Translate

Cerca nel blog

domenica 31 maggio 2015

1-6-15

Il Fib ha negato il nuovo massimo per l'ultima microonda e successivamente ha rotto anche i 23500, ne dobbiamo concludere che sia iniziata la prima onda ribassista, di cui abbozzo un conteggio

Sul medio periodo quindi, dovremmo aver iniziato la II di 3 che avrebbe target ideale 20100/800

Il DAX, come previsto ha disegnato solo un rimbalzo, la sua discesa era già iniziata, target 9900?

L'America nonostante la discesa di venerdì non mi dà ancora segnali di ribasso, anzi considerata l'unanimità del sentiment, direi che lunedì farà un nuovo rimbalzo.

Tuttavia, l'indice guida Russell, ha in corso un'ipotesi ribassista tutt'ora non negata.

EURUSD nulla di nuovo direi che ha svoltato al rialzo per una delle due ipotesi che trovate qui: http://borsaronero.blogspot.it/2015/05/fib-29-5-15.html

L'oro dovrebbe essere al termine della sua correzione

che si è riflessa su quasi tutti i titoli del settore, tuttavia alcuni danno già segni di inversione ad es. ABX

Il petrolio ha perso qualche spicciolo, niente di rilevante, ma anche qui i titoli del settore sembrano anticipare qualcosa di più consistente, ad es. Saipem

giovedì 28 maggio 2015

Fib € 29-5-15

Come scrivevo nei commenti di oggi sono probabilmente uscito un po' troppo presto, capita, ma in fondo dovrebbe mancare solo una microonda come da grafico seguente

Ovviamente al di sotto della linea azzurra si andrebbe in preallarme e sui 23500 si andrebbe in stop profit.

Il target ideale finale torna ad essere 23980

Sull'EURUSD sembra abbastanza chiaro che sia partito qualcosa al rialzo, cosa è difficile dirlo

Posto i due conteggi principali in rosso e verde con i relativi target

mercoledì 27 maggio 2015

Fib 28-5-15

Tenendo presente che dovrebbe essere l'ultimissima onda, che un nuovo massimo l'ha fatto ieri, quindi potrebbe venir giù da un momento all'altro e in ogni caso finchè è al rialzo non deve violare 23500

Nel frattempo EURUSD è andato in zona 1.085, come da attese e sp ha rimbalzato fino a 2120 e anche qualcosa in più...altra giornata al rialzo e poi venerdì nero?

martedì 26 maggio 2015

Fib 27-5-15

Dovremmo avere in corso l'ultima onda verso 23940

L'America potrebbe aver invece iniziato il suo ribasso.

Dovremmo avere una mattinata tutta al rialzo con ritorno dei future sui 2120 e poi...

domenica 24 maggio 2015

25-5-15

Non ci sono particolari novità dall'ultimo post. Il Fib ha allungato un pochino, saremmo sempre in attesa dei 23900 per la v gialla/III rossa (vedasi thread precedente)

Il Dax è più debole e si avvicina al suo target di rimbalzo, niente nuovo massimo per lui

Lo sp500 ha segnato un micro nuovo massimo, ma sempre con volumi scarsi e internals deboli, non è certo la situazione da cui possa nascere un rialzo serio, nel migliore dei casi dovrebbe correggere a 2030/50, sempre quando avrà finito questo stillicidio

Il Russell è andato poco oltre il target di rimbalzo e lì si è fermato

Nessuna novità per oro e petrolio

Un movimento significativo, ma purtroppo non univoco lo ha realizzato l'EURUSD. Non univoco in quanto si presta a due interpretazioni: Questa è la mia idea ribassita, avremmo segnato la 4 di lungo termine e dovremmo ultimare il conto a 1.01 circa

- Questo conteggio rialzista prevede un ritorno in zona 1.085 prima di risalire

La cosa ha una certa importanza poichè di recente abbiamo constatato come l'indice italiano guadagni ogni volta che l'EUR scende e viceversa, quindi potremmo avere su questo indice un target finale più o meno ampio, anche in relazione a quale dei due conteggi si realizzerà.

giovedì 21 maggio 2015

Fib 22-5-15

In relazione ai movimenti odierni propendo per la seconda interpretazione mostrata ieri, il conteggio dovrebbe quindi essere il seguente con target finale intorno a 24100

A prescindere dal conteggio mi raccomando gli stop profit, perchè dovremmo essere comunque in zona pericolo.

America e Dax pressoché invariati non danno nuove indicazioni.

mercoledì 20 maggio 2015

Fib 21-5-15

Secondo me siamo agli sgoccioli su entrambi i fronti dell'Atlantico, il Russell avrebbe in corso la v di c di B/2 e al fib potrebbe mancare una sola microonda.

Come scrivevo nei commenti la correzione intraday sarebbe sufficiente a formare la IV gialla, quindi ho calcolato i passi successivi, dovremmo avere un target finale in zona 24000.

C'è la possibilità che la correzione intradaya sia soltanto un'onda interna alla III gialla, in tal caso, la rossa sarebbe la gialla e dovremmo avere un'onda aggiuntiva (in azzurro) che sarebbe poi la rossa.

Ma non mi andrei certo a cercare gli ultimi spiccioli, per cui ...

Ricordate che i livelli indicati sono target ideali, le correzioni potrebbero essere più corte e al rialzo basterebbe anche un tick in più del max precedente, anzi potrebbe essere anche in failure.

martedì 19 maggio 2015

Fib & c. 20-5-15

Oggi il Fib apre in gap up confermando l'ipotesi di una iii in corso ed in chiusura arriva addirittura a segnare un nuovo massimo.

Non posso dire se questa iii sia terminata o meno, ma possiamo fissare dei paletti che è quello che ci interessa.

Se la iii gialla è terminata potremmo avere un rintracciamento per la iv fino 23450 (il valore va rivisto in caso di ulteriore allungo della iii) non dovremmo comunque andare a invadere l'area del punto i. Fatti i 23450 avremmo un target atteso per la v di III a 23870

Il target ideale per ora resta a 24450, ma teniamo presente che abbiamo fatto un nuovo massimo e quindi potremmo anche terminare il rialzo da un momento all'altro, il punto i ci fare da segnale di allarme, anche se ancora non mi sento di alzare lo stop fin lì.

Anche il resto d'Europa s'è comportata bene e il dax si approssima al target indicato qualche giorno fa.

L'America invece, chiude leggermente negativa, a dimostrazione della sua debolezza relativa. Il Russell è sul target indicato

A catena, potremmo dire, EURUSD chiude in discesa, il suo grafico sembra la fotocopia invertita del fib, e con la ripresa del dollaro abbiamo una correzione sull'oro (fino a 1190 ci sta).

Infine il petrolio scende pesantemente come da attese.

domenica 17 maggio 2015

Fib Dax USA oro 18-5-15

Faccio una premessa, è attesa da tempo, ormai una discesa sui mercati americani, ma a quanto pare è troppo attesa, ovvero se l'aspettano tutti e, normalmente, in queste condizioni non arriva mai, è necessario un sentiment positivo perchè si possa scendere. Inoltre c'è il problema di una quasi certa continuazione del rialzo sui mercati europei, che non si concilia con questa idea. Considerato quanto sopra è probabile che avremo qualche giorno di rialzo generale (o almeno di laterale in America). Però il minimo della discesa attesa era ed è ancora previsto per la prima/seconda settimana di giugno, il che dovrebbe implicare una discesa improvvisa e di una certa importanza (almeno il 10%).

Per l'Europa bisogna dire che dax/stoxx e fib si stanno comportando in modo diverso, il Fib mostra quella che ha buone probabilità di essere l'ultimo, per ora, movimento impulsivo, secondo il seguente conteggio, sempre che lunedì tenga la linea rossa

Dax e stoxx si sono mostrati deboli e hanno più l'aria di una correzione

quindi sul medio periodo starei considerando questo conteggio

L'America è più complicata da interpretare, i vari indici si muovono in modo diverso, quello che considero principale, il Russell, dice che c'è ancora un po' di correzione ascendente da fare fino alla linea rossa

Il Nyse composite, e lo sp500 sono lì, lì per segnare un nuovo massimo, per quest'ultimo quindi ritorno al conteggio che avevo presente un paio di settimane fa, con in corso l'ultima onda di una ending diagonal che potrebbe spingersi fino a 2170, ma 2150 sarebbe più normale, ma magari non ci arriva nemmeno, ricordiamo che anche 1 punto basterebbe e che si potrebbe sempre terminare in failure

Il Nasdaq prima era più forte, ora più debole, difficile capirlo, per come è messo ora gli darei un target 4525

Il petrolio ha raggiunto quella che avevo indicato come zona 4, ora dovrebbe solo fare la 5 o cmq correggere per una 2 se questa 4, contrariamente a quanto penso, fosse una 1 al rialzo. Il break del minimo di venerdì dovrebbe riportaro in zona 55 per cominciare

EURUSD sembra non aver terminato il suo rimbalzo, avrei 2 possibili target prima di ridiscendere, 1.155 e 1.17 quest'ultimo lo considero solo perchè al momento sembra in perfetto parallelo con l'oro che è molto forte e lo direi pronto ad allungare (prossimo target 1270$?)dopo aver "bussato" sul massimo precedente. Ho sentito un trader americano dire che quando di infrangono dei livelli importanti di solito prima si bussa e poi si entra, cioè li si raggiunge, magari oltrepassandoli un poco si torna indietro e poi si allunga, non so che fondamento statistico abbia, ma l'ho trovata divertente!

Un paio di grafici sui titoli legati all'oro che ho indicato la settimana scorsa

FCX, questo titolo non corregge mai se non minimamente, mi aspettavo una correzione minima a 22.4 oppure un 21 dove sarei entrato sicuramente, ha segnato in tutto 22.46, resto in attesa ma entrerei cmq su rottura del max intorno a 24.

ABX è in una situazione simile, con correzioni più leggibili, dai 13.7 si vede chiaramente un abc, la 2 potrebbe essere quindi già terminata e si potrebbe quindi entrare a 12.6 sulla II di 3 con un primo ingresso, oppure la 2 potrebbe necessitare di un altro abc con target intorno a 11.5 dove fare un secondo ingresso, se questo secondo abc non si verificasse il secondo ingresso andrebbe fato sopra i 13.7

Per entrambi i titoli si può notare un aumento dei volumi storici perdurante alcuni mesi in zona minimi

mercoledì 13 maggio 2015

Dax Fib Sp Oro 14-5-15

Paradossalmente la C ipotizzata per il Fib, l'han fatta invece DAx e Stoxx, il fib presenta quella che potrebbe essere un'espansione della iii di v. Lo sp500 si è fermato ancora sulla resistenza a 2107, ma la giornata ha visto anche una forte salita dell'EURUSd o forse dovremmo parlare di più di una discesa del dollaro, a fronte di alcuni dati al di sotto delle aspettative, cui ha corrisposto una buona salita dell'oro che è molto vicino ai 1224, ultimo picco il cui superamento dovrebbe implicare una iii al rialzo. Ho indicato nei commenti di ieri alcuni titoli legati a oro e argento che dovrebbero beneficiare di questa ipotizzata ascesa.

Ma il punto è che all'ascesa dell'oro dovrebbe fare da contro altare anche una discesa dell'azionario USA.

EURUSD ha segnato un ulteriore allungo e quindi evidenzierebbe al momento 5 onde anziché 3 di correzione, vedremo dove si fermerà e se ne aggiungerà altre, perchè al momento ciò implica che potrebbe esser ripartito al rialzo. Ma a noi interessa solo e sempre dove formerà l'ipotetica 2.

RUT Fib 15-5-15

Sessione di correzione come mi aspettavo, ma senza allungo per l'Europa il che mi lascia un po' perplesso sul suo conteggio.

Per l'America sullo sp è troppo difficile dire se si fermerà su una delle resistenze 107 113 115 120 o andrà addirittura oltre.

Direi di guardare al Russell in quanto presenta il conteggio più pulito, la correzione odierna dovrebbe essere la b di 2 che dovrebbe concludersi sulla linea rossa, se si oltrepassasse la bianca comincerei a pensare ad un errore.

Per l'Europa prendo a campione il Fib, ma solo perchè presenta una v più evidente, in realtà mentre stoxx e dax hanno rintracciato alla perfezione per la 2, Fib è stato nella discesa addirittura più scarso della previsione già scarsa.

Così considero 2 possibilità: - ha chiuso la 2 in anticipo, molto in anticipo (conteggio verde), si può quindi pensare a un reingresso sopra il massimo di ieri 22920 circa o sopra il punto 1 23020 circa per prendere la 3

oppure

- sul minimo di martedì ha chiuso solo la a della 2 e potrebbe ancora andare a target (linea rossa) consentendo l'operazione suggerita ieri (conteggio azzurro)

lunedì 11 maggio 2015

Dax Stoxx Fib 12-5-14

Gli indici europei mi paiono allineati e abbastanza facili da contare, tranne il fib che si muove sempre in modo anomalo, perchè perderci tempo, visto che è più difficile degli altri e ci sono più tasse non lo capirò mai! In base ai conteggi mostrati lo Stoxx50 è stato preciso al millimetro ed ha un target atteso a 3669 per la fine della prima onda, rintracciamento ideale conseguente a 3555

Il Dax non è stato preciso, ma ci è andato vicino, avrebbe un target atteso a 11747 e rintracciamento a 11457

Il Fib in proporzione ha rintracciato meno degli altri ed è già sopra la 3, possiamo dire ancora una volta che si dimostra più forte, mi aspetterei un target a 23090 e un rintracciamento a 22500

L'America che costa sta combinando lo sa solo lei, cmq lo sp500 ha segnato un doppio max a 2113.5 future, mi aspetterei un rintracciamento a 2087 e poi 2080, quindi un Europa che segni in fretta la 5 e poi si unisca all'America nella fase di discesa.

Nasdaq100 e Russell confermano una certa debolezza.

11-5-15

Ancora un po' di spazio prima di correggere?

Eurostoxx preciso al millimetro

giovedì 7 maggio 2015

€ sp DAX etc 8-5-15

Stasera farò un report quasi completo dati i numerosi rivolgimenti, così mi esimerò durante il week end se non ci saranno novità.

Innanzitutto partiamo dell'EURUSD

Ha raggiunto con sufficiente precisione gli 1.14, come previsto ed ha iniziato a ripiegare, nel grafico indico in giallo l'ipotesi ribassista, che vuole nuovi minimi intorno a 1.01/02 e in verde il caso in cui mi sbagli e quella appena terminata fosse una prima onda rialzista.

Per entrambi i casi si può shortare a 1.134 con stop 1.14

Per entrambi i casi dovremmo avere, sia pur con target diversi, rafforzamento del dollaro e calo dell'Euro, ciò spiegherebbe perchè mi risulta un'America che dovrebbe ripiegare e un'Europa che dovrebbe fare nuovi massimi.

Tutti gli indici Americani danno segni di debolezza, in particolare il Russell ha disegnato quelle che sembrano 5 onde al ribasso

in rosso e verde gli obbiettivi di rintracciamento minimo e massimo

Gli altri sono meno lineari, ma gli internals rivelano la stessa debolezza, la linea rossa indica il target di rintracciamento da cui non ci si dovrebbe discostare troppo se ribasso dev'essere

L'Europa invece, e il DAX con precisione, ha raggiunto il suo obbiettivo per l'onda iv di 3, anche se durante la strada ce l'han messa tutta per dissimularlo, alla fine eccolo qui

Il Fib non è stato altrettanto preciso, ma lo schema è lo stesso. Tanta precisione obbliga anche a un tentativo long con stop sul minimo.

L'eventuale discesa di borse americane e dell'EURUSD dovrebbe favorire la salita dell'oro, che cmq dovrebbe avere in corso l'ultima correzione.

Infine il petrolio ha ripiegato leggermente, è troppo presto per dirlo, ma potrebbe essere l'ultima discesa verso un nuovo minimo.

mercoledì 6 maggio 2015

break sp 7-5-15

Oggi abbiamo avuto la rottura dei 2070 sul future sp500, ma non ci sono stati elementi di conferma l'oro è ancora a 1190 e il Russell è addirittura positivo.

Tuttavia, se il Russell mostra già le prime 5 onde al ribasso, con qualche incertezza se la v sia terminata,

con la sessione odierna anche Sp500 e Nasdaq passano sulla sponda del ribasso, sullo sp500 in particolare è evidente la rottura della rialzista degli ultimi mesi.

Considerato quanto sopra, comincerei a scartare le attese per un nuovo massimo a breve e per domani/dopodomani direi molto probabile un rimbalzo fino a 2095 per sp future, forse preceduto da un altro piccolo affondo sui 2050 circa, magari in nottata.Anche se dovesse in toto verificarsi una piccola correzione invece della 4 Major il target dovrebbe essere almeno 2030.

In Europa abbiamo avuto un ulteriore minimo con un chiusura quasi invariata, forse anticipando il rimbalzo che dovrebbe esserci domani.L'ipotesi della IV in corso non è ancora da scartare, dal punto x (vedasi grafico del dax di ieri potrebbe essere partita una y in 5 onde, in tal caso i target ideali della IV calzerebbero su entrambi i fronti

L'EURUSD ha quasi raggiunto 1.137 e direi che ha ancora un po' di spazio per arrivare almeno vicino agli 1.14 indicati.

Rut SPx Dax Fib 6-5-15

Oggi la giornata è andata secondo le previsioni in America, ma ha invece portato un inatteso nuovo ribasso in Europa, premesso che non di rado sono andati in direzioni opposte, vediamo come si potrebbero conciliare i movimenti.

In America, a mio avviso conduce le danze il Russell che oggi ha formato una perfetta onda V di 1 ribassista, il minimo indispensabile è stato quindi fatto, osserviamo cmq sul grafico la linea verde che sarebbe l'obbiettivo ideale della v quindi potrebbe esserci ancora un pochino di spazio, e la linea bianca che indica il rintracciamento ideale per onda 2

A questo punto avrei voluto mettere il Nasdaq 100, ma si presta a troppe interpretazioni per essere utile, così passo allo sp500, che, secondo me, viene ampiamente falsato in vista delle scadenze. Ha toccato 2081 per poi chiudere a 2087 future non perfettamente come indicato, ma rientra nei parametri, in base a questa discesa dovremmo avere l'ultimo massimo a 2131 o 2126 future

Per quanto riguarda l'Europa DAx e Fib si sono praticamente allineati nella figura, anche se il fib ha perso meno in percentuale, avevo pensato che avrebbe perso di meno, ma, evidentemente, non così tanto di meno.

su entrambi i grafici riporto le zone ideali di rintracciamento per la IV di I di 3 che tutto sommato non sono state ancora raggiunte, su quello del DAX l'ipotesi correttiva e sul Fib quella in cui la discesa per onda II fosse già iniziata.

LE possibilità di conciliazione possono essere 2:

- o sp e rut recuperano centesimi, mentre l'Europa va a segnare il suo massimo a spron battuto,

oppure

- anche l'America inizia la sua discesa, magari con i momenti più pesanti mentre l'Europa è chiusa, per poi formare la sua 2 del ribasso, mentre l'Europa va a fare la sua 5

A parte queste idee, vi sono alcuni punti che per me, sarebbero determinanti per indicare l'inizio del ribasso americano: - Il Russell che dopo il rintracciamento rompa il minimo di ieri o quel poco in più che potrebbe aggiungere oggi

- Lo sp500 che rompa quota 2070 future, farebbe, tra l'altro, saltare il conteggio

- L'oro che superi i 1224

Diciamo che 2 su 3 di questi elementi inviterebbero ad aprire short al meglio.

lunedì 4 maggio 2015

USA 4-5-15

Durante il 1 maggio l'America ha mostrato un discreto recupero il che rafforza la mia idea di una 2 correttiva al rialzo in USA contemporaneamente alla 5 di 1 di 3 in Europa. Ora se lo sp500 ha realizzato un recupero notevole e mi fa quindi ritornare all'idea precedente per cui manchi un'altro massimo che sia vicino al precedente o addirittura sui 2145/50

Altrettanto non può dirsi per il nasdaq 100 che appare più incerto, ma soprattutto sul Russell, dove il recupero è stato così insignificante da farmi pensare alla possibilità che necessiti di un altro affondo prima di recuperare qualcosa

Se andasse così sarebbe un perfeetto segnale del ribasso che dovrà venire.

Ovviamente nulla di nuovo crica quanto scritto il 1° sull'Europa.

L'EURUSd ha concretato la prosecuzione prevista del rimbalzo, potrebbe esser finito o più probabilmente manca un pezzettino, con una correzione a 1.105 e target finale 1.14

Su e giù dell'oro che sembra chiamare un ultimo minimo a 1150 circa, in particolare sto tenendo d'occhio vari metalli, va fortissimo il rame sul quale non c'è un ETF decente, da considerare il titolo FCX possidente di miniere di rame e oro, l'oro prende appunto il secondo posto, l'argento un po' più giù e abbastanza debole resta il platino. La differenza di prezzo non sembra al momento volersi colmare.

Petrolio rimasto appena sotto i 60$, nulla di nuovo, resta attesa una laterale ribassista.