Translate

Cerca nel blog

giovedì 30 aprile 2015

sp500 Nasdaq Russell Fib Dax 1-5-15

Perfetta mescolata di carte alla vigilia della festa europea del 1 Maggio. L'idea della ending diagonal sembra, al momento trovare conferma, sebbene la discesa odierna ha tutta l'aria di una prima onda ribassista.

In particolare vediamo un netto segnale negativo sul Russell

La violazione della ipotetica 1 sul Nasdaq 100 (potrebbe ancora essere un'espansione, ma per ora constatiamo la presenza di 3 onde al rialzo coerenti con la ending)

Nd100

Infine lo Sp500 ha tenuto il punto chiave dei 2070 future, ma sembra fatto apposta e credo che lo vedremo cedere domani

ipotizzo un conteggio di breve

Per quanto riguarda l'Europa, la correzione sembra mostrare un conteggio facile sul DAX che confermerebbe il target degli 11200

e sul fib che ora sembra molto simile

oggi abbiamo visto anche un rally dell'EURUSD che si porta sulla prima resistenza indicata a 1.12 e a tutta l'aria di voler proseguire, un crollo dell'oro chissà perchè visto che dovrebbe salire quando il dollaro scende e una consistente discesa del bund, che si siano accorti che ha un prezzo ridicolo? E riescono a farlo scendere nonostante il QE?

Domani con el borse europee chiuse in questa situazione lo scherzetto è quasi d'obbligo.

Posso pensare ad una 2 correttiva al rialzo in USA contemporaneamente alla 5 di 1 di 3 in Europa

Sp500 Dax Fib 30-4-15

Confermo all'incirca quanto scritto nei commenti di ieri, ovvero mi aspetto un'altra onda al rialzo per tutti gli indici. DAx potrebbe partire da subito o arrivare prima sugli 11200 Fib ha fatto il nuvo minimo in chiusura e tanto potrebbe bastargli Per entrambi la giornata è apparsa sufficientemente negativa e con volumi da segnare la fine del ribasso. idem per Sp500 dove il conteggio è più complicato, ma se l'intuizione è giusta dovrebbe adeguarsi, solo sotto 2089/85 il tutto verrebbe messo in dubbio.

Per i target di rialzo li vedremo in seguito se i mercati si avvieranno nella direzione indicata, di certo non verranno realizzati in un giorno.

mercoledì 29 aprile 2015

Sp500 dax fib 29-4-15

Lo sp ha segnato un minimo a 2095 (2089 fut), all'incirca dove previsto ed è ancora un minimo superiore al precedente, per cui nessuna ipotesi è esclusa. Aggiorno il grafico con l'ipotesi della ending diagonal, sulla conseueta volatilità della giornata FED potrebbe raggiungere il target dei 2145 e completare la figura.

In Europa la sessione inizia al rialzo, come atteso, per poi chiudere in discesa, negativa la violazione di 23210 del fib e il netto ripiego del dax, attenzione ai recenti minimi, magari la correzione non era terminata o potrebbe esserci qualcosa di più, dopo la FED vedremo. Segnalo ancora la forza dell'oro, a questo punto ogni correzione è da comprare.

martedì 28 aprile 2015

Sp500 dax Fib Nasdaq 28-4-15

Oggi giornata molto particolare, dopo un'iniziale debolezza in Europa, questa ha chiuso in crescendo, in particolare per il Fib mi fa pensare sia già in corso onda V di I di 3 e che il DAX si sia adeguato abortendo al nuovo minimo preventivato, nel contempo al di là dell'Atlantico aprono in gap up per poi rintracciare durante tutta la sessione. Top già realizzato? E chi lo sa, il Russell da' un pessimo segnale, lo sp500 è incerto e il Nasdaq sembra necessitare di un ulteriore allungo.

Nel contempo l'oro, dopo aver segnato venerdì sul minimo il target di rintracciamento a 1170 circa, oggi segna un forte recupero, tale da farmi pensare che abbia terminato la correzione in anticipo sui tempi previsti (n.b. sui tempi, ma non come target che invece è stato perfetto). Considerato che anche l'Europa abbisogna di un nuovo massimo, penso ci sia per tutti ancora un po' di strada da fare, ma non tantissima un 1/2% sopra il max.

Ipotesi di ending diagonal, a mio avviso ha completato la A (abc) della 5 e poi ha corretto oggi per la B

sul Russell il medesimo affondo è più evidente, mentre il Nasdaq si mantiene forte mostrando addirittura una IV.

domenica 26 aprile 2015

Sp500 ETC. 27-4-15

Riassumiamo un po' la situazione di lungo. Fino alla discesa intorno a 1820 il conteggio sullo sp500 è chiarissimo, sui 1820 si è chiusa una iv intermedia, ed è abbastanza certo sia per target sia per tempo. A detto target sarebbe dovuta seguire la v intermedia ovvero il completamento della Major 3, invece capire che roba è quella che si è vista è quasi impossibile.

Sebbene i 2089 raggiunti subito dopo sarebbero stati il target perfetto per la M3, la successiva correzione a 1970 è troppo piccola per essere la M4.

Quindi - o nonostante tutto quel 1970/80 era la M4 ed è in corso la M5 ovvero Primary 3 (e potrebbe arrivare anche a 2500 a furia di espansioni)

- oppure la I5/M3 è ancora in corso in modalità espansa.

In tal senso può essere valido sia il conteggio precedente, dove la M3 sarebbe semplicemente la 1 di M3, oppure pensavo, ipotesi non considerata altrove, forse perchè un po' astrusa, ma che giustificherebbe gli internals deboli dell'ultime settimane, a una M3 in forma di ending diagonal col seguente conteggio

Questa idea ha un target ideale a 2145/50 e un limite massimo a 2175 essendo la 3 più corta della 1, la 5 deve necessariamente essere ancora più corta o salta l'ipotesi.

Sebbene alquanto diversi nello sviluppo, l'ipotesi trova applicazione anche sul Russell

e sul ND100

Per quanto riguarda l'Europa, il Dax è rimasto debole, come previsto, mentre il fib ha mostrato la solita forza relativa superiore.

Per il Dax direi che non è cambiato nulla, è probabile un arrivo in zona target 11400/11200 prima di risalire per la V di I di 3

Mentre per il fib è possibile che il rimbalzo sia la B della correzione destinata a terminare sotto 22600, ma può anche aver anticipato la risalita, proprio non mi sento di sbilanciarmi.

Oro e argento sono ancora in correzione e han raggiunto i target previsti, temporalmente dovrebbero proseguire per un paio di settimane ancora, magari in laterale.

Tutto quanto sopra considerato, i target della ending sugli USA, della fine di onda I di 3 in Europa e dei minimi sui metalli, potrebbero verificarsi all'incirca contemporaneamente, appunto tra un paio di settimane.

Nulla di nuovo sull'EURUSD potrebbe ancora sviluppare una C di correzione verso gli 1.12/15.

Il petrolio dovrebbe aver concluso la sua 4, mi aspetto quindi nuovi minimi, ma mostra una certa forza per cui potrebbe anche proseguire un po'.

venerdì 24 aprile 2015

24/4/15 rally in arrivo?

Oggi lo sp500 ha cominciato a mettere la testa sopra la resistenza dei 2106 già anticipato ieri dal Nasdaq, a questo punto saltano parecchie delle ipotesi di discesa ed anzi l'unica che mi torna al momento è la seguente che promette rialzo e presenta già alcune espansioni.

Stessa ipotesi più in dettaglio sul future

Rispetto ai giorni precedenti i volumi erano in aumento, come se qualcuno dei big avesse deciso di unirsi al gregge per forzare la mano e vedere come reagisce il mercato...eppure...

Contemporaneamente mi pare che anche in Europa la correzione stia per terminare. Il Dax che oggi è rimasto debole è abbastanza vicino agli 11400 indicati, ma teniamo presente che andare sotto 11650 sarebbe sufficiente.

Formazione completamente diversa, ma stessa impressione per il fib che completerebbe la figura con uno spike sotto 22600

Nel contempo abbiamo i metalli che restano nella loro correzione laterale che dovrebbe durare altre 3 settimane...lo spazio per il rally nell'azionario? Per venerdì mi aspetterei un inizio di seduta debole a formare i suddetti minimi e poi l'inizio di onda 5. Mi preoccupa un po' il sentiment eccessivamente positivo, per cui aspetterò di vedere un segno di inversione prima di aprire posizioni.

mercoledì 22 aprile 2015

Sp500 dax 22-4-15

Oggi han fatto lo scherzetto, con un'apertura forte anzichè debole come mi aspettavo.

Tuttavia dall'ennesimo test dei 2105 sebbene in presenza di una configurazione tecnica che potrebbe sfociare da entrambi i lati, continuiamo ad assistere alla presenza di volumi scarsi e internals deboli sia in USA, sia in Europa, ne dedurrei che il mercato al momento è ancora in mano ai piccoli traders e senza la partecipazione dei big non si va da nessuna parte, il fatto che non partecipino mi fa pensare che vogliano comprare a prezzi migliori e quindi sia da attendersi un affondo, con targets difficili da determinare, a che livello penseranno che è meglio entrare prima che lo facciano i concorrenti?E comunque il mercato non è cheap

Per lo sp ritengo sempre che minimo si debbano toccare i 2050 se non i 2020. I primi sarebbero giusti i secondi ottimi per disegnare una bear trap.D'altro canto il giorno delle scadenze, quando i loro interessi sono stati evidenti, ci han dimostrato come lo portino giù di 40 punti in giorno, basterebbero quindi un paio di sessioni a raggiungere i livelli indicati.

Sul dax visto il movimento odierno, ritengo che sia stato anticipato il supporto a 11600, ma poi il rimbalzo èsia terminato in vista dei 12100 indicati, a questo punto il target ideale per la correzione diventa 11400

lunedì 20 aprile 2015

Sp500 DAx 21-4-15

Come volevasi dimostrare ancora una volta sentiment supernegativo= salita netta.

Lo sp500 ha raggiunto ed anche superato i 2089 indicati, ma è rimasto nei limiti.

Oggi, una tantum ho dato un'occhiata anche al dax, il conteggio in corso sembra molto semplice, dovrebbe completare il primo ribasso sull'evidente supporto a 11600, rimbalzare, e terminare la correzione sugli 11200/300

Se lo svolgimento sarà quello indicato, è probabile che il Fib non raggiunga i 21500 in quanto tendenzialmente più forte, sarà forse opportuno guardare appunto al dax per avere un riferimento.

Il sentiment sullo Sp500 si è normalizzato, per cui potremmo attenderci un po' di tutto, per cercare un po' di coerenza con le prospettive sul dax ci starebbe un'apertura negativa con spike sui 2050/58 e pari rimbalzo a seguire, come illustrato in grafico

domenica 19 aprile 2015

Sp500 Fib DAX etc 20-4-15

Nell'ultimo post anticipavo una discesa per tutti i mercati, in particolare per lo sp500 mi aspettavo un recupero in chiusura come aveva fatto giovedì, invece arrivati a tappe prima ai 2087 e poi ai 2075 come indicato, è stato aggiunto un affondo ulteriore in zona 2060. Il recupero in chiusura c'è stato, ma a quel punto è stato necessariamente limitato.
Anche se è stato aggiunta una microonda il punto x non è mai stato superato,si ritorna praticamente all'analisi della settimana scorsa
con qualche maggiore convincimento ribassista. Le ipotesi a questo punto si sprecano ed è inutile illustrarle tutte.
Direi che target obbligatorio sono i 2020/30 già annunciati da tempo e che si son fatti attendere, vedremo poi se il mercato ci prometterà ulteriori affondi.
Segnali negativi sono presenti sia in Europa che in America, tuttavia proprio l'unanimità del sentiment negativo, mi fa pensare a un rimbalzo all'inizio della sessione di lunedì, rimbalzo con target 2089/90 future, che dovrebbe rappresentare un'ottima entrata short, con stop 2106,inoltre 5 onde al ribasso sembrano facilmente leggibili

, se invece dovesse scendere prima sui 2050 dove mi aspetto cmq una pausa, il rimbalzo dovrebbe limitarsi a 2080/85.Si ipotizza un'apertura molto debole della Cina poichè è stato allargato il numero di titoli su cui è consentito lo short, ma magari non succede.

Vale la pena di mostrare l'isola ribassista apparsa chiaramente sul Russell e presente anche sul Nyse Composite, indici molto ampi a indicare che il segnale afferisce a tutto il mercato.

Il Nasdaq100 sembra presentare addirittura una 5 in failure, ma non è molto chiaro e per ora lo ometto.

Il Fib, nonostante, abbia segnato dei nuovi micromassimi a inizio settimana, ha corrisposto alle attese di discesa secondo il conteggio illustrato, presumendo che sia esatto avrebbe un target atteso a 21500 per la 4 verde.

Sul dax, dove invece mi attendevo qualche piccolo allungo prima di scendere, il cedimento è stato immediato, qui sarebbe terminato il conteggio dell'onda partita da 8500, si punterebbe quindi ai 9900/10000, ma non mi fido molto, la conformazione è un po' strana e per ora mi limito a indicare gli 11200 come fosse allineato al fib

Tento un nuovo conteggio sull'EURUSD che vorrebbe un target ideale a 1.14 e cmq superiore a 1.1

Infine il petrolio, ha raggiutno i 57 target minimo per la 4 di lungo, potrebbe spingersi addirittura a 66 target ideale, ma molti petroliferi come Saipem hanno già raggiunto ed anche oltrepassato i loro target di rimbalzo a questo punto non mi fido più e sto fuori ad aspettare la 5.

Una nota per il bund che supera i 160 e che, come ho scritto a gennaio da lì non scende per almeno 6 mesi, ma forse sarà anche un anno.

venerdì 17 aprile 2015

varie 17-4-15

Sp500 perfetto tocca 2089 in premarket e ritorna in zona 2100, per domani mi aspetterei una sessione fotocopia, dall'aspetto la salita sembra correttiva, per cui avrei come target minimo 2087, ma ci si potrebbe spingere anche a 2075, tuttavia vedrei la chiusura sempre in zona 2100.

EURUSD sembra in rimbalzo attenzione al uro degli 1.1

Petrolio molto forte possibile tocco a 59/60

Oro e metalli in fase laterale correttiva

Attenzione al DAX che ha messo giù la testa e come lui un po' tutti gli indici europei, correzione di un 1000 punti in vista?

giovedì 16 aprile 2015

USA 16-4-15

Ancora una volta il sentiment contrario non perdona.

Oggi Russell e Nyse Composite han segnato nuovi massimi, allo sp500 manca poco, mentre il Nasdaq, leggermente più debole è rimasto nel limite del secondo target dopo aver superato con molta fatica il primo.

Il sentiment oggi è migrato principalmente in campo neutro, i volumi sono leggermente aumentati, a intuito direi che qualche big ha preso provvedimenti contro l'eccesso di "farfalloneria" dei piccoli, direbbero a NApoli si stavano allargando un po' troppo, c'è anche una certa divergenza negativa, sempre a intuito direi che potremmo avere una leggera correzione fino a 2090, forse 2080, ma che poi chiuderanno le scadenze sui 2100.

Nei giorni successivi poi penso a un tentativo di rialzo che arrivi almeno a 2140

mercoledì 15 aprile 2015

NDX 15-4-15

I conteggi postati domenica sembrano al momento corretti..entrambi prevedevano un termine a brevissimo dell'onda in corso che pare finita a 2102 future. Da quel massimo abbiamo avuto una discesa che sembra appena all'inizio, ma i movimenti sui diversi indici sono stati un po' erratici, diversi tra loro e di difficile lettura. Stavolta considero il Nasdaq quello che offre la migliore.

Abbiamo due ipotesi, entrambe ribassiste almeno sul breve.

Dal top sembra di vedere 3 onde che possono essere - un abc quindi possibile un rimbalzo x il cui massimo teorico è indicato dalla linea bianca; questa ipotesi è la più probabile sullo sp500 dove la linea bianca corrisponde a 2096 del future.

- un 1-2-I con espansione ribassista, il target ideale per la II è stato già raggiunto in chiusura e l'ipotesi viene meno al di sopra della linea rossa.

Mi preoccupa un po' che il sentiment sia di nuovo in campo negativo, anche se non unanime.

martedì 14 aprile 2015

Sp500 14-4-15

Oggi gli internals deboli della salita han concretizzato un rintracciamento. I volumi sono ancora più scarsi di prima e in tal caso non saprei dire se sono da interpretare come scarsi nella discesa o come proseguimento dei precedenti.

Cmq col picco a 2100 in fondo non è cambiato nulla è addirittura ancora possibile la discesa fino a 2020, ma andiamo per ordine, il primo livello da considerare è 2082 sotto di esso viene meno l'ipotesi che la discesa sia una 4 con target 2108 per la 5.

Rotti i 2082 si dovrebbe andare a 2060, target ideale per la 2 di un rialzo di là da venire.

Al di sotto dei 2050 potrebbe concretizzarsi il target 2020/30 della Y illustrata domenica (o della E equivalente che ho visto molto in giro e che ho omesso in quanto con sviluppo identico alla precedente)

Dall'altro lato sopra 2110 il rialzo potrebbe prendere forza per target almeno 2150

sabato 11 aprile 2015

Sp500 etc.13-4-15

Qualcosa è cambiato o forse no...? Con la sessione di venerdì tecnicamente non è cambiato nulla, anzi gli internals sono anche peggiorati, che si sia segnato 2096 invece dei 2089 previsti, poco importa, in quanto non è stato violato nessun livello importante, anzi potrebbe mancare ancora qualche punto nonostante il forte ipercomprato di breve. Ciò che mi sembra mutato è il sentiment generale, dopo ieri, si è passati a una maggioranza rialzista da un'unanimità ribassista. Considerando che non è la prima volta che il sentiment unanime avrebbe fornito un preciso segnale contrarian, ho deciso di ripristinare il sentiment del blog, composto, stavolta dalle posizioni di alcuni dei migliori blogger che sono solito leggere. L'aggiornamento avverrà quando saranno espresse delle opinioni nette anche se neutrali.

Passiamo allo SP500, esso, come gli altri indici USA, non ha passato punti chiave per cui non molto è cambiato

(come al solito nel grafico i punti bianchi sono quelli su cui non dovrebbero esserci dubbi)

e la principale ipotesi resta quella

- ribassista con target 2020 indice (in rosso)

ma occorre prendere in considerazione le alternative, l'unica

- ipotesi rialzista leggibile, prevede che la correzione sia terminata con l'affondo fuori mercato realizzato il 1/4 che sui future ha realizzato un minimo identico a quello dell'11/3 (in verde) ed avrebbe realizzato con sufficiente precisione i 2030 previsti mesi fa, come correzione per l'ipotesi rialzista

ci sarebbe poi una terza

-ipotesi ribassista che prevederebbe una 2 in formazione e quindi un affondo maggiore, ma che al momento non quadra temporalmente, per cui la considero marginale

- altre 3 sono in qualche modo riconducibili alle presenti quindi le ometto.

Riepilogando gli ultimi movimenti i conteggi dovrebbero essere i seguenti per il ribasso

a per il rialzo

Abbiamo ancora una settimana per realizzare la discesa, se il mercato si fermerà nei pressi dei 2070 indice, l'ipotesi rialzista prenderà il sopravvento.

Per completare il quadro c'è anche la possibilità di un rialzo in ending diagonal con target 4530 che spiegherebbe parecchie cose

Per chi mi aveva chiesto il Fib, non ho posizioni salvo quelle storiche per cui credo di essere il più obbiettivo possibile. Il problema di Essere in una 3, ribadisco che su questo non ho dubbi (al massimo una C se dovesse avvenire qualche catastrofe), sono le espansioni possibili ad ogni sotto-onda, quel che qualche settimana fa poteva sembrare una 3-4(mi riferisco ai punti 1-2 blu), quindi ci si sarebbe potuta attendere una correzione a brevissimo, con l'andare del mercato si sono rivelati un 1-2 di quello che, per ora sembra il movimento centrale.

Correzione minima e proporzionata ai movimenti iniziali, chi poteva pensare ad un'espansione? Ed invece nelle 3 succede!! Concludendo la mia lettura è quella illustrata nel grafico, parto dai 2 minimi di ottobre/dicembre scorsi, nel brevissimo mi aspetterei la correzione della 4 verde con target 21500/22300

Il DAx comincia a somigliare al Fib, sebbene ci guardi da molto più in alto e con 2 espansioni primarie alle spalle.

Come previsto ha rotto la flag e segnato nuovi massimi, per il brevissimo, mi sembra che manchi ancora qualcosa prima di poter correggere.

L'oro si è mosso in maniera strana, in particolare non mi aspettavo quel nuovo allungo questa settimana, eppure proprio quel nuovo allungo sembra conferirgli una forma apparentemente impulsiva!

Per le prossime due settimane mi aspetterei una correzione in laterale con minimo a 1170, quota a cui entrare se si fosse fuori. Meno scenderà e più forza dimostrerà!

L'argento avrebbe già raggiunto il suo livello di rintracciamento, un po' in anticipo, direi, probabile un rimbalzino ed un nuovo abc prima di risalire.

L'EURUSD ha stroncato in breve ogni tentativo di rimbalzo, mi aspetto qualche altro tentativo destinato a fare la stessa fine, la direzione è ancora down!

Il petrolio, a mio avviso è in debito di altri minimi, ma la lettura non è facilissima, nel frattempo Saipem ha raggiunto il target ideale di onda 4 previsto tempo fa, intorno agli 11, potrebbe mancare qualche spicciolo, ma massima attenzione.

giovedì 9 aprile 2015

Sp500 10-4-15

Nonostante tutti i su e giù delle ultime settimane, c'è da osservare che i volumi sono scarsi e gli internals non indicativi. Fondamentalmente questo significa che il mercato potrebbe prendere qualunque direzione

Quello che segue è l'ultimo conteggio ribassista, che tutto sommato quadra con tutti i movimenti effettuati. Ci dice che è quasi terminata l'ultima correzione rialzista (B di Y) che avrebbe target 2096 (2089 future), mancherebbero giusto un paio di punti, il target ideale per concludere il movimento è 2020/33 (2013/26 future). Temporalmente c'è a disposizione tutta la prossima settimana per realizzarlo, trascorsa la quale senza essere almeno sulla buona strada o peggio, se in qualunque momento si superasse la linea rossa del massimo del 23/3 tutta l'ipotesi verrebbe meno.

martedì 7 aprile 2015

Sp500 7-4-15

Come pensavo nei giorni festivi han fatto lo scherzetto (i futures sono crollati sui dati di venerdì), ma anche il controscherzetto col rally odierno post accordo con l'Iran

Preso atto dell'accaduto osservo 2 punti i volumi sia di venerdì, sia di oggi sono scarsi e hanno l'aria più di uno short squeeze che di un impulso, idea che verrebbe confermata anche dal fatto che partendo dal minimo del 26/3 (non ve ne sono altri sul grafico ufficiale) si contanto, sia pur in più modi possibili, tre onde. Il che implica la necessità, quanto meno, di un affondo inferiore a detto minimo.

Ora l'ultima ipotesi di conteggio è ancora valida, anche se necessita di un piccolo correttivo come segue

se il punto x non viene oltrepassato nel brevissimo, è ancora possibile la discesa fino zona 1980/00

Qualora venisse oltrepassato, diverrebbe più probabile un affondo limitato con target minimo 2030

venerdì 3 aprile 2015

Sp500 3-4-15

Ennesima giornata noiosa, al momento il conteggio che ritengo più attendibile e coerente con le attese ribassiste è il seguente:

Chiaramente implica la partenza di una 3 in breve tempo, attenzione all'eventuale break di 2040 e ad eventuali scherzetti nella giornata di oggi con mercati chiusi, ma futures aperti.

BUONA PASQUA A TUTTI!!

mercoledì 1 aprile 2015

Sp500 dax 1-4-15

Se sul dax oggi non abbiamo visto il nuovo massimo e quindi sarebbe da aspettarselo per domani, bisogna dire che lo sp500 ha disegnato una forte corrispondenza alla 4a ipotesi riportata domenica, quindi attenzione che l'ipotetico nuovo massimo del dax potrebbe essere terminato in failure e lo sp500 essere già nella parte iniziale della discesa. Ha chiuso, tra l'altro, proprio a 2067 indice, spartiacque per lo short, perdendo poi qualche altro punto in after hour e purtuttavia in ipervenduto.Insomma la trappola attesa per oggi potrebbe aversi domattina con dax e futures al rialzo e ripiego nel pomeriggio

Noto mentre scrivo, un'improvvisa accelerazione al ribasso sui futures, che al momento si è fermata a 2033.5, ma direi che non c'è più dubbio che ci sia una iii ribassista in corso!!