.

A quanto segnano i futures in questo momento devo aggiungere che se mantengono i prezzi correnti fino all'apertura ufficiale, l'ipotesi blu è venuta meno.

A mio parere il trend di fondo è sempre fortemente rialzista, ma in questa settimana o al massimo nella prossima dovremmo avere la chiusura del ciclo trimestrale, il che potrebbe comportare qualche sessione particolarmente volatile, ma escluderei che si possa andare sotto i 2300.

Il fib mi da' l'impressione di aver creato più espansioni nel breve, ma se l'America corregge, non è prevedibile se ci si trovi in uno di quei rari casi in cui l'Italia possa tenere a dispetto di tutto.

Il petrolio non ha rimbalzato molto, come pensavo, mi chiedo se il conteggio giusto non possa essere il seguente, tenendo quindi la trend principale.

L'EURUSD mi sembra confermare il trend al rialzo creando varie espansioni.

Indubbiamente collegato l'andamento dell'oro, che forse ha già segnato il suo minimo, o potrebbe testare i 1180, sarebbe forse il caso di cominciare ad aprire una posizione parziale.

venerdì 17 marzo 2017

Sp500 17-3-17

Oggi degli sviluppi importanti. Fib si avvicina molto al target indicato di 20300, oggi si limita a 20200, ma secondo me lo spazio per un altro piccolo allungo ci sta.

Petrolio continua il suo rimbalzo.

EURUSD e oro in rialzo come da attese.

Lo sp500 oggi ha corretto invece di allungare la iii come indicato, la correzione è stata proprio al limite della i, quindi ne concluderei che si è trattato della iv, il problema è che in relazione a quanto finora sviluppato avremmo un target finale a 2396, quindi attenzione all'eventuale chiusura dell'onda in failure.

Nel contempo domani è giornata di scadenze tecniche e non mi meraviglierebbe vedere un future esplodere prima dell'apertura per poi iniziare una nuova discesa.

giovedì 16 marzo 2017

Sp500 16-3-17

Finora tutto è andato secondo i programmi, target ideale 2418 indice, ma ogni punto sopra 2400 potrebbe bastare, l'onda in corso dovrebbe essere la iii (non necessariamente già terminata) blu.

Teniamo comunque presente anche l'ipotesi negativa in rosso, per cui una rottura di 2358 porterebbe a 2320.

mercoledì 15 marzo 2017

Sp500 & c. 15-3-17

Nonostante la sessione negativa, il supporto a 2354 è rimasto intatto, a mio parere qualunque cosa faccia la FED (anche se un aumento di 025 è scontato) dovrebbe concretarsi il rialzo verso 2420.

In merito per l'ampiezza della successiva correzione terrei d'occhio questo grafico del vix, per un eventuale tocco della trend ribassista.

Interessante anche il petrolio che potrebbe concretizzare il rimbalzo cui ho accennato nel week end.

da guardare anche l'oro che comincia a dare segni di incertezza nella sua discesa.

lunedì 13 marzo 2017

Sp500 13-3-17

Sp500, ha praticamente raggiunto il target previsto di correzione, non ci si può mettere la mano sul fuoco, ma direi che dovrebbe completare il movimento, probabilmente per le scadenze in zona 2418 indice. Salvo sorprese, per ora rientriamo nella ipotesi principale.Rottura del minimo a 2354 prima di un nuovo massimo sarebbe un segnale piuttosto negativo

Fib fa qualche progresso in linea con le attese.

EURUSD sembra in linea con le previsioni e avviato in zona 1.1/11.

L'oro accenna venerdì un possibile segnale di inversione, siamo un po' in anticipo rispetto ai 1180 previsti, ma ci potrebbe stare, in parallelo con l'indebolimento del USD.

Il petrolio rompe la fase laterale al ribasso, un eventuale ritorno sul lato inferiore si presterebbe a tentativi short.