Translate

Cerca nel blog

sabato 24 dicembre 2011

Post Natalizio

A tempo perso ho cercato di capire dove potrebbe arrivare il previsto rally e, nonostante la situazione in Europa sia tutt'altro che rosea, mi pare che gli Usa si stiano dirigendo verso nuovi massimi forse col seguente conteggio. E la parte più importante dovrebbe arrivare a breve.
Una prima conferma l'avremmo sopra i 1300.

mercoledì 21 dicembre 2011

Nasdaq 21-12-11

E' partito il rialzo atteso secondo il conteggio principale



tuttavia siamo già in prossimità della principale resistenza/target dell'ipotesi alternativa



Per mercoledì ritengo probabile una prosecuzione del rialzo, operativamente dimezzerei le posizioni sulla resistenza e poi valuterei il da farsi.

Vi lascio con il rally promesso o con una sua approssimazione ;) e Vi auguro Buone feste, arrivederci a dopo l'Epifania.

domenica 18 dicembre 2011

Nasdaq 19-12-11

Venerdì sessione di scadenze tecniche, la chiusura non mi è piaciuta, specie in Italia, ma non ci sono stati break significativi, rimando quindi all'ultima ipotesi considerata


con una riserva, che deriva dal seguente ragionamento: la correzione sembra essersi sviluppata con una serie di tre onde, il che ci da' una buona probabilità nel considerarla correzione, ma nel contempo la rende difficile da leggere e quindi potrebbe prolungarsi ulteriormente la fase lateral ribasista di accumulo secondo lo schema seguente


Nel brevissimo per entrambi dovremmo avere un rialzo almeno in zona 2300

venerdì 16 dicembre 2011

Nasdaq e sp500 16-12-11

Il pessimismo è abbastanza dilagante e chi prima aveva certezze di rialzo ora ha solo dubbi, nel frattempo lo schema dell'ipotesi 3 sembra essersi completato, sia sul Nasdaq dove potrebbe mancare un altro minimo, ma anche essersi concluso in failure e cmq molto vicino ai 2200 identificati tempo addietro

sia sullo sp500, dove il conto sarebbe completo


E se domani parte il rally ricordatevi di fare un bel regalo di Natale al borsaro :))

martedì 13 dicembre 2011

Varie 14-12-11

E con oggi l'ipotesi 3 si concretizza su tutti gli indici, noto tutto sommato dei volumi bassi in questa discesa , così come sulla salita del bund.
Tuttavia il circondario è ancora semirialzista, forse ci vorrà ancora una o due sessioni per convincerli del contrario e ripartire.

lunedì 12 dicembre 2011

Nasdaq CAC BUND 13-12-11

Esclusa l'ipotesi 2, dato che gap up non ce ne sono stati, sembrerebbe che in Europa si sia verificata l'ipotesi 1, valida all'inverso anche sul bund


mentre sul Nasdaq sembra prendere piede l'ipotesi 3

sabato 10 dicembre 2011

Nasdaq CAC Bund 12-12-11

Abbiamo avuto l'apertura in leggero gap down, ma probabilmente mancava soltanto onda V come era più leggibile sul grafico future del CAC40, che trattando fino alle 22.00 incorporava anche i movimenti azionari USA, l'avevo guardato, ma non gli avevo dao la giusta importanza, in ogni caso la successiva poderosa salita, superando vari punti chiave, ha dato confermata che onda C è terminata. Quel che ne è seguito ha l'apparenza di una leading diagonal per cui potremmo avere ancora un rintracciamento a 3100/3120 (15000/200 sul FIB) prima di partire al rialzo.


Di questa interpretazione mi infastidisce che sia praticamente la più comune che si vede in giro, avrebbe cmq a favore un conteggio esattamente inverso presente sul bund, contro i volumi che non sembrano ancora sufficientemente importanti, ma sarebbero compatibili con un rintracciamento.
Quali possono essere le alternative? Beh ricordiamoci che si tratta dell'inizio di una 3 di 3/C quindi il top dell'impulso, non ci sarebbe da meravigliarsi di un'apertura lunedì in gap up e via, senza rintracciare per niente, si noti l'accortezza della chiusura di venerdì giusto in prossimità delle trend ribassiste sia per il CAC, sia per il Nasdaq

il che vale anche per lo sp500 e forse non è così giusto per l'indice nostrano.
Ultima possibilità, considerando che gl indici USA non hanno raggiunto i target ideali, potrebbe essere che la correzione non sia ancora terminata e destinata a svilupparsi nel seguente modo

Quest'ultima ipotesi viene meno sopra i 16200/2345/3250

In conclusione, vista l'ipotesi
- 1 in caso di rintracciamento lunedì per chi non fosse già dentro, ricordo che siamo di base rialzisti da lungo tempo, potrebbe essere l'ultima occasione di entrare a prezzi discreti
- 2 sul gap up si dovrebbe comprare al meglio per lo stesso motivo, non ci sarebbe più nessun ostacolo tecnico al rialzo salvo i masimi precedenti.
- 3 presumendo che in caso di iniziale rintracciamento si compri a causa dell'ipotesi 1, lo scopo dell'ipotesi 3 sarebbe di spaventare per far cedere detti acquisti, ma ricordate che lo stop tecnico va messo solo sotto i minimi relativi precedenti quelli di venerdì.

venerdì 9 dicembre 2011

Fib 9-12-11

il target indicato, ovvero il range alto del quadrato, è stato raggiunto oggi, avevo avvertito di aspettarsi qualche scherzetto all'Immacolata.
Ora dovremmo essere in piena III di C di 2 con probabile apertura in gap down, vista la chiusura oltreoceano, conseguentemente direi che c'è ancora spazio sia per qualche altro punto in meno sia temporalmente per la formazione della IV e della V anche se il tutto potrebbe avvenire in giornata.

mercoledì 7 dicembre 2011

Nasdaq, FIB e sp500 8-12-11

L'Europa oggi apre segnando un nuovo massimo e poi comincia la correzione attesa, detta correzione dovrebbe trovare il suo minimo tra qualche giorno, Per il nostro FIB il target si pone nel quadrato, ma considerando la forza latente dei mercati mi aspetterei trovasse base nella parte alta del range.


I mercati americani, nonostante l'iniziale negatività, hanno avuto ancora la forza di chiudere sulla parità, i movimenti si sono svolti finora sempre nello stesso range per cui ipotizzare un conteggio è piuttosto arduo.



Forse la situazione è più chiara, si fa per dire, sullo SP500 che epr ora sembra aver formato due serie di abc nell'interno di un rettangolo, considerando il rettangolo e considerando ce visto il primo abc tutti si aspettano un immediato break al rialzo, ne dedurrei che il break sarà al ribasso e considerando la maggior forza dei mercati usa, ma facendo salvo il target ideale del rettangolo dovremmo avere un target a 1220/5 sempre per lunedì/martedì-

sabato 3 dicembre 2011

Nasdaq& FIB 5-12-11

Per il momento sembra andare tutto secondo copione, si dovrebbe esser completata la prima onda e partito il rintracciamento a formare onda 2 che dovrebbe collocarsi per martedì in zona 2220/40.

Stessa situazione per il FTSE-MIB che dovrebbe rintracciare verso i 14500/800 sempre per martedì.


Per il nostro indice in verità c'è un'alternativa, secondo il seguente conteggio

quindi apertura in gap up e poi inizio di onda 2, il che potrebbe essere giustificato solo dall'uscita di qualche notizia particolare, cmq a questa alternativa non darei più del 25%, la principale mi sembra più lineare.
Considerando poi che tutta onda 1 è stata piuttosto forte mi aspetterei che il rintracciamento si limiti alla parte alta del range.

venerdì 2 dicembre 2011

NasdaQ e altri 2-12-11

Direi che in qualche modo giovedì sia terminata la 3 e sviluppata la 4 (scarsa tra l'altro).
Dico in qualche modo perchè il tutto non è facilemnte leggibile, ma tanto mi aspetttavo e i movimenti effettuati possono rientrarci.
Per venerdì mi aspetterei un ulteriore allungo per completare la 5 e poi un paio di giorni di correzione.
Attenzione ad un'eventuale apertura in forte gap up che potrebbe dar il via al sell off per la correzione.