Translate

Cerca nel blog

Ricordate di passare dai link presenti in questa pagina quando fate shopping su Amazon per regalare qualche spicciolo al blog. Remember to use the links on this page when you shop on Amazon to give some money to the blog

Alexa Echo

domenica 24 giugno 2018

Sp500 & C. 25-6-18

Le ipotesi di medio sono rimaste invariate rispetto alla settimana scorsa, salvo quella dell'allungo sopra 2800 che non si è verificato e quindi è caduta, per il resto vi rinvio al post precedente.
sul brevissimo dobbiamo considerare...
- (in viola) manca una gamba ribassista che vada sotto la precedente quindi con un target 2700/2730 per poi recuperare, questa è la mia preferita, in quanto coerente con il conteggio che ho portato avanti durante la settimana e con la chiusura ciclica di T e T+1, nonchè con i volumi scarsi di venerdì.
- (in rosso) abbiamo il caso che la correzione non sia terminata e dopo la gamba ribassista su indicata si abbia un rimbalzo e un ulteriore affondo che raggiunga la zona 2650/80, ciclicamente necessiterebbe un altro T+1 al ribasso per la chiusura di un T+2 e T+3 quindi potrebbe essere anche violento, però ritengo ormai si possa limitare al massimo ai 2590 e non più arrivare in zona 2500
- (in verde) infine il caso che dai 2744 si stia già sviluppando il nuovo rialzo, conferma sopra 2792 (indice)
Ideale sarebbe qualche notizia nella notte che faccia iniziare la sessione abbastanza in negativo e successivo recupero.

L'Italia col punto C si è limitata ad una capatina sopra il max precedente, ma potrebbe trattarsi solo di una i di C verso il target 23200, questa idea verrebbe meno sotto 21300.
La Germania ha proseguito come da indicazioni verso i 12300/100
L'EURUSD avendo segnato un ulteriore minimo leggermente inferiore, non mi lascia scelta che interpretare a favore di una continuazione della discesa, ma con un rimbalzo fino 1.17 o poco più per un'estensione della V (in rosso), stop sul punto IV o con un rimbalzo fino a 1,215 per poi sviluppare una C con target 1,13/12 (in viola).
L'oro ha raggiunto i 1260 previsti, e dall'ipervenduto necessita di un rimbalzo, se è pronto per il rialzo atteso lo dirà solo il sorpasso di 1300.
Infine il petrolio sta, a mio parere solo effettuando un rimbalzo causato da un aumento della produzione deciso dall'OPEC inferiore al previsto, può arrivare anche a 70, ma non mi muovo se non vedo i 61.

Nessun commento: