Translate

Cerca nel blog

sabato 23 novembre 2013

Fib Bund SP500 23-11-13

Questa settimana la azioni non hanno subito grosse variazioni quindi mi limiterò all'analisi degli indici. Giusto un paio di appunti su: Enel che ha consolidato praticamente senza correggere sul livello di 3.3 e quindi sembra pronta per dirigersi a 3.6. L'argento dopo averci fatto uscire qualche settimana fa ha ripreso il trend discendente che aspettavamo e sembra un'ulteriore conferma di rialzo per l'azionario.

Cominciamo dal Bund, il grafico di per sè è ambivalente, lascia incerti se manchi un'altra onda rialzista (4 blu) oppure se stia preparando un nuovo ribasso. Per pochissimo ieri non è saltato il conto rialzista, mentre quello ribassista sembra configurarsi con espansioni multiple, il che ci consente di entrare short e se già lo fossimo di abbassare lo stop a 141.62

Il fib, sebbene debole nelle ultime settimane, mi dà l'impressione di un consolidamento con recupero di forza nelle ultime sessioni, in fondo la trend principale non è stata rotta e l'ultima settimana si è sviluppata in laterale, secondo me si può andare long con stop 18535 circa, target ipotetico sempre 19900

Veniamo infine all'America, lo SP500 avrebbe completato il conteggio atteso, tuttavia a parte il solito ipercomprato non vedo segni di inversione al ribasso, inoltre l'affondo dell'ipotetica iv è stato piuttosto consistente, il che fa sorgere il dubbio che invece di una iv si trattasse di una 2 (conteggio in verde) di espansione.

In tal senso, cioè di un rialzo maggiore di quanto ci si aspettava mi pare di dover interpretare anche il russell2000, che se col rialzo precedente non era riuscito nemmeno a superare il top, l'ha fatto ieri e con una certa forza, implicando una probabile espansione della 5 verde su grafico daily. Il punto 1 blu poteva essere visto come una conclusione in failure con tanto di doppio massimo e implicazioni ribassiste varie, ma tale idea è stata letteralmente stroncata ieri.

In conclusione, sebbene il conteggio previsto si sia sviluppato completamente e sia in attesa di una correzione consistente, non mi sento ancora di aprire posizioni short sugli USA

Segnalo infine che tra il ringraziamento il 28 e il successivo ponte il 29, la prossima sarà una settimana monca, magari l'Europa potrebbe recuperare un po' del terreno perso rispetto agli yankees.

domenica 17 novembre 2013

Fib bund sp500 18-11-13

Questa settimana: Nessuna novità rilevante per il bund, ancora in bilico, fra il completamento di un'onda al rialzo e la ripresa del ribasso

Lo SP500 invece ha segnato nuovi massimi come indicato, ma l'evoluzione ci indica che l'attesa onda 5 si è sviluppata con un'espansione, per cui bisogna alzare il target atteso, che per ora stimerei a 1825.

Abbozzo dei conteggi di lungo per Russell e Nasdaq

Il nostro Fib ha invece mostrato debolezza relativa,come ha fatto sempre negli ultimi tempi, tuttavia non capisco l'eccesso di pessimismo che riscontro in giro, il pensiero comune è che non tenga i 18500/700 e lo si ritrovi presto a 18200 se non peggio, francamente, a parte la debolezza di cui si è già detto, mi pare che abbia fatto una regolarissima correzione, per di più senza intaccare il canale rialzista partito a giugno, inoltre negli ultimi tre giorni direi che ha sentito il supporto 18500/700 e potrebbe prepararsi per l'onda 5 verde con target 19900

Vediamo qualche titolo: UC e INTESA sembrano confermare la view sull'indice, noto che UC si mostra leggermente più forte

Mediolanum resta il miglior titolo, tranquilla nel suo canale rialzista, risente un po' della debolezza del mercato, ma cede il minimo indispensabile

Per Mediaset avevo indicato un target di correzione in zona 3,, ma i correnti 3.4 potrebbero essere sufficienti, con prospettiva per un prossimo target a 4.3/4

Infine per MPS e Saipem non è cambiato nulla, PMIO invece ha rotto quota 045 reimpostando un'idea negativa, ulteriore negatività sotto 0425, ne starei sempre lontano, il mio pensiero è ancora che vedremo nuovi minimi in occasione dell'ADC.

domenica 10 novembre 2013

Bund Fib SP500 11-11-13

Sono stato fuori per qualche giorno e non ho potuto aggiornare il blog, ma è curioso ritrovare gli indici esattamente dov'erano quando sono partito. Vediamo se ci sono stati degli sviluppi apprezzabili. Innanzitutto il bund si è portato, inaspettatamente oltre 142, raggiungendo il limite massimo del conteggio ipotizzato, che a questo punto diventa traballante, al momento lo vedrei ancora così, e si può andare short con stop 142.1

In merito al Fib, se il trimestre si è chiuso come previsto, non è certo un buon segno che ci abbia mostrato un minimo inferiore a detta chiusura, nel contempo il conteggio sembra ancora piuttosto rialzista, quindi vedrei l'ultimo minimo come un primo segno di indebolimento

I principali bancari mostrano ancora conteggi positivi, direi quindi che il target dei 20300 è ancora in prospettiva

Non è cambiato il conteggio di Saipem per quanto abbia allungato al rialzo e resta negativo quello di MPS, PMI che avevo classificato come incerta anche resta tale e tornerebbe negativa sotto 045

Gli USA sembrano ancora al rialzo con destinazione nuovi massimi così il Russell

ma anche lo SP500

Dallo sp500 direi che stanno per concludere un'ennesima onda rialzista, ma è davvero difficile distinguere tra le varie sottoonde, a seconda della ipotesi vedrei un target tra 1787 e 1800 di indice