Translate

Cerca nel blog

giovedì 1 dicembre 2016

Sp500 1-12-16

L'accordo Opec ha lanciato il petrolio che ha a sua volta accompagnato lo sp500 su nuovi massimi. Tutto il movimento coincide abbastanza come conteggio sia elliottiano che ciclico, in particolare, in base ad essi dovremmo avere la conclusione di un mensile rialzista a quota 2180 per il 5.

In merito al Fib, il fatto che anche oggi si sia mosso al rialzo mi fa pensare che stiano anticipando il post referendum, tuttavia finora, sia con la brexit, sia con le elezioni americane, il mercato si è mosso allo stesso modo, anticipando un certo risultato, per poi rimanere sorpreso in entrambi i casi. Questo movimento e l'indicazione del 5 di cui sopra, mi fan pensare che si stia anticipando un risultato positivo, (anche se non so perchè visto che i sondaggi sono contrari), ma che invece avremo la vittoria del no, il che scuoterà tutti i mercati all'inizio, ma ne seguirà un recupero immediato, dando il via al rally di Natale anche in Europa.

L'EURUSD ha raggiunto 1.07, credo si tratti solo dell'onda A della correzione prevista, oggi avrebbe fatto la B e dovrebbe raggiungere gli 1.081 indicati in contemporanea alla correzione prevista sullo sp500.

L'oro dovrebbe temporaneamente seguire.

Il petrolio dopo il +8% di oggi si è avviato verso i 55$, una momentanea correzione di qualche sessione non dovrebbe stupire.

domenica 27 novembre 2016

Sp500 28-11-16

Non c'è alcun dubbio che in America imperi un toro scalpitante.

In settimana abbiamo anche superato il livello di 2009 che, se non superato, avrebbe potuto far pensare ad una v in corso.

Quindi restano due possibilità:

- o è in corso una III, e si ricordi che oltre alle due espansioni di breve ci sono le altre due di lungo a partire dai 1810 che sostengono il rialzo;

- oppure è in corso un'ennesima espansione.

Per entrambi i casi tenuto presente l'ipercomprato e la serie di sessioni positive di seguito una correzione a breve mi sembra dovuta, ma posso solo tirare a indovinare. La prossima resistenza si trova in zona 2220 e ritenendo più probabile che sia in corso una III vedrei detta III arrivare ai 2220 (indice) per poi correggere sull'ex massimo 2195, onda IV e riprendere il rialzo; nell'alternativa dell'ennesiam espansione la correzione potrebbe arrivare fino a 2175/80

.

Il fib ha invece in corso un balletto comandato dagli speculatori esteri ed è al momento tendenzialmente ribassista, stante la predominanza di banche in detto indice, la cosa potrebbe durare fino al referendum e potrebbe peggiorare se gli USA correggessero. Si può pensare e sperare, che qualunque sia il risultato, scatti la copertura degli short sulla notizia.

L'EURUSD sembra frenare leggermente la sua discesa e contemporaneamente alla prospettata correzione nell'azionario potrebbe rimbalzare fino 1.082

Oro e argento hanno movimenti simili e potrebbero rimbalzare, ma per tutti e tre la discesa non dovrebbe essere terminata, ho evidenziato con le linee orizzontali i possibili target.

Il petrolio si è mosso nel range previsto. C'è la riunione OPEC il 30 che potrebbe influenzarne l'andamento. Si potrebbero provare posizioni long con stop 44.4.

martedì 22 novembre 2016

Sp500 21-11-16

Ecco i nuovi massimi assoluti dello Sp500 e un'ottima chiusura per il petrolio.

A proposito dello sp500 dobbiamo tenere presente che, se onda i =2083/2146=63pt e onda iii= 2123/2182=59pt, allora onda v dev'essere inferiore a 59pt, quindi da 2152 significa 2211 come target massimo possibile, sempre che il conteggio sia corretto.

Stante quanto sopra, qualora tutto abbia uno sviluppo regolare, con la rottura anche di poco del massimo assoluto, domani mi aspetterei un'apertura in gap up, ma nel contempo essendo in piena zona target sarebbe logico un ripiego e se deve trovar spazio, l'ipotizzata correzione in zona 2150 il ponte del ringraziamento con bassi volumi potrebbe essere l'occasione per innescarla.

In alternativa, il superamento dei 2211 (indice) significherebbe che c'è una qualche espansione in corso, non solo, ma che il tro ha imboccato la solita strada di quel 05% ogni giorno e che una correzione è imprevedibile, sempre che ce ne sia una significativa.

In Italia non accenna a diminuire la pressione sui bancari, mentre si salvano titoli come STM e Ferrari.

domenica 20 novembre 2016

Sp500 20-11-16

Per le ipotesi di lungo periodo vi rimando al post di venerdì u.s. Sul breve questo è il miglior conteggio a cui riesco a pensare con un termine della v in zona 2195/2200.

Dopodiché, sempre tenendo presente che il movimento in corso partito dai 2080 circa dovrebbe essere una i di III di 3, dovremmo avere una correzione con target 2140/50.

E' bene sottolineare una cosa, se è vero che si è in ipercomprato, abbiamo assistito più volte a una lunga durata di detto ipercomprato, inoltre il fatto che tutte le correzioni intercorse siano state minime suggerisce che il trend di fondo è fortemente rialzista, quindi se il movimento ideale vorrebbe un sorpasso dei precedenti massimi a 2195 con successivo ripiego per "prendere la rincorsa", essendo arrivati su questo livello un po' "stanchi", nulla impedisce che si verifichino situazioni come le seguenti:

Per cui attenzione con gli short, aprirei volentieri dei long in caso di correzione, ma individuare un buon punto di ingresso short è dura!

Situazione invece piuttosto negativa sul FIB, mi pare evidente che stiano shortando l'Italia e quindi le banche in vista del referendum, può darsi che allora sull'uscita della notizia, o magari giusto un paio di giorni prima per anticipare, si possa risalire, ma la situazione, dopo vari rivolgimenti, mi sembra di nuovo negativa ed in base alle onde, devo interpretare il movimento degli ultimi mesi come un ABC, il che implica la necessità di un nuovo minimo (conteggio rosa), nel migliore dei casi ci si potrebbe limitare alla zona 15900 (conteggio blu), ma mancano parecchie sessioni, perciò non credo che sarà sufficiente.

L'oro è ancora negativo, tanto più col rafforzamento del $, c'è però la possibilità che tenga i 1200 e di lì faccia un nuovo rimbalzo verso i 1300/10, metterei stop a 1190 per chi voglia giocarsi questa possibilità. Argento e platino son messi anche peggio, ma proprio per questo potrebbero recuperare di più in termini %.

EURUSD non ha minimamente accennato a rimbalzare, pare proprio diretto a un nuovo minimo assoluto.

Il petrolio ha messo in campo quella che sembra una prima onda con successiva correzione, non è chiaro se la correzione sia terminata, ma quanto meno dovremmo assistere, poi, ad un allungo delle quotazioni, sarebbe un buon segnale una chiusura al di sopra della trend rotta qualche settimana fa.

Molti titoli del settore mi stanno dando dei segnali di ingresso ad eccezione delle raffinerie come Saras o TSO.

venerdì 18 novembre 2016

Sp500 18-11-16

Sessione importante per lo sp target minimo 2220 (ipotesi rossa) o molto più su (ipotesi verde).

Resta da vedere oggi se il fib si accoda o se è già in corso lo short Italia.

mercoledì 16 novembre 2016

16-11-16

E' solo un'impressione, ma ho tutta l'impressione, che lo sp di correggere non ne voglia sapere nulla e si prepari per domani e i prossimi giorni a rompere prima il top segnato dopo Trump e poi i massimi assoluti. La ipotizzata II si sarebbe sviluppata in un triangolo laterale oppure, ipotesi forse più attendibile, tutta la salita sarebbe da considerare una I-II-III e avremmo visto una IV.

In tal senso il Fib oggi ha raggiunto il livello di correzione indicato e potrebbe allinearsi al rialzo.

Se non dovesse succedere vorrebbe dire che è in corso la preparazione a vendere Italia in vista del referendum.

Il petrolio allunga tenacemente confermando l'indicazione di ieri.

L'oro recupera qualcosina, comincia a girare la voce che la politica trumpiana, se propedeutica all'economia potrebbe anche portare inflazione, ciò dovrebbe far scendere il dollaro e favorire l'oro.