Translate

Cerca nel blog

martedì 31 agosto 2010

Nasdaq 31/8/10

Oggi discesa, come da attese, restano in gioco tutte le ipotesi prospettate ieri a cui vi rimando http://borsaronero.blogspot.com/2010/08/nasdaq-30-8-10.html
Giornata di leggero accumulo che va a incrementarsi.

sabato 28 agosto 2010

Nasdaq 30-8-10

Cari lettori ci eravamo lasciati a fine luglio con un'ipotesi di rialzo in merito alla quale sospettavo qualche trappola, ebbene trappola ci fu, ma non secondo lo schema ipotizzato. Tuttavia la discesa vista nelle ultime settimane non è stata particolarmente spinta e al momento vedo diffuso un sentiment negativo, che potrebbe riaprire le porte del rialzo.
Non voglio tediarvi e passo subito al conteggio che seguo attualmente

Sui massimi intorno a 1920 si sarebbe conclusa una "leading" di medio lungo periodo oppure una onda A di un ennesimo movimeno correttivo al rialzo, per entrambi questi casi è atteso un movimento che vada oltre i 1920.
Darei a questa ipotesi il 65% di possibilità
La principale alternativa vedrebbe la fine di una prima onda ribassista a cui manca l'ultimo affondo, ma dovrebbe essereseguita in ogni caso da una correzione al rialzo.

Questa ipotesi salta qualora onda IV si spinga al di sopra dei 1800/1070
25% di possibilità
L'ultima ipotesi è fortemente ribassista

sarebbe in corso un'espansione e la correzione al rialzo dovrebbe essere limitata entro i 1850, questa ipotesi viene meno solo sopra i 1865/1100.
10% di possibilità.
Concludendo, considerato il clima fortemente negativo e valutata la situazione di accumulo, in discreta prevalenza, ritengo siano da favorire posizioni rialziste sull'azionario e ribassiste sull'obbligazionario.
Finalmente anche il bund ha dato un primo serio segnale di cedimento, come il movimento rialzista sul nasdaq prima facie appare più importante di ogni tentativo visto nell'ultimo mese.
Venerdì stesso ai forti acquisti sono venuti incontro delle consistenti vendite, a mio avviso la cosa è da interpretare come la immediata reazione dei ribassisti che coglievano l'occasione per entrare short, il mercato non si è però fermato chiudendo la sessione sui massimi di giornata.
Considerando l'ipotesi principale il livello di ingresso ideale ( rintracciamento per onda ii)si pone a 1765/70-1050, livello destinato a salire qualora ci fossero degli immediati allunghi rispetto alla chiusura di venerdì. Questa operatività vuole lo stop tecnico al di sotto del minimo di venerdì a 1745/1037 circa, tuttavia considerando il livello di accumulo e la possibilità di rientrare nella seconda ipotesi, ceteris paribus, opterei per il mantenimento della posizione sino ai 1700. N.b. i 1700 sono uno stop arbitrario tanto per porsi un limite.
Permettetemi infine una digressione sul Bund che venerdì va a toccare quasi i 135, per chi non lo sapesse il future sul bund ha come sottostante un obbligazione a 10 anni con rendimento del 6%, ora considerando che il tasso attuale della BCE è pari all'1% si può dire che per ogni anno il bund pagherebbe il 5% in più rispetto a un alternativo investimento minimo (conto corrente?) o anche meno rispetto ad altre obbligazioni di facile reperibilità a un costo non superiore a 100, ma consideriamo questo 5% per semplicità di calcolo, pagare il bund 135 significa pagare in anticipo, quindi non incassare in futuro, il rendimento di 7 anni su 10 non vi sembra un'idiozia? Ancor di più nel caso di una crisi mondiale di cui ogni tanto si sente parlare? Dove la liquidità regnerebbe suprema e invece per non rimetterci bisognerebbe tenere il capitale bloccato per almento 7 anni.